Calcio Juniores Senza categoria Settore Giovanile

Juniores regionali: pari d’oro per il Roselle, pesante sconfitta per la Nuova Grosseto

Nella foto un'azione difensiva del Roselle (di Noemy Lettieri)

ANTIGNANO-AC ROSELLE 0-0

ANTIGNANO: Mistretta Cristiani Mazzoli paoli Di Cocco Mannucci Tognetti Balleri perciavalle Gioli Bertini A disp.: Pera Pepe Rielli Camici Andreucci Giorgi Diversi All Nobile

AC ROSELLE: Terni, Piu (Costantini), Cerulli, Pastorelli, Lancioni, Begnardi, Pieraccini, Bicocchi, Gelso, Polla (D’Elia), Avanzati (Conviti). A disp.: Piersanti, Gaudio All. Giallini

NOTE: espulso Gelso per somma di ammonizioni

LIVORNO. Nel primo tempo predominio dei labronici che sfiorano il gol del vantaggio in un paio di occasioni; nella prima la palla sbatte sulla traversa sulla seconda invece è strepitoso a dire no agli avanti dell’Antignano.
Nell’intervallo mister Giallini corre ai ripari ed esegue ben tre cambi per cercare di rivoluzionare la squadra e cambiare l’inerzia della partita.
Ma le cose non cambiano e i padroni di casa vanno ancora una volta vicini alla rete del vantaggio colpendo un clamoroso palo.
Proprio nei minuti finali era addirittura il Roselle ad avere sui piedi la palla dell’incredibile vittoria, ma a porta spalancata D’Elia calcia fuori. Da segnalare per i termali le pesanti assenze di Kudinov, Gaudio, Baldin e Spuma.

NUOVA GROSSETO-S.C.CENAIA 2-4

MARCATORI: 21° Barsacchi, 28° e 42° Galloni 50° Bartolena, 67° Maraborri, 93° Di Cocco

NUOVA GROSSETO: Benocci, Lolli (77° Malcapi), Monaci (83° De Luca), Andolina, Damiani, Bovenzi, Tonini (69° Graziano), Rossi, Nocerino (64° Baraldi), Galloni, Naso A disp. Granai, Aneglino, Martinacci All. Bernabini

S.C.CENAIA: Hoxha, Bonamassa, Priami, Cerboneschi (50° Giovannelli), Tintori (55° Incroci), Di Cocco, Barsacchi, Tutini, Marabotti (70° Lottini), Sodini (60° Novi), Bartolena A disp.: Raduazzo, Gambini All. Pagliai

ARBITRO: Lampedusa sez. Aia di Grosseto
NOTE: espulso Naso e Damiani (NG)

Pesante sconfitta interna per la Nuova Grosseto di Bernabini che al “Passalacqua” viene battuta per 4 a 2 dai pisani del Cenaia. Partono meglio i padroni di casa che però vengono trafitti al 23° da Bersacchi. Brutto colpo per i maremmani che però reagiscono con veemenza e con un uno-due terribile griffato da Galloni, al 28° e al 43° porta in vantaggio i suoi.
Ma proprio sul finire del primo tempo arriva l’episodio che decide il match con l’espulsione di Naso.
AL 5° della ripresa è Bartolena a pareggiare i conti e fissare il risultato sul 2 a 2. Al 23° poi altra mazzata per i padroni di casa che vengono fischiarsi contro un calcio di rigore e vedersi estrarre un altro rosso.
Marabotto non sbaglia ed è 2 a 3. Nel finale i pisani calano il poker con Di Cocco. Molto scontenti quelli della Nuova Grosseto che recriminano su un direttore di gara, Lampedusa di Grosseto, che non ha convinto per le decisioni prese.

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

1 Comment

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Diciamola tutta, quando vengono designati i direttori di gara di Grosseto a dirigere in casa le partite delle ns società, per cercare di essere super parters, penalizzano sempre le ns società. Quando vai fuori l’arbitro nel dubbio “preferisce” la società di casa. Come mai?
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: