Calcio Grosseto Calcio Interviste Grosseto Lega Pro Unica Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Le interviste di Grosseto-L’Aquila. Padalino: “Merito agli avversari, ma abbiamo sprecato troppo”

Nella foto il tecnico Pasquale Padalino

Grosseto. Ecco le interviste rilasciate al termine di Grosseto-L’Aquila. Per il club unionista ha parlato mister Padalino, mentre per gli ospiti il dg e il ds.

Pasquale Padalino (allenatore del Grosseto): <<Quando in una partita confezioni e non realizzi quattro o cinque occasioni da gol, poi rischi di perdere. Di certo non abbiamo mai pensato che L’Aquila venisse qui timorosa. Comunque, merito agli ospiti, che sono un’ottima compagine. La mia squadra non ha ben interpretato il primo tempo. Una prima frazione di gioco che non ha dato molti spunti, ma, nonostante ciò, con Torromino e Lugo avremmo potuto chiudere l’incontro. Nel secondo tempo, poi, abbiamo fallito altre occasioni e, secondo me, siamo andati meglio rispetto ai primi 45’. Lo ripeto, merito agli avversari. Nel complesso, però, la squadra che ha avuto più occasioni siamo stati noi. Commettiamo errori di scarsa lucidità o per frenesia. A volte abbiamo paura di osare. Abbiamo dei limiti, mi pare evidente. Questa squadra, però, ha qualità ed elementi importanti, ma ha bisogno di tempo. Il campionato è lungo. Dobbiamo mantenere umiltà in attesa di diventare squadra. Ho già chiesto alla società alcuni rinforzi, ma Camilli e Minguzzi non devo certo insegnare io come lavorare in chiave mercato. E’ chiaro che la rosa così come è ha dei limiti>>.

Ugo Mastropietro (direttore generale de L’Aquila): <<Da quando c’è Zavettieri abbiamo sbagliato solo la partita con il Pro Piacenza, che ci è costata la sconfitta. Siamo stati bravi a vincere su un campo difficile come quello di Grosseto, per di più in rimonta. Abbiamo fallito anche diverse occasioni. Oggi giornata negativa dei nostri avanti. Vittoria importante per il morale. La nostra partenza è stata ad handicap, falsata dai cinque pareggi iniziali in campionato. Ora, però, siamo secondi e ce la giocheremo fino alla fine. Venderemo cara la pelle>>.

Ercole Di Nicola (ds de L’Aquila): <<Dopo la sconfitta di domenica, andare sotto qui a Grosseto, contro una grossa squadra non era facile reagire, invece l’abbiamo fatto, dimostrando di essere una vera squadra. Certo, questa partita la potevamo perdere, invece l’abbiamo vinta, ma non abbiamo rubato nulla. Il nostro portiere è stato bravo in diverse circostanze. Comunque, abbiamo ribattuto colpo su colpo e abbiamo creato le nostre occasioni. Adesso faremo un grandissimo Natale per noi e i nostri tifosi>>.

mm

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Le squadra vanno in ritiro a luglio no per il fresco ma per preparare la stagione.Perchè poi,verso natale corrono,noi il 10 agosto abbiamo fatto un’amichevole”di lusso” con la viterbese.Con ragazzini del 98\97 in campo.Si chiama preparazione che Lugo non ha fatto,Okosun nemmeno,Morero era svincolato,così come Gambino,e Finazzi gli altri Torromino,Pich,Verna,erano ai margini delle loro squadre,non parlo per lacune tecniche.Quindi quando vedo giocatori che con i cranpi escono dal campo e vengono sotto la curva a prendersi improri e critiche credo che siano solo da elogiare.

    • In effetti ci dimentichiamo di come abbiamo passato l’estate. Si è cominciato a comporre la squadra a campionato iniziato in quanto la proprietà non aveva trovato nessun acquirente che desse il ritorno economico preteso ( giustamente gli affari sono affari ). La priorità è la Viterbese che è stata approntata per tempo e via via rinforzata a secondo delle necessità ( ed in effetti sta facendo un campionato di vertice ). Ho il timore che il Grosseto sia stato tenuto per non perdere i soldi investiti negli anni e non vorrei servisse per valutare giocatori che potrebbe far comodo alla Viterbese se questa passasse in Serie C perchè in questo caso, se non sbaglio e quindi correggetemi, l’attuale dirigenza non potrebbe tenere due squadre

    • Finalmente! Non commento quasi mai le vicende del Grosseto, ma a chiunque mi chiede informazioni sulla squadra, visto che in passato la seguivo, dico proprio queste esatte parole.

  • diciamolo chiaramente la colpa è del PRESIDENTE

    La mia paura è di diventare la Viterbese 2

  • Se non fai la squadra in tempo è normale che questi siano i risultati,ora a gennaio camilli devi prendere giocatori fori, l’attacco va bene diciamo,pero’ c’e allarme rosso in difesa sicuramente!
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: