Terza Categoria

Il punto dopo la 5° giornata: Torbiera superlativa. Scarlino, così non va.

E’ tutto vero. La Torbiera è pura realtà. Poteva essere la mina vagante del torneo dopo i primi risultati positivi, ma dove aver sbancato Scarlino stiamo parlando di una squadra vera e propria. Grande risultato per i ragazzi di Capalbio, grande entusiasmo per una piazza che torna a brillare dopo anni di anonimato. Un gruppo storico, unito, cementificato nei mesi che, dopo l’ambientamento della scorsa stagione, si sta confermando in quella attuale. Il primo posto in solitaria in campionato non è frutto del caso, ma di lavoro, entusiasmo, sacrificio e voglia di vincere. Il ritorno del fratelli Murri in panchina ha portato quel pizzico di spensieratezza in più ad una squadra che punta in alto. Domenica ci sarà un altro esame di maturità per i gialloblù che attendono l’arrivo dell’Aldobrandesca in una gara che dirà molto sulle ambizioni delle due squadre. La Torbiera, tra le altre cose, è l’unica formazione che lo scorso anno ha vinto sul campo dell’Arcidosso. Sarò big match? Sicuramente.

In zona playoff il Montiano vince, ma ancora non convince del tutto. La squadra fa ancora fatica ad esprimere il suo miglior gioco, anche se un ritrovato Marco Arcoria (già tre reti) potrebbe essere un importante asso nella manica per Cipriani. Roccastrada e Cinigiano, favorite per giocarsi la post season, impattano una una gara equilibrata, mentre la Nuova Grosseto torna a ruggire grazie alla doppietta di un ritrovato Andrea Lenzini, al rientro dopo un grave infortunio, e subito decisivo con una doppietta. Primo squillo anche per il Braccagni di Pietro Guarguaglini. Dopo tre domeniche a secco, i gialloverdi si sono presentati a Civitella privi di molti elementi ma hanno ottenuto la prima vittoria in campionato grazie ad un ritrovato Fugalli ed al giovane Belardi.

Dietro la lavagna finisce questa volta lo Scarlino. Dopo alcune giornate così così è impossibile non parlare di problemi. La formazione di Bogi, ad oggi, non va. Inesperienza con la categoria, giovani, ed un gruppo nuovo che ancora non ha espresso i propri valori. Le altre però non stanno a guardare, ed i soli 4 punti in 4 gare sono troppo poco per un team allestito per vincere, o almeno per centrare i playoff.

Andrea Capitani

Responsabile Terza categoria e Altri sport

Email: a.capitani@hotmail.it

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • La partita Torbiera – Aldobrandesca si giocherà a Cabalbio dove lo scorso anno furono gli amiatini ad avere la meglio. Lo Scarlino ha giocato 4 partite, non 5, avendo già usufruito del turno di riposo. Lo stesso vale per il Cinigiano. Campionato molto equilibrato che vede raggruppate ben 6 squadre in una manciata di punti.






















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: