Calcio

Impianti sportivi di Batignano: nella querelle interviene il Futura Rugby Grosseto.

Nella foto i lavori di rifacimento del campo di Batignano

GROSSETO. Continua la polemica sull’assegnazione del campo sportivo. Questa volta ad intervenite è il presidente del Futura Grosseto Rugby.

«Gli abitanti di Batignano non hanno nulla da temere, il Futura Grosseto Rugby Club non si sogna nemmeno lontanamente di impedire l’ingresso dei ragazzi del paese alle strutture polivalenti annesse al campo sportivo che il Comune di Grosseto ci ha dato in concessione. Chi sostiene questa tesi lo fa in malafede per alimentare tensioni controproducenti, e non conosce lo spirito e l’etica di chi pratica il rugby. Per quanto ci riguarda faremo di tutto per avere tanti ragazzi e ragazze che frequentano l’impianto e per avere buoni rapporti con la comunità di Batignano.
Quanto all’utilizzo del campo sportivo, mi limito a ribadire ciò che ho già detto sia pubblicamente che nelle riunioni che abbiamo tenuto in Comune insieme all’assessore Borghi e ai rappresentanti di altre società. Il Grosseto Rugby Club utilizzerà il campo per gli allenamenti tre volte alla settimana, una domenica sì e una no per le partite di campionato, e una decina di domeniche all’anno per organizzare concentramenti di minirugby e tornei per gli Old e i Senior. Gli orari che rimarranno liberi sono a disposizione di qualunque società voglia utilizzare l’impianto facendosi carico della propria quota parte di spese e in uno spirito di leale e proficua collaborazione. A questo proposito ho già avuto positivi contatti con il Real Batirose e con altre società sportive.
Concludo questo breve intervento, ricordando che il Comune di Grosseto ha assegnato il campo di Batignano al Futura Grosseto Rugby Club in quanto società detentrice dei titoli sportivi per poter condurre il campo, a differenza di chi alza polemiche inutili per riscaldare gli animi. Noi non abbiamo alcun pregiudizio o preclusione, ma siamo determinati a farci rispettare e a non cedere ad atteggiamenti prepotenti. Nel frattempo, a testimonianza della serietà dell’impegno che ci siamo assunti con il Comune, abbiamo falciato l’erba del campo di gioco e cominciato a bonificare l’area degli impianti sportivi, ammassando rifiuti di ogni genere. Domenica (domani) alzeremo i pali delle nostre porte ed entro poco tempo saremo pronti ad accogliere chiunque voglia fare sport o creare occasioni di socializzazione. Siamo tutti cresciuti nello spirito del rugby. Lo dico senza retorica: ci interessano i fatti, non le chiacchiere».

Redazione

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Gli abitanti di batignano non temono nulla e nessuno è vi ricordano che a casa loro si va a fare solo gli ospiti cosa che da quello che leggiamo non sembra affatto! Se il Sig Borghi vi ha dato le chiavi ha fatto un grosso sbaglio è spero che correrà ai ripari prima che saltino fuori altri problemi.Batignano a 70 anni di storia calcistica e questo parla da solo .Di Batirose e Real Batirose a noi non interessa nulla e visto che voi avete preso già contatti con una di queste società fa capire il vostro valore..Se in questi anni non vi hanno trovato casa e non vi vuole nessuno ci sarà un motivo quindi i padroni fateli a casa vostra e non a BATIGNANO! ! I nostri ragazzi, paesani, figli al campo ci vanno da Batignanesi e non devono chiedere permesso a voi così ci hanno insegnato i nostri genitori i prepotenti ognuno lo fa a casa propria e voi avete sbagliato indirizzo.Quel campo che te hai falciato e’ sudore di una vita di sacrifici da parte di batignanesi “veri” che hanno costruito tutto e mantenuto con il proprio cuore e ora che abbiamo la possibilità di far ripartire il nostro impianto non sarete voi ad iimpedirlo Le porte del campo sportivo sono quelle da calcio, quelle che voi avete tolto scatenando l’ira di un paese.Vi aspettiamo a casa nostra.Saluti.

    • Da neutrale: vedendo la foto mi sembra che il campo sportivo ai Batignanesi sinora sia stato poco a cuor ma mi posso sbagliare il fatto che sinora nessuno li abbia voluti come dici te forse è’ perché’ i campi erano già’ occupati, non credo che chi pratica il rugby abbia malattie pericolose, dal tono della risposta del rugby pacata e garbata a differenza della tua intravedo una disponibilità’ a gestire un’ impianto sinora inutilizzato. Anche io sono un tifoso di calcio non seguo il rugby ma rispetto tutti gli sportivi.

      • Il campo sino ad ora era occupato da altri diciamo Batignanesi e purtroppo la guerra nel paese dove viviamo non potevamo farla.Ti assicuro che pacati e garbati sono stati solo nell’articolo.Visto che sei un tifoso quindi conosci lo sport pensi che possono convivere rugby e calcio nel solito campo?Dopo tre allenamenti settimanali e una partita il sabato pensi che la domenica il campo specialmente d’inverno sarà praticabile? Non fanno tiro con l’arco giocano a rugby.

    • caro batignanese
      Da Batignano
      9 agosto 2014 at 16:27 che hai scritto questa cosa .. secondo me prima di tutto dovresti firmarti ..poi cerca di capire che nessuno a batignano aveva i requisiti x avere la gestione del suddetto impianto e nn vedo la motivazione della tua rabbia verso unaltro sport ..se sei arrabbiato con il sign..borghi vai da lui ti presenti dici chi sei e fai cosa vuoi .. poi non minacciare nessuno te che sei di batignano nn andare a grosseto e in nessunaltro luogo potresti avere lo stesso trattamento che riservi a persone educate e gentili che fanno dello sport diverso ..nn essere cosi arrabbiato nn è casa tua il campo ne del rugby ..poi scusami se te lo dico nn credo che i tuoi genitori o nonni ti abbiano insegnato ciò che stai dicvendo ma credo che ti abbiano insegnato l’educazione la civiltà e sopratutto il rispetto verso gli altri..voglio VEDERE SE SEI DI PAROLA IN COSA HAI DETTO , SE ANNO LEVATO LE PORTE DA CALCIO AVRANNO I LORO MOTIVI NN CREDI ??COMUNQUE PENSO CHE TU DEBBA RIFLETTERE SU ( CERTE MINACCE ) DETTE COSI COME STAI FACENDO TU . POI COME PUOI LEGGERE Cè IL MIO NOME E COGNOME SCRITTO NN VOGLIO FARE POLEMICHE NE ALTRO MA IO MI SONO FIRMATO .E TU NO !!! IL RUGBY RICORDA è UNA DISCIPLINA CHE VIENE FATTA DA UOMINI CON LA U MAIUSCOLA E I DIRIGENTI SONO PERSONE MERAVIGLIOSE DISPONIBILI , GENTILI , EDUCATI , RISPETTOSI VERSO GLI ALTRI , POI MI RIPETO VAI A PARLARE CON IL PRESIDENTE ED ALTRI DIRIGENTI SE FAi PARTE DEL CALCIO BATIGNANO VEDRAI CHE HANNO GIà PARLATO FRà DI LORO E IL PRESIDENTE GLI A DETTO CHE NN ESISTEVANO PROBLEMI DI NESSUN TIPO..CREDO ANCHE CHE TU NN ABBIA FIGLI ,CARO PINO SCUSAMI SE TI CHIAMO X NOME VORREI DIRTI CHE IL RUGBY NN LO PRATICHI CON ERPICE O ASSOLCATORI FORSE DA PERSONE MOLTO PIù GROSSE NELLA STRUTTURA FANNO MISCHIE CONCORDO MA X TANTISSIMI ANNI HANNO SVOLTO LA LORO ATTIVITà IN CAMPI DOVE GIOCAVANO ALTRE SOCIETà DI CALCIO E FOOTBOL AMERICANO LO SPORT è BELLO PERCHè VARIO TUTTI ANNO GLI STESSI DIRITTI DI GIOCARE OVUNQUE CI SIA UNO SPAZIO REGOLAMENTARE X POTERLO FARE O NN CREDI?? TUTTI ABBIAMO GLI STESSI DIRITTI E DOVERI SOPRATUTTO QUELLI DI ( PAGARE ) LE DOVUTE SPETTANZE AL COMUNE ALL’ENEL ED ALTRO ORA VI SALUTO CORDIALMENTE UN EX CALCIATORE DI SERIE ( A ) SERIE ( B ) SERIE ( C ) PROMOZIONE 1 SECONDA E 3 CATEGORIA E INOLTRE EX RUGBYSTA LASCIATE IL TUTTO A CIVILE COMPRENSIONE E DIALOGO BUONO SPORT A TUTTI

  • Ringraziate le varie gestioni che hanno combinato macelli veri vai..chissa’ il comune cosa doveva fare davanti ad un societa’ seria ed organizzata come quella del “regbi”!! Ha fatto bene ad affidare il campo a loro…
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: