CAMP. NAZ. DILETTANTI Gavorrano Calcio

L’era Nofri è iniziata nel migliore dei modi. Tre punti con la Virtus Flaminia

Nazzareno Tarantino in dribbling

Marcatori: 29′ st Lombardi (G)

Virtus Flaminia 4-3-3 : Palombi, Pieri, Taschiro, Bricchetti, Buono, G.Gasperini, Martinozzi, Scortichini, Polidori, Greco, Sciamanna. A disp. Nasti, Simmi, De Palma, Macri, D’Amico, Monteforte, Sette, Puccica, Kanku Kankonde. All. Puccica.

Gavorrano 4-4-2: Capuano, Ferreira, Silvestri, Mattia, Capone, Scannamè, Lombardi, Giordano, Guitto, Tarantino, Scozzafava. A disp. Musetti, Carminucci, Cagneschi, Colorno, Zaccariello, Costanzo, Mastroberti, Periccioli, Arcamone. All. Nofri Onofri.

Arbitro: Pasciuta di Agrigento

Gavorrano. Il Gavorrano conquista tre punti preziosi per la classifica e lo fa in casa della seconda in classifica V.FLaminia di Civita Castellana, grazie alla bella realizzazione di Lombardi al 29′ del secondo tempo. Mister Nofri Onofri, cambia qualcosa a partire dal modulo, schierando un 4-4-2 e spostando di ruolo alcuni giocatori, come Guitto attaccante e Scozzafava più esterno. E’ un successo importante, dopo le tante sconfitte subite dai maremmani nelle ultime settimane. Gavorrano in evidenza già al 4′ con Lombardi solo davanti al portiere Palombi, ma non sfrutta l’occasione calciando male. Al 7′ Tarantino lancia d’esterno Scozzafava, con un pallonetto scavalca il portiere della V.Flamina, ma prende il palo esterno, con la palla che si perde sul fondo. 10′ ci provano i padroni di casa con Martinozzi che crossa in aria per Polidori, ma il muro difensivo del Gavorrano ribatte il tiro del giocatore di casa. 23′ è ancora il Gavorrano a farsi pericoloso in area del Flaminia, con Tarantino che fa partire un cross per la testa di Lombardi che a mezzo metro da Palombi colpisce bene il pallone, ma lo stesso Palombi si supera con una parata straordinaria, deviando la sfera sopra la traversa. 25′ il Flaminia si fa vedere in area del Gavorran con Greco che cerca di saltare Silvestri, nel contrasto il giocatore cade a terra, ma viene ammonito dal direttore di gara per simulazione. Secondo tempo che inzia un po’ più in sordina rispetto alla prima parte di gara, con più possesso palla da parte delle due formazioni che per delle vere azioni di gioco. 1′ Polidori, dribbla sulla tre quarti Ferreira. Da dietro arriva Capone che lo atterra. Punizione per la Virtus. Al tiro Sciamanna. Un tiro secco e potente, ma centrale che Capuano blocca con sicurezza. 5′ Sciamanna calcia da limite, ma viene fermato da Mattia. 11′ Lancio per Giordano per Tarantino che solo davanti a Palombo viene fermato al momento del tiro per un presunto fuori gioco che scatena le proteste del Gavorrano. Flaminia che alza il baricentro, costringendo i maremmani ad arretrare il loro raggio d’azione, ma che non impensierisce più di tanto gli uomini di Nofri. 19′ Il Flaminia protesta per un atteramento in area di Polidori su intervento di Ferreira. Al 29′ Il Gavorrano passa in vantaggio. Il Flaminia perde palla al centrocampo. Lombardi ne approfitta per portarsi al limite dell’area, facendo partire un tiro che sorprende Palombi che giudica la traiettoria della palla fuori e che invece finisce alle sue spalle. Costanzo entra per Mattia. 30′ Taschiro crossa in mezzo,subito Pieri prova il tiro che sfiora la traversa e poi è festa grande per il Gavorrano.

Andrea Capitani

Responsabile Terza categoria e Altri sport

Email: a.capitani@hotmail.it

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs