Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio

Il prossimo turno di Lega Pro. Nell’anticipo pari per il Pisa

di Antonio Strati

GROSSETO. Abbiamo ormai passato il primo quarto di campionato e le forze in campo cominciano a delinearsi; domenica prossima allo Zecchini arriverà una nobile decaduta del calcio italiano, il Catanzaro; questa città visse il massimo del suo splendore calcistico tra la fine degli anni settanta e gli inizi degli anni ottanta con diversi campionati disputati in serie A, con risultati complessivamente altalenanti, ma sicuramente positivi (per loro una salvezza era come vincere uno scudetto) e diverse soddisfazioni conquistate sul campo come la vittoria sulla Juventus con rete di Palanca, allora gioiellino della squadra giallorossa. Il Grosseto, reduce dalla vittoria ottenuta all’Arechi di Salerno nell’anticipo dell’ultimo turno, arriva con il morale alto a questa partita, anche per la buona prestazione fatta in settimana in coppa Italia contro il Lecce che la mette in prima fila anche in questa competizione. Si è fatto un gran parlare, a proposito della squadra biancorossa, della mancanza di una vera e propria punta capace di garantire almeno 15/20 reti a campionato, ma per come sta mettendo in queste occasioni la squadra in campo mister Cuoghi, visto che il Grosseto prende poche reti, l’handicap sembra poter essere superato anche con le punte a sua disposizione che di certo non sfigurano al cospetto di colleghi più quotati. Quella di domenica potrebbe rappresentare una vera e propria svolta nel nostro campionato visto che un’eventuale vittoria ci proietterebbe a ridosso delle prime posizioni, con il vantaggio di aver già riposato, cosa che non tutte quelle che ci precedono hanno fatto.
Delle altre toscane il Pisa capolista sarà impegnato contro il Benevento nel big match della giornata con i giallorossi campani leggermente in difficoltà nelle ultime giornate, ance a domicilio: l’altra capolista, il Pontedera, che aldilà dei risultati leggermente altalenanti in queste ultime giornate continua la sua marcia in testa alla classifica, riceverà un rinato Lecce in un altro big match della giornata; il Viareggio, nonostante il cambio in panchina é reduce da una secca sconfitta nell’ultimo turno, riceverà un Ascoli ancora in crisi in uno scontro diretto da bassa classifica, mentre il Prato riceverà il forte Frosinone che lo precede in classifica di sole due lunghezze.
A completamento della giornata segnaliamo che alle ore 12,30 si giocherà il derby campano tra Salernitana e Nocerina (con la trasferta vietata ai sostenitori ospiti per motivi di ordine pubblico), mentre l’altra campana, la Paganese, osserverà il proprio turno di riposo; in Gubbio Barletta gli umbri, che stanno disputando un dignitoso campionato affronteranno i pugliesi che sembrano avere una squadra non all’altezza della categoria, magari solo perchè, vista la mancanza di retrocessioni per quest’anno, stanno investendo sui giovani e li preparano per i futuri campionati; chiude il programma quello che possiamo considerare come il terzo big match della giornata, quello tra Perugia e l’Aquila dove gli umbri, che non sembrano aver trovato ancora il giusto assetto per questo campionato, riceveranno gli abruzzesi attualmente anche loro al vertice della classifica. (AS)

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *