Calcio Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Padova (dalla B), Benevento, Pisa, Cremonese e Savona nella prossima Lega Pro unica

Passano le settimane e il quadro delle 60 formazioni che andranno a comporre la prossima Lega Pro Unica è sempre più completo. Ieri, infatti, si sono aggiunti altri 5 club (portando a 54 il totale parziale): Padova, Benevento, Pisa, Cremonese e Savona. Nel primo caso, si tratta della terza squadra retrocessa dalla B (dopo 5 stagioni consecutive in cadetteria). Per i patavini fatale la sconfitta per 2 a 0 in quel di Siena. Nei play-off per la promozione in Serie B, invece, nel girone A, affermazioni della Pro Vercelli (in rimonta) per 2 a 1 sul sorprendente Savona di mister Corda (lo scorso anno accostato al Grosseto, ndr) e vittoria con lo stesso risultato del Süd Tirol Bolzano contro la Cremonese (contestata al rientro dai propri tifosi). Pertanto, vanno in finale Pro Vercelli e Süd Tirol e restano in Lega Pro le due sconfitte. Nel girone B, invece, successo netto del Lecce contro il Benevento (2 a 0), mentre il Frosinone ha battuto (con enorme fatica) 2 a 1 il Pisa, mai domo, con un missile terra-aria di Corradini nei minuti finali di recupero. Va detto che i cugini nerazzurri escono davvero a testa alta da questo doppio confronto, mentre il Benevento, nonostante la campagna acquisti faraonica, fallisce per l’ennesima volta il salto di categoria. Dunque, nel girone dove ha militato il Grosseto, arriva la finale più attesa: Lecce-Frosinone. Per quanto riguarda le toscane, poi, finale play-out di Seconda Divisione raggiunta dal Tuttocuio e, in caso di successo, ingresso nella prossima Lega Pro unica dove troverebbe altre 8 formazioni della stessa Regione.

Ecco il quadro aggiornato delle partecipanti alla prossima Lega Pro divise per Regioni:

11 Lombardia (AlbinoLeffe, Como, Cremonese, FeralpiSalò, Giana Erminio, Mantova, Monza, Lumezzane, Pro Patria, Pavia, Renate)
8 Toscana (Carrarese, Grosseto, Lucchese, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Viareggio)
7 Campania (Benevento, Casertana, Ischia Isolaverde, Juve Stabia, Paganese, Salernitana, Savoia)
5 Veneto (Bassano, Padova, Real Vicenza, Vicenza, Unione Venezia)
4 Calabria (Catanzaro, Cosenza, Reggina, Vigor Lamezia)
4 Emilia-Romagna (Pro Piacenza, Reggiana, Santarcangelo, Spal)
2 Abruzzo (L’Aquila, Teramo)
2 Basilicata (Matera, Melfi)
2 Marche (Ancona, Ascoli)
2 Puglia (Barletta, Foggia)
1 Friuli Venezia Giulia (Pordenone)
1 Lazio (Lupa Roma)
1 Liguria (Savona)
1 Piemonte (Alessandria)
1 Sicilia (Messina)
1 Umbria (Gubbio)
1 San Marino (San Marino)

Guardando, poi,  i suddetti numeri dal punto di vista delle macro-regioni italiane, ovvero Nord, Centro e Sud (più isole), il risultato è il seguente:

24 Nord
12 Centro
18 Sud (più isole)

mm

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ho letto che il Gubbio è a forte rischio d’iscrizione, Fioriti e tutta la dirigenza se ne sono andati…..

    • Niente di nuovo. Infatti, è probabile che tra le 60 formazioni che avranno ottenuto il diritto a partecipare alla Lega Pro unica, ce ne saranno diverse con difficoltà economiche più o meno gravi.
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: