Calcio Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio

La giornata in prima divisione Lega Pro

Di Antonio Strati
GROSSETO. Da quando hanno costituito il girone B della Lega Pro con 17 squadre, mi sono sempre chiesto cosa avrei scritto le settimane in cui il Grifone riposava; per fortuna, almeno per questa volta, il fato  mi ha dato una mano facendo giocare il recupero della partita sospesa per pioggia a Gubbio. Ed è anche un bel commentare se è vero come è vero che la vittoria nel recupero ha comunque mostrato un buon Grosseto, capace di essere tra le protagoniste del campionato 2013/14; e non pensiamo ad una partita giocata contro una squadra che, guardando la classifica, non possa dire la sua nel nostro girone, e a ben pensare, prima che si giocasse il recupero, la differenza tra le due squadre in classifica era solamente di un punto. Ma aldilà del risultato, quello che ha fatto veramente piacere è stato l’approccio alla partita, con la voglia da parte di tutto l’ambiente di giocarsela e far vedere il vero valore della nostra formazione. Ora ci sarà la pausa e sarà l’occasione giusta per tirare un po’ il fiato, ma anche per lavorare su quelle cose che non sono potute essere approfondite dall’allenatore in fase di preparazione di campionato e pensare con largo anticipo al prossimo difficile impegno casalingo contro il Frosinone.
L’ottava giornata inizia però con l’anticipo del venerdì sera tra Catanzaro e Ascoli, due formazioni che hanno vissuto i massimi splendori a cavallo tra gli anni settanta e ottanta, ma che hanno tanta voglia di essere protagonisti di prim’ordine in questo campionato e i calabresi stanno veramente facendo cose egregie con i loro dodici punti che gli valgono il quinto posto in classifica; le altre partite, che si giocheranno al canonico orario della domenica pomeriggio alle 15,00, vedranno il Lecce, in ripresa nelle ultime partite, ricevere il Gubbio reduce dalla sconfitta con il Grosseto nel recupero di mercoledì scorso, il Barletta, che senza la penalizzazione della Nocerina sarebbe all’ultimo posto in classifica, ricevere L’aquila, una delle grandi sorprese della stagione, e Benevento Perugia, che potrebbe rappresentare uno dei veri big match della giornata.
Quanto alle altre toscane che vanno a chiudere il programma dell’8a giornata, la capolista Pontedera, vera e propria sorpresa di questo inizio di campionato, viaggerà in Ciociaria per affrontare il Frosinone nella partita più importante della giornata se facciamo la somma dei punti delle squadre che si affrontano; la Salernitana, che fino ad oggi rappresenta un po’ una mina vagante, riceverà un Viareggio che non ha ancora trovato la strada giusta in questo campionato; la terza forza, il Pisa, riceverà all’arena Garibaldi la Paganese in un incontro che sembra scontato già in partenza, mentre il Prato, squadra che naviga tranquilla a metà classifica, riceverà una Nocerina dalla quale comunque ci saremmo aspettati qualcosina di più. (AS)