Calcio Comunicati Grosseto Calcio Lega Pro Unica Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Multa al Grosseto per il dopo partita con la Spal. La terna si è sentita minacciata, ma da chi?

Le decisioni del giudice sportivo (immagine tratta da: www.forzasangio.it)

Con il Comunicato Ufficiale n. 65/Div del 28 ottobre 2014, il giudice sportivo di Lega Pro ha comminato un’ammenda di € 5.000,00 (cinquemila/00)  all’Us Grosseto per i fatti avvenuti al termine del contestato match Grosseto-Spal 2-3 di sabato scorso. Ricordiamo che la condotta della terna arbitrale ha condizionato in modo determinante il risultato dell’incontro in favore degli spallini, con la rete della vittoria biancoazzurra convalidata nonostante un fuorigioco chilometrico, mentre il pari unionista è stato annullato, ma non se ne trova traccia neppure negli highlights televisivi. Chiaramente, all’entourage biancorosso non è piaciuta la direzione della gara e qualcuno non l’ha mandato a dire. Tuttavia, non c’è stato nessun episodio di violenza e le eventuali frasi offensive rivolte da lontano da qualche tifoso unionista arrabbiato con la terna arbitrale sono arrivate fuori dalla zona dello stadio presidiata dalle forze dell’ordine. Insomma, solita sanzione eccessiva e spropositata a danno del club maremmano.

Ecco le motivazioni della multa al Grosseto:

<<…Perché persona riconducibile alla società, indebitamente presente nel recinto di gioco, al termine della gara al rientro negli spogliatoi avvicinava un assistente arbitrale rivolgendogli reiterate frasi offensive e minacciose; perchè addetti alla sicurezza rivolgevano reiterate frasi offensive verso un assistente arbitrale che rientrava negli spogliatoi, al termine della gara; perchè propri sostenitori dopo aver atteso l’uscita della terna arbitrale dall’impianto sportivo rivolgevano alla stessa reiterate frasi offensive e minacciose costringendo le forze dell’ordine a scortare per prudenza la stessa terna arbitrale>>.Oltre alla multa alla società, poi, è arrivata la squalifica di tre giornate al medico sociale, dott. Tarsi, espulso nel corso della partita <<…Per comportamento non regolamentare in campo e per aver rivolto all’arbitro reiterate frasi offensive durante la gara>>.

mm

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • E’ una vergogna mi fanno pensare male…E grazie Yuri di dire le cose come stanno, perché anche dalla trasmissione di tv9 di ieri sera sembrava che lamentarsi dell’arbitro fosse reato, unica piazza in Italia dove non si possono analizzare gli episodi. Pensa che tornando da Pisa la settimana scorsa sentendo una radio locale hanno avuto il coraggio di lamentarsi dell’arbitro dopo un rigore a favore e sei minuti di recupero. A volte un po’ di sana protezione nei confronti della propria squadra non guasta. Abbiamo preso il terzo gol in fuorigioco di 3 metri…

    • Grazie, Grifos.
      Comunque, in fatto di “sana protezione della squadra”, a Ferrara sono un passo avanti: basta leggere le cronache locali e le dichiariazioni dei protagonisti. In pratica, la Spal ha sovrastato il Grosseto e non c’è stato nulla di strano, tranne il gol non concesso loro sul tiro di Silvestri. 😉

  • Bravo Grifos, ho scritto anch’io la stessa cosa! Il troppo stroppia sempre, anche nell’obbiettività! Un po’ di sana partigianeria, da parte di una tv locale, davvero non guasterebbe! E invece lorsignori si gloriano della loro obbiettività! Sono davvero gli unici!

  • Credo che la nostra sia una piazza al contrario, giornalisti che pur di essere imparziali, lo diventano, ma a favore sempre degli avversari! i presidenti devono essere diplomatici e fare le loro rimostranze nelle opportune sedi, con documentazioni valide e i tifosi devono fare i tifosi essendo più calorosi e veementi nei confronti delle terne arbitrali che piasciano fuori dal vaso!!! invece è tutto il contrario. Oioi dove si vuole andare eh!!!

  • giusto a Grosseto capita questo , vedi altre piazze i giornali locali contro il grifo escluso Grosseto sport nessuno scrive a caratteri cubitali indignazione zero giornalisti mediocri e senza …. questo rispecchia la città di Grosseto dal primo cittadino all’ultimo siamo un popolo di morti che camminano THE WALKING DEAD

  • Salve a tutti. Visto che per l’ennesima volta veniamo – con il collega Roggi- tirati in causa vi rispondo chiaramente. Solitamente lo faccio in tv mettendoci la faccia o su Gs mettendoci la firma, dunque vi ringrazio per avermi dato la possibilità di esprimere il mio giudizio su come interpreto il mio lavoro di giornalista che non è fatto solo di calcio e, dunque, da qui la mia ricercata imparzialità che per alcuni è un difetto, ma per tanti è una virtù. Io credo che ci sia troppa esasperazione verso gli arbitri. Quello di domenica ha sbagliato, punto e basta. Oltre questo non vado, perché il giorno in cui dovrò parlare di complotti smetterò di seguire il calcio. Che senso avrebbe? Nessuno. Sabato scorso ritengo che gli errori commessi dalla nostra squadra siano stati molteplici e che il Grosseto la partita l’avrebbe potuta vincere e se non l’ha fatto la colpa è principalmente propria. Se in una gara di quel tipo si somma l’errore dell’arbitro è chiaro che la perdi. Ma finisce qui. la scorsa settimana molti di voi criticavano la partigianeria del commentatore di Pisa additandolo come un cattivo esempio. Perché dovrei fare la stessa cosa? Non è nel mio modo di essere. Io ragiono e cerco di farlo con la massima obiettività, rispettando sempre il tifoso che, proprio perché è tale, giustamente, non può essere obiettivo. Credo che nel calcio ci sia – in generale- troppa esasperazione verso gli arbitri e, troppo spesso, si utilizzino come scusa per nascondere gli errori propri. E questo avviene solamente in questo sport ed in particolare in Italia. In Inghilterra, in Spagna, in Germania, non vedo le stesse polemiche. Ripeto in una eventuale pagella la terna avrebbe preso da me un 4, ma non credo che alla fine l’analisi della gara cambi!!! Oppure ho visto solamente il che il gol del 2-2 ce lo siamo fatto da soli? O che in ogni situazione di calcio da fermo si rischia? O che nelle ultime tre gare casalinghe abbiamo subito 7 gol nonostante che ci siamo trovati sempre in vantaggio? Allora mi sta bene criticare solo l’arbitro, ma non devo avere nulla da rimproverare alla mia squadra!!! Se poi svesto i panni del giornalista, allora le cose cambiano e per me la mia squadra deve sempre vincere e farlo anche su rigore rubato al 95′ e se mi danno un rigore contro mi hanno rubato la partita. Ma quel ruolo lì l’ho perso a 17 anni, quando, cioè, decisi di intraprendere il percorso di giornalista dove la razionalità prevale sull’istinto!!! Un saluto a chi di voi mi conosce bene e sa come la penso, tipo Grifo65, e a chi non mi conosce!!!

    • Senti un pò Carlo, ma che te lo fa fà? Non ti sembra di parlare a un muro? Che barzellette!

  • Prendo atto. Ne consegue che voi di TV9 NON siete tifosi del Grosseto, ma semplici sportivi che parlano di calcio. Siccome invece io sono TIFOSO del Grosseto, dovrò trovare qualcos’altro da guardare il lunedì sera. Saluti.

    • Purtroppo chi fa questo lavoro non può piacere a tutti o accontentare tutti!!! C’è chi legge Il Tirreno, chi preferisce La Nazione, chi il Corriere, e c’è anche chi può non guardare TV9. Siccome dalla sua risposta mi sembra che finora l’abbia guardata e se lo ha fatto sa benissimo la mia posizione, visto che la dico e ridico da 14 anni, mi permetta di pensare che continuerà a guardarci!!! Un saluto!!!

      • Sul fatto, come dice Yuri, che i giornalisti di Ferrara abbiano esaltato la Spal, credo che sia una cosa logica, come noi lo abbiamo fatto con il Grosseto dopo Pisa. A parti rovesciate con la mia squadra in formazione rimaneggiata che va in uno stadio importante, vince per 3-2 rimontando due volte, con una traversa colpita ed un gol negato da un miracolo di Mangiapelo, beh forse non hanno tutti i torti ad esaltare la loro squadra…anche se ha segnato la terza rete in fuorigioco!!! Voi a parti invertite che cosa avreste fatto? Sapete quante volte ho ricevuto i complimenti dagli avversari fuori Grosseto? Tantissime…e sempre con grande fairplay!!!

  • Concordo con quanto scritto da Carlo Vellutini. Sabato la quadra ha perso per un gol subito in netto fuorigioco e forse (e dico forse, perché può dirlo con certezza solo chi ha avuto modo di rivedere l’azione alla moviola!) il gol del 3 a 3 non sarebbe stato da annullare. Detto ciò mi sembra esagerato prendersela con i giornalisti di TV9 per non aver rimarcato a sufficienza (secondo alcuni) le sviste arbitrali. Vellutini e Roggi hanno detto che l’arbitro ha sbagliato, però senza farne una questione di stato. Davvero è così scandaloso? Criticare aspramente l’arbitraggio è più che legittimo (e magari ai tifosi piacerebbe dedicare un’intera trasmissione a piangersi addosso), ma se il Grosseto ha concesso alla Spal almeno 5 palle gol non mi sembra che sia colpa della terna arbitrale. O no? Nessuno può pretendere da un tifoso l’imparzialità, ma da un giornalista che si rispetti sì. Compito di un giornalista degno della massima credibilità è quello di analizzare con obiettività le partite, cosa che i giornalisti di TV9 hanno sempre fatto con serietà e competenza. Certo a volte è più facile sbrigarsela limitandosi a polemizzare con il giudice di gara, ma spesso le partite non si perdono soltanto per colpa dell’arbitro ed è giusto che in tv un addetto ai lavori sottolinei anche questo anziché cadere nel vittimismo. Credo, in sostanza, che la professionalità e la smaccata partigianeria non possano coesistere, se si vuole il bene del calcio. Questa ovviamente è soltanto la mia opinione e rispetto chi la pensa diversamente.

    • Purtroppo l’azione del nostro terzo gol, vista su sportube, evidenzia una deviazione di Giovio che mette fuori causa il portiere

  • Come ho già scritto nel mio precedente commento la Spal ha giocato meglio del Grosseto. E su questo credo che non ci sia nulla da ridire. Ma la terna arbitrale è stata davvero scandalosa. Come si fa a convalidare un goal con un fuorigioco nettissimo di almeno 2 metri? Come si fa ad annullare un goal così limpido come quello segnato da Torromino? Mi dispiace, ma non concordo: questa terna arbitrale andrebbe radiata dal calcio, perché episodi disgustosi come quelli che abbiamo visto sabato scorso fanno passare la voglia di andare allo stadio.

  • Fair-play a parte, ritengo che questo Arbitrino abbia una carriera stoppata dalla incapacitá di reggere un confronto di livello, per la categoria, ma corretto, esasperando gli animi sul terreno di gioco con una pessima lettura dei vari momenti del match. Caro Vellutini, sono d’accordo con tutto, e dico tutto, quello che sottoscrivi, ma tecnicamente, comportamenti e disciplinarmente (vedi la ridda di ammonizioni in ultimo) é tendente allo 0. Non parlo degli Assistenti, 2 bambini viziati in gita. C’è le cerchiamo tutte, ma la Lega Pro merita altri livelli di direzione.

    • Gli errori dell’arbitro, sulla buona fede ho sempre avuto forti dubbi, hanno fatto passare in secondo piano le scelte sbagliate di Silva, visto che ancora si ostina cocciutamente a schierare 5 dico 5 difensori gli hanno rinviato l’esonero che è dietro l’angolo, a meno che gli episodi favorevoli, non il gioco a cui lui rinuncia a priori, gli permettano di ottenere dei risultati lusinghieri.

  • Carlo, ottima e vera disamina di tutto quello che è successo sabato e concordo pienamente tutto ciò che hai scritto.

  • Nessuno vuol negare i limiti tecnici del Grosseto oppure i meriti della Spal, il punto e’ un’altro, nel calcio gli episodi sono determinanti, e la terna arbitrale per noi e’ stata DETERMINANTE IN NEGATIVO PUNTO E BASTA! poi non ho capito bene il punto di vista di TV9. perché dobbiamo tacere sull’operato dell’arbitro? La Roma si e’ lamentata per 15 giorni per l’arbitraggio contro la Juve quindi perché noi dobbiamo tacere? E tanto per rimanere in tema di Juve, se i bianconeri un giorno vincessero a Firenze grazie ad in arbitraggio tipo spal scoppierebbe la guerra civile! oppure pensate che i giornalisti di Firenze darebbero colpa la colpa a Montella?

  • Io condivido quanto scritto da Carlo. Fra l’altro, in meno oarole, l’avevo gia scritto io che la colpa principale è nostra. Avevo citato anche un allenatore con il quale avevo collaborato che dava sempre la colpa agli arbitri e non riuscivo a fargli entrare in testa che chi pensa cosi non correggera mai i propri errori e i propri limiti.
    Essere troppo tifosi non fa bene a nessuno perche avere i paraocchi non aiuta ne a gustarsi il calcio ne a renderlo migliore
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: