<

Il ds Masserelli risponde ai tifosi: “Orgogliosi di quanto fatto, la voglia di crederci non ci ha mai abbandonato”

Nella foto Emiliano Romagnoli

Castiglione della Pescaia. Dopo l’ennesima sconfitta in campionato sono piovute le critiche sulla società e la dirigenza per l’operato svolto. A difesa è sceso il ds, Mauro Masserelli, che così ha risposto ai messaggi arrivati a GrossetoSport.  

“Carissimo sportivo della Curva Brotto. E’ sempre facile parlare o scrivere le critiche quando non si è a conoscenza dei motivi che sono causa dei mancati risultati. E’ vero, sono quelli che contano, ma le cause che ci sono dietro nessuno tranne gli interessati conoscono. Vi posso garantire che l’impegno di tutto lo staff e la voglia di crederci non ci ha mai abbandonato nonostante le tante critiche che ci vengono fatte gratuitamente. Noi continueremo a crederci fino in fondo. Un grazie a chi è sempre con noi e un grazie a chi invece continua ad offenderci stimolando in noi sempre di più l’attaccamento ai colori della nostra squadra. Noi continueremo a calciare il pallone con il cuore fino alla fine” 

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  • Prima di tirare in ballo i colori rossoblu’ xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx avete rovinato la storia di una società gloriosa.

  • Egr.

    è quasi 50anni che guardo e sostengo i colori del mio paese, dispiace che la prende sul personale, ma purtroppo sono i fatti…Il tutto si è trasformato in una ricerca ostentata “dell’ apparenza”, con bus – giacche e cravatte- articoloni di giornale (a Agosto tra l’altro) e poco più…
    Pagando il biglietto e avendo “qualche anno giocato”, pacificamente dico che la Castiglionese come coesione, attaccamento alla maglia, appartenenza e tradizioni, amore per i colori, è cessata di esistere lo scorso maggio con la salvezza!!

    La “vecchia guardia” non dimentica!

  • la rovina della castiglionese è stata la squadra dell anno precedente .e sicuramente chi scrive queste cafonate cattive .sono proprio loro.vai mauro nn mollare IN BOCCA AL LUPO…..

    • eccoci è tornato con i puntolini………. guarda che ti si riconosce!!!!!

  • Per Commentatore “sbadato”…

    Hai pienamente ragione la rovina sono stati loro… Perchè hanno salvato la Castiglionese frugandosi in tasca da Gennaio, facendo collette per le docce calde, per i pranzi in trasferta, per i palloni, per i rimborsi dei treni per gli under, per non aggiungere altro…

    Quest’anno con i bus e le cravatte e completi NIKE??
    La “rovina” di questa società è chi la gestisce e l’amministra, oramai è storia conosciuta…
    e come si dice dal paesello: il pesce quando puzza, puzza dalla testa!

  • cara curva brotto vi volevo informare che la g.s. Castiglionese milita in un campionato di prima categoria ( dilettanti )
    Se pensate che la squadra faccia ride la domenica invece di venire al campo è meglio se andate al circolino.
    Penso che presidenti cosi in giro non ci siano più.
    Lui è il primo tifoso di questa squadra, ci mette tutto se stesso
    Leggendo i commenti mi sembra di capire che siete dell’ottimi intenditori di categoria, quindi non potete scrivere di cambiare allenatore quando Romagnoli è uno dei più preparato in categoria.
    sempre forza rossoblu

  • Già dal “nome” del tuo commento, si denota l’alto spessore e l’attaccamento hai nostri colori…

    Vedi caro, mi hai sentito parlare o letto nei miei commenti di tattica – moduli – diagonali e varie, a me non pare, su tali argomenti parla abbastanza chiaramente il campo e la statistiche annesse..
    Ho solo e sempre parlato di quello che è diventata la società Castiglionese, ( sei lui è un Gran Presidente, io sono Obama) con i suoi usi e costumi e i giocatori che vi ci giocano, ma non dal profilo tecnico – tattico ma bensì come evidenzi te dal tuo “nome” all’attaccamento alla maglia, la coesione e tradizione di un paese..

    Comunque pensa a giocare, che la Domenica lo vedi parecchio in salita il Valdrighi!

    La vecchia guardia

  • Siamo i giocatori della castiglionese e ci diaspiace molto dei vostri insulti contro di noi
    Siamo fieri di giocare per questa maglia e per questa società che ci da il massimo in tutto e per tutto.
    Non dateci per spacciati e i risultati in campo lo dimostreranno
    Ale castiglionese

  • Ce ne fossero di presidenti così..grande attaccamento alla propria società e ai suoi ragazzi..Forza rossoblè