Notizie Grosseto Calcio

Il Prato: prossimo avversario del Grosseto

Di Dario Lombardi

PRATO. Quante cose bollono nella pentola del Grosseto! Allenatori, rescissioni, acquisti, morale da rivitalizzare…E non è ancora finita! Chissà quando arriverà il mercato cosa succederà! Per adesso, l’unica cosa certa è che domenica la squadra affronterà in trasferta il Prato.
È una delle sorprese del campionato: partita con il pronostico di non arrivare in alto, ha dimostrato sul campo di non temere nessuno e di giocarsela con chiunque fino alla fine (fino ad ora hanno perso solo con il Lecce giocando per più di un’ora in 10 uomini). Non è un caso che occupino l’attuale posizione in classifica (sesti a 23 punti) e forse non è un caso che facciano più punti in trasferta che in casa (solo una vittoria al Lungo Bisenzio contro le 4 fuori casa). La squadra può variare di modulo, sia di partita in partita che in corso di gara (difesa a 3 o a 4, tridente in attacco con due ali, due trequartisti o due punte e un trequartista; hanno l’imbarazzo della scelta), ma la mentalità rimane sempre offensiva, giocando a ritmi alti e cercando di avere sempre il possesso della palla. Servirà un Grosseto decisamente migliore di quello visto con il Viareggio, capace di non buttare via palla facilmente e di concretizzare le occasioni che avrà.

Mancheranno giocatori non da poco: Tiboni che ha segnato 6 gol finora, De Agostini sulla sinistra in difesa e Serrotti in mezzo al campo. Probabilmente verranno sostituiti con Silva Reis, Armenise e Romàn, anche se lo schieramento tattico lo si scoprirà solo prima della partita. Da tenere d’occhio Grifoni, che al di là del cognome che ricorda molto il simbolo del Grosseto, sa mettere in difficoltà le difese scattando sulla fascia.

La formazione che azzardiamo è un 4-3-3 con Brunelli in porta; difesa con Bagnai, Ghinassi, Malomo e Armenise; Romàn, Cavagna e Corvesi in mezzo al campo; Grifoni e Lanini a supporto di Silva Reis

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *