Altri Sport Nuoto

Nuoto, bene i grossetani ai Campionati Nazionali “Ragazzi”. Ferri è bronzo nei 1500 stile libero

Riccardo Ferri e Giacomo Pietrini in grande spolvero ai Campionati nazionali di nuoto nella categoria Ragazzi. I due atleti della Nuoto Grosseto Life Live, a Roma, si sono messi in luce con ottime prestazioni. La società sportiva biancorossa, capitanata dai tecnici Alessandro Varani ed Alessandro del Bottegone e con l’ausilio del mental coach Vanni Pippi si è presentata all’evento con i 4 atleti che avevano passato le selezioni Regionali, Gaia Truppo ( 100 e 200 farfalla), Riccardo Ferri ( 200,400,1500 Stile libero, 200e 400 misti), Giacomo Pietrini ( 100 e 200 farfalla, 200 stile libero e 400 misti ) e Francesco Ottaviani ( 50 stile libero). Ai blocchi di partenza si sono presentati oltre mille nuotatori da tutta Italia degli anni 2001-2002-2003 per i maschi e 2003-2004 per le femmine, ovvero tutti i primi 30 o 40 atleti nazionali in classifica di ogni specialità, divisi per categoria. Nei 1500 stile libero, ultima gara disputata, Riccardo Ferri conquista una strepitosa terza posizione assoluta nazionale per l’anno 2003, risalendo dalla quindicesima posizione di ingresso e battendo rivali di tutto rispetto con 16’54”25. Lo stesso Ferri prima aveva disputato una stupenda finale dei 400 stile libero, con un ottimo 4’17”51 piazzandosi all’ottavo posto assoluto, mentre nelle altre tre gare in programma, 400 misti, 200 misti e 200 stile libero, è riuscito a migliorare i personali ma non si è qualificato per le finali accontentandosi di posizioni di tutto rispetto. Il secondo atleta della Life Live presentatosi a Roma in forma strepitosa è Giacomo Pietrini che con il suo 2’12”77, riesce a conquistare la finale dei 200 farfalla e si piazza al sesto posto assoluto nazionale dell’anno 2003, confermandosi tra i migliori atleti nazionali nella disciplina e facendo ben sperare per il futuro. Pietrini ha disputato anche il 100 farfalla e 400 misti con ottimi tempi, però non sufficiente per raggiungere l’agognata finale. Francesco Ottaviani e si è cimentato con una dinamicità strepitosa nei 50 stile libero abbattendo il suo personale con 25”90, pochi centesimi dalla conquista della finale, comunque dimostrazione di grande miglioramento fisico e mentale e soprattutto di buon auspicio per la prossima stagione agonistica. Gaia Truppo invece ha dimostrato carattere e senso di adattamento, si è disputata le sue due gare 100 e 200 farfalla, non perfettamente al top della forma fisica, ma confermando gli ottimi tempi già registrati alle finali Regionali che purtroppo non sono bastati per superare le avversarie molto agguerrite e disputare le finali assolute.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs