Calcio

Mundialito Pro Errea: trionfa il Crystal Palace ai rigori

Il Crystal Palace

CRYSTAL PALACE – FC LABRIOLA 9 – 7 d.c.r.

CRYSTAL PALACE: Giovi, Pompili, Capitani, Montagnani (1), Novello (1), Angelini, Briaschi (3), Raito. All. Gelso, dir. Papetti.

FC LABRIOLA 1931: Allegro, Massieri, Corridori, Masini (3), E. Breggia (2), F. Breggia, Falciani, Parisotto. All. Fallani.

ARBITRI: Pellegrini, Capodimonte.

GROSSETO Agonismo, polemiche arbitrali, capovolgimenti di fronte e di risultato continui fino all’epilogo ai calci di rigore: non è mancato nessun ingrediente nella finale del Mundialito Pro Errea Sport, con il Crystal Palace che alla fine ha prevalso contro l’Fc Labriola 1931. Due vere e proprie potenze del calcio a 5 Uisp, che sono arrivate a giocarsi la regina delle manifestazioni con i tiri dal dischetto.

Dopo le iniziali fasi di studio, botta e risposta tra Breggia e Briaschi, ma l’Fc Labriola 1931 ha il merito di approcciare meglio la fase rimanente della prima frazione: Masini, in contropiede, trova il gol del 2 a 1 e lo stesso attaccante, insacca il tiro libero del 3 a 1. A cavallo dei due tempi, però, il Crystal ribalta il parziale in dieci minuti: prima il centro di Montagnani, poi sono Briaschi, che legittima il proprio titolo di capocannoniere, e Novello a timbrare il parziale che porta la gara sul 5 a 3 per gli “inglesi”. Ma l’Fc Labriola 1931 dimostra carattere e spirito di squadra agguantando il pari con due calci di punizione: uno siglato da Masini, l’altro da Breggia che accompagna in rete la botta di Falciani. I regolamentari si chiudono con un episodio molto dubbio in area Crystal, ma il titolo si gioca con i calci di rigore: Novello e compagni non sbagliano un colpo, mentre le conclusioni di Edoardo Breggia e Falciani sono respinte dalla traversa e dal tuffo di Giovi.

Al termine premiazioni di rito, con il dirigente dell’Fc Labriola 1931 Riccardo Fallani premiato per i risultati ottenuti nella stagione, mentre la coppa disciplina è andata al Bar Blue Cafè. Il capocannoniere Briaschi e il miglior portiere Chiprian sono stati premiati con un buono presso il Punto ERREA SPORT, così come le prime due squadre classificate.

Una finale che ha visto un tasso tecnico davvero di grandissimo livello: il Crystal Palace esulta, l’Fc Labriola 1931 mastica amaro, ma conclude a testa alta una stagione ricca comunque di soddisfazioni.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs