Calcio Primo piano

Mangini: “Non abbiamo bocciato il cambio di denominazione Us Grosseto, ma le regole…”

Grosseto. Il presidente del Comitato Regionale Figc, Paolo Mangini, ci ha contattato per fare chiarezza sul cambio di denominazione da Ac Roselle ad Asd Unione Sportiva Grosseto 1912.

<<Ho letto sui giornali che c’è stata una bocciatura da parte nostra della richiesta avanzata dalla società termale” esordisce il numero uno della Figc regionale che prosegue nella sua disamina “Posso assicurare che non è così soprattutto perchè il giudizio viene dato direttamente dalla LND a Roma. Noi possiamo dare solamente un parere che sottolineo non è vincolante e ci occupiamo di ricevere tutta la documentazione necessaria. Facendo dei passi indietro vi posso dire che ho incontrato la dirigenza attuale del Roselle insieme all’assessore allo sport, Fabrizio Rossi e al sindaco di Grosseto, Vivarelli Colonna e sono stato entusiasta di conoscerli. Abbiamo parlato della fattibilità della cosa e di come procedere>>.

<<Cosa dicono le norme federali? Che non ci possono essere due squadre con una denominazione simile e mi pare che al momento a Grosseto ci sia già l’Fc Grosseto che potrebbe teoricamente anche iscriversi al prossimo campionato di Eccellenza. Per andare sul sicuro di un accettazione della richiesta sarebbe stato opportuno che almeno per il primo anno ci fosse un nome come Pro Grosseto o Città di Grosseto, tanto per fare degli esempi>>.

Infine Mangini conclude: <<Naturalmente se la LND approverà in maniera eccezionale la domanda noi saremo i primi ad esserne felici, non vogliamo certamente creare un clima di contrasto con una tifoseria ed una piazza corretta ed importante quale è quella grossetana a cui auguriamo di risalire quanto prima la china e tornare nelle categorie che più gli si addicono>>.

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *