Calcio Grosseto Calcio Lega Pro Unica Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Le interviste di Grosseto-Forlì. Silva: “C’è tanta amarezza per non essere riusciti a vincere dopo il 2 a 0”

Masia portato via con l'ambulanza

Grosseto. Ecco le interviste al termine di Grosseto-Forlì.

Silva (allenatore del Grosseto): <<C’è molta amarezza, molta delusione, perché abbiamo fatto una grande partita, come gioco, occasioni e prestazione. Purtroppo, poi, questo infortunio del rigore, con Morero che è andato in scivolata, mi è sembrato una punizione eccessiva. Dopo una partita così, con traverse, occasioni anche nel primo tempo, non riuscire a vincere lascia tanta amarezza. Secondo me c’era anche una trattenuta su Pichlmann. C’era quindi un rigore per noi. Non voglio attaccarmi agli episodi, ma secondo me era rigore. Addirittura, poi, in undici contro dieci, si è fatto male Masia, appena entrato. Il ragazzo si è rotto un dito. Insomma, bisognerebbe che gli episodi ogni tanto girassero anche in nostro favore. Siamo cresciuti tantissimo anche dal punto di vista del gioco. Nonostante ciò, dopo il pari subito, abbiamo addirittura rischiato di perdere e sarebbe stato davvero troppo. Le energie, questa volta, ci sono mancate, colpa anche del pari subito. Peccato davvero, perché la fase difensiva l’avevamo fatta benissimo. C’è davvero tanta amarezza, anche da parte dello staff per una partita preparata bene e che si era messa in maniera ottimale. Se non altro, abbiamo ritrovato i gol di Pichlmann. Tuttavia, non vincere queste partite rompe un po’. Se vogliamo dare noia a tutti, dobbiamo vincere. Bene Boccardi in campo dall’inizio. Ha dimostrato di meritare la mia fiducia>>.

Vanigli (allenatore in seconda del Forlì): <<È ovvio che sul 2 a 0 abbiamo temuto il tracollo, perché il Grosseto è composto da giocatori importanti che faranno parlare di loro nel corso del campionato. Noi, però, in occasione dei gol grossetani abbiamo commesso qualche errore. Abbiamo anche noi quattro o cinque elementi di carisma per far crescere giovani. Che dire, abbiamo avuto una reazione importante. Non siamo stati noi ad andare in difficoltà sul doppio vantaggio dei padroni di casa, ma è stato merito del Grosseto, che ha messo voglia e grinta e ha trovato le reti grazie a gente come Pichlmann, un attaccante importante per la categoria. Comunque, il nostro obiettivo è quella di una salvezza tranquilla, anche se non so a quale quota>>.

Docente (attaccante del Forlì): <<Non sono vecchio, sono giovane dentro. Sul 2 a 0 per il Grosseto le nostre possibilità erano nulle. Il rigore, che secondo me era netto per il fallo di mano di Morero, è piovuto un po’ dal cielo, ma ci ha consentito di riaprire la partita col mio gol. Dopo questo episodio ci siamo svegliati ed è arrivato il pari, col mio tocco un po’ fortunoso su colpo di testa di Drudi. Nel finale, poi, avremmo anche potuto vincere se io o Forte fossimo stati più concreti davanti porta. In ogni caso, bene così>>.

mm

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Penoso nelle dichiarazioni come nel gioco che propone sul campo. Se questa e’ una buona fase difensiva …….sparisci mago

  • L’amarezza ce l’ho io quando ti vedo in panchina fermo ad aspettare gli eventi…..sveglia !!!!…. Cosa aspettava a mettere un mediano per una mezzapunta dopo il 2-0 ?….abbiamo resuscitato dei fantasmi…..per carità’, anche sfortuna, ma se l’è cercata…..

    • Effettivamente, sul 2 a 0 tutti aspettavano l’ingresso di Verna, ma il cambio ha tardato fin troppo.

      • Ha deciso il cambio solo perché’ Boron aveva i crampi. Le sue incertezze sembrano si siano propagate ai giocatori. Andava tenuta alta la tensione, era troppo importante vincere questa partita quindi serviva una sua presenza attiva in panchina, troppo passivo nell’attendere gli eventi

  • vero.tutto yuri abbiamo un centrocampo che non costruisce.ma anche non fa filtro per niente e la difesa siffre come matti

  • Per una squadra fatta cinque minuti prima dell’inizio del campionato,lo ribadisco fino alla noia,non credo si possa per ora pretendete…poi un po’piu’di gortuna non guasterebbe e meno rigori contro…o no?

    • Giorgio, il rigore c’era. Ma a volte ci sono per noi e non ce li danno. Riguardo alla preparazione, pur con piccole carenze di un lavoro affrettato, ormai si gioca da un mese e questa sta diventando una scusante che comincia a reggere poco. Piuttosto è importante l’amalgama/affiatamento e la ricerca di un assetto tattico ideale che ancora non c’è. Pero manca un centrocampista con gli attributi e una bella punta…alla Sansovini, che veda la porta e sia una bel rapinatore in area (ho visto in queste partite almeno tre o quattro belle possibilita di tap-in non sfruttate). Ma se aspettiamo ancora una volta gennaio sara tardi. Visto il livello delle squadre incontrate basterebbe poco per emergere verso le alte sfere. Via Camilli, un ultimo sforzino e ci si diverte tutti. Anche te!!

  • Noi ad Ascoli non stiamo facendo bene, però vi assicuro che siamo sfortunatissimi… Su Silva cosa vi avevo detto? Ve la siete presa come se ce l’avessi col Grosseto, mentre io volevo informarvi di quanto è scarso questo allenatore. Difesa a 5, gioco difensivo e tra gli 8 otto di difesa e centrocampo e l’attacco ci sono 30 metri con lanci lunghi. Poi andate a vedere gli allenamenti…Vi buttate a terra dal ridere!

  • In un certo senso sono contento che Masia si sia rotto solo un dito.
    Dallo spiegamento di forze, ambulanza e lettiga comprese, avevo pensato al peggio. Mancava solo Pegaso!!
    Auguri a lui per una pronta guarigione.

  • 6 partite 7punti ottimo score. Per fare ciò siamo andati a prendere un allenatore di nome conosciuto,un botto di giocatori di categoria e speso diversi soldi. CAMILLI ma non potevi tenere PICARDI e comprargli la metà dei giocatori che hai preso.sicuramente avrebbe fatto più punti e avrebbe valorizzato qualche nostro giovane . Ma si sa a grosseto se uno è bravo e grossetano ha meno possibilità di un forestiero.
    Ad agosto c’erano 4 riserve dell’anno precedente e 10 giovani della berretti . Fatto 3 partite contro VITERBESE amichevole e 2 di coppa. In tutte e 3 le partite la squadra aveva fatto molto bene, ma la differenza dei valori in campo erano enormi. Nonostante ciò gli avete dato una pacca sulla spalla e un calcio nel culo .
    Prego vedere il servizio sul l’anno orribilis del calcio giovanile a grosseto.

  • bravo silva!!!!!! e te continua cosi’ vedrai che fine ci farai fare: si ritorna in serie D lisci come l’olio………… fenomeno!!!!!!!!

  • Ragazzi scusate…ce l’avete sempre con Camilli che non dà continuità, che è un mangia allenatori, che siamo una barzelletta tutti gli anni e che con tutti questi cambi la squadra non può trovare una sua identità….e ora siete voi i primi a dire di cacciare Silva? mi sa che Piero v’ha contagiato! Dico la mia: ieri siamo stati polli e sicuramente Silva ha le sue colpe. Però in generale per ora non sta facendo male. La squadra cresce sempre di più ogni settimana, ha iniziato con un modulo (molto difensivo) e sta pian piano cambiando per trovare le giuste misure (come ha detto fin dal primo momento). Ci sono i titolari e le riserve, ognuno ha il suo ruolo e tutti sanno quello che devono fare. c’è un’identità! Non smontiamola subito. Vi faccio notare che siamo a 4 punti dalla vetta..se ieri si fosse vinto, s’era secondi a 2 punti!Quindi il resto delle squadre non sta facendo meglio di noi…ora c’è ancona, tuttocuoio e pisa, il tutto senza scusanti di condizione fisica. Aspettiamo almeno quel momento per giudicare meglio. FORZA GROSSETO

    • si ma siamo anche 2 punti sopra la zona retrocessione……….
      e meno male che il pro piacenza e’ partito da -8 altrimenti c’eri dentro fino al collo!!!!!!!!
      avanti di questo passo (che non vinci nemmeno se preghi in cinese, che ti fai rimontare IN CASA! in doppio vantaggio) rischi di brutto di tornare di sotto se non cambi marcia…….

      • La delusione è tanta soprattutto ieri all’uscita…ma diciamo che partite come ieri nn accadono tutto l’anno, il Forlì con 3 tiri in porta vince, noi due gol, diverse occasioni e du traverse, in più si poteva gioca in superiorità numerica gli ultimi minuti e si infortunato anche il nostro giocatore…insomma errori di squadra del mister ma anche tanta tanta sfortuna

      • Boh, secondo me stiamo un po’ esagerando. Comunque, ripeto: dovremmo aspettare le prossime 3 partite per dare un giudizio più consono. Cambiando ora cosa può accadere? Chi prendi? Non vedo alcun pro, solo contro.

  • Nanni se faceva come dici te si faceva 20 punti con 300 spettatori di media….pensi di essere in 1′ categoria ?….Siamo seri via…

  • Vorrei esprimere un parere, senz’altro criticabile e da semplice sportivo: una squadra deve essere creata e non assemblata. Per fare questo una società stabilisce gli obiettivi che deve raggiungere e , per tempo, sceglie il tecnico che sembra maggiormente adattarsi a questi. Gli viene presentata la rosa a disposizione in quel momento e poi la società si adegua alle indicazioni e alle necessità che il tecnico indica. Se successivamente gli obiettivi non vengono raggiunti allora il tecnico ha fallito sia in campo che negli spogliatoi e risulta responsabile. Molti giocatori ed allenatori del Grosseto classificati come patacche hanno poi dimostrato altrove il proprio valore. Perchè?

    • La risposta sarebbe di una semplicita lapalissiana. L’anno scorso abbiamo cambiato 4-5 allenatori. Io ho fatto sempre l’esempio di una classe di scuola elementare che cambiasse 5 maestri in un anno. Quale rendimento avrebgero quegli scolari? Te lo dico io? ZERO!
      Riguardo ad altri allenatori passato da noi cone meteore, l’esempio piu lampante è Sarri per non citare Allegri, che comunque era ancora acerbo.

  • Ma il secondo tempo il Forli’ correva il doppio di noi. Oltre ad avere un centrocampo che e’ mediocre paghiamo la mancata preparazione, prendere reti su palle da fermo magari squadre che e’ da Luglio che giocano insieme non li prendono.
    I difensori si conoscono, si trovano meglio. Qui’ 3 giorni prima del campionato e’ stata fatta la squadra.
    Silva nell’Ascoli c’e’ stato tutto l’anno e da -7 che aveva si e’ salvato.
    Te vedi come un ragazzetto poi sostituito da Pikelman bloccava l’attacco. Uscito lui Gambino trequartista e pure Formiconi hanno incominciato a produrre gioco.Se la traversa era una rete stavamo a discutere di una vittoria.
    Purtroppo non e’ andata cosi’, ma secondo me il centrocampo non funziona assolutamente.
    Le colpe sono della mancata preparazione, quindi la resistenza fisica, la conoscienza dei reparti e di un centrocampo vergognoso.

    • Concordo, anche se dire il centrocampo proprio non va no… Onescu corre per 3 ed è il migliroe sulla mediana, Finazzi purtroppo non brilla, xò andati in vantaggio, con tutta la squadra che girava, anche lui ha fatto un pizzico meglio…

    • Strano il calcio. Con la Pistioese abbiamo fatto un finale da Premier League. Allora questa preparazione fisica scadente?? Io a questo punto la considero solo in piccola parte. Giocatori di questo livello si mantengono in buone condizioni anche durnte il periodo di fermo e un mese di lavoro insieme non sara il massimo dei massimi ma non giustifica rendimenti tanto scadenti, anzi… Sulla condizione la penso cosi. Diverso è il discorso di trovare un assetto tattico adatto alle caratteristiche di ognuno, che di solito richiede prove che si fanno di solito durante il leriodo che precede il campionato. Affiatamento e inserimento che resta un po carente per ora. Poi di sicuro manca un centrocampista e un uomo svelto davanti. Io sogno sempre un Sansovini. Anche se il mio ideale perfetto di attaccante restera sempre uno con le cartteristiche del Protti di Livorno

      • Ovviamente mi riferivo alla resistenza. Certamente manca la sicurezza, l’agilita, la scioltezza, la velocita. Ma solo in piccola misura, a questo punto. Il campionato è cominciato da un mese. Non mi pare poco.

        • Grifo,
          hai ragione: l’alibi della mancata preparazione ormai non può più valere, proprio perché il campionato ha superato la sesta giornata. La predetta giustificazione poteva valere nelle prime tre o quattro giornate, non di più.

  • mi sai dire, nanni, cosa ha vinto nella sua grande storia di allenatore,questo picardi?poi quanti ragazzi della berretti sono presenti in prima squadra?a me sembra uno solo.

  • Per re Artù . Hai ragione il PICARDI non ha vinto niente in carriera,quindi è un incapace.
    Sbaglio o sei quello che lo ha criticato perché aveva perso dopo 16 risultati utili consecutivi?
    Comunque, anche se io non giudico un allenatore dalle vittorie di campionati, qualsiasi squadra che ha allenato ha sempre fatto meglio di quanto i dirigenti di quella società gli aveva chiesto (vedi sauro e grosseto allievi e berretti).
    Adesso il settore giovanile del grosseto non sta andando bene,ma non credo sia colpa dei vari allenatori BIFINI BILIOTTI MEACCI ,ma credo che si ritrovino ad allenare ragazzi che hanno poco a che fare con il Grosseto.il sig PICARDI a differenza però degli altri ,è riuscito lo stesso a portare in alto la berretti e non mi dire che aveva giocatoroni visto la maggior parte di loro non è più nel grosseto calcio.
    Io non sono n’è la moglie n’è l’amante del PICARDI ,dico solo che se avessi un figlio pagherei perché me lo allenasse lui,ma purtroppo ho una femmina .

  • mi sai dire,e quì chiudo tutto, come mai dove ha allenato un anno, non è mai stato riconfermato anche l’anno dopo se come dice tu è un grande allenatore?vedere saurorispescia,follonica gavorrano grosseto?

  • Re Artù leggo che non sai niente di come sono andate le cose in tutte le squadre da te citate.
    Credo che tu abbia indovinato Follonica,be 1 su 4 non è poco. Per le altre informati meglio.e qui chiudo salutandoti.
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: