Calcio Juniores Settore Giovanile

Juniores nazionali: Gavorrano ritrova Gabotti, Grosseto tessera Bucci e sfida la Sangiovannese

Ultimo atto del campionato nazionale juniores prima della tradizionale pausa invernale che coincide, come sempre, con il periodo natalizio: questa settimana il Gavorrano scende in campo a Grosseto in via Adda sabato 12 dicembre alle ore 14.30 contro il Gualdo Casacastalda mentre, alla stessa ora, al Palazzoli i torellini di Luzzetti ospitano la Sangiovannese.

I ragazzi di Marco Cacitti non stanno vivendo un momento semplice e nelle ultime giornate hanno inanellato una lunga serie di sconfitte. Contro gli umbri, privi di Jayed e Retini, deve arrivare il riscatto prima di tornare in campo il prossimo 9 gennaio alla ripresa del campionato.

Difficile spiegare le ragioni del crollo minerario: da un paio di mesi non arrivano che delusioni in serie nonostante il buon livello di un gruppo di giocatori che nelle prime giornate aveva dimostrato di potersela giocare contro chiunque. Per invertire la tendenza, da questa settimana l’allenatore Cacitti avrà a disposizione anche l’attaccante Gabotti che, dopo la parentesi con il Roselle, è tornato a vestire la maglia dei minerari.

Questi i convocati per la gara Gavorrano-Gualdo Casacastalda: Gambazza, Benassi, Cinea, Giannoni, Pagliuchi, Agnelli, Catella, Marrini, Montefusco, Muzzi, Pavin, Paladini, Porro, Potini, Mazzieri, Fanciullacci, Balestracci, Zaccaria, Gabotti.

Situazione non perfetta nemmeno a Grosseto alla vigilia del match contro la Sangiovannese con mister Luzzetti che ritrova De Frenza, al rientro dalla squalifica, ma non può contare ancora sugli infortunati Grotti, Tostelli, Gabriele Russo e Minucci.

A rimpinguare la rosa biancorossa è arrivato nei giorni scorsi un innesto interessante: da Paganico è stato ingaggiato il giovane Bucci (classe 1998) che dovrebbe dare man forte al reparto offensivo già contro la formazione del Valdarno distante appena due punti in classifica e reduce dal roboante successo per 6-1 contro la Colligiana.

Questo è un campionato strano in cui tutto può accadere ed i rovesciamenti di fronte sono all’ordine del giorno perciò il Grosseto non deve lasciarsi impressionare dal risultato ottenuto dalla Sangiovannese una settimana fa.

Dimenticare la sconfitta di Poggibonsi con un risultato positivo è possibile per la squadra grossetana a patto di non commettere quelle ingenuità che sono sovente costate punti che avrebbero reso migliore la posizione in classifica a questo punto della stagione.

Giulio De Paola

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *














Loading…