Calcio Prima Categoria

Prima categoria: vola il Manciano

Nella foto Gigi Consonni

GIRONE D

PRIMA CATEGORIA “D”

MONTEROTONDO-FOLLONICA 0-2

MONTEROTONDO: Bugelli, Lorenzini, Landi, Gragnani, Ciaravolo, Toscanelli (20’ st Serini), Cascinelli, Vezzi, Monterisi (20’ st Khouribech), Perciavalle, Raddi. A disposizione: Fatale, Flori, Serini, Tocchi, Khouribech, Gafur. All. Cavaglioni.
FOLLONICA: Marroccella, Caca, Decembrini, Batistoni, Errico, Uliano, Tino, Ceccotti (40’ st Mazzuca), De Giulli, Sem, Cantini (15’ st Duranti). A disposizione: Montagnani, Mazzuca, Barbosa, Duranti, Tagliaferri, Tonelli, Zinali. All. Silvestro.
ARBITRO: Gialdini di Lucca.
RETI: 4’ st (rig.) e 30’ st Tino.
NOTE: espulso Gragnani al 4’ st per fallo di mano in area.

Il Monterotondo scopre di avere problemi tra le mura amiche, mentre il Follonica lontano dal Capannino offre le migliori prestazioni; il team di Silvestro si impone così per 0 a 2, superando in classifica proprio i rossoverdi.

Dopo un primo tempo equilibrato, con i padroni di casa che lamentavano assenze di rilievo, la svolta arriva nelle battute iniziali della ripresa, con Gragnani che intercetta in area la palla con la mano: rigore ed espulsione, con Tino che supera Bugelli per lo 0 a 1. I locali non riescono a riprendersi, nemmeno con il doppio cambio operato da Cavaglioni; anzi, alla mezz’ora, Tino chiude i conti con la personale doppietta che vale il primo successo in campionato per i biancoazzurri.

A.MAREMMA – FRATRES PERIGNANO 1-4

ALTA MAREMMA: Bigoni, Bonsanti, Mucci, Poli, Biondi, Cervetti, Scrivano, Giagnoni, A. Falciani, Guiggiani Felici. A disposizione: Causarano, Accarigi, Bartolini, Solinas, Pesucci, Zoni. All. Papini.
FRATRES PERIGNANO: Becchi, Ribechini, Zuchegna, Farroni, Galluzzi, Filidei, Sacheli, Coco, Volterrani, Cogoni, Carmignani. A disposizione: Macchi, Banchellini, Ferrucci, Venturi, Sarperi, Maffei, Teggi. All. Fatticcioni.
ARBITRO: Fortini di Arezzo.
RETI: 17’e 18’ st (rig.) Carmignani, 11’ st (rig.) Volterrani, 42’ st Felici, 44’ st Teggi.
NOTE: espulso Cervetti al 33’ st.

Pesante capitombolo interno per l’Alta Maremma, sconfitta per 1 a 4 dal Fratres Perignano, formazione che si è rivelata una vera e propria corazzata, una delle formazioni che probabilmente si andranno a giocare il passaggio di categoria. Per i gialloneri, complice anche l’assenza di Fabio Falciani, una vera e propria giornataccia, acuita dalle contestate decisoni dell’arbitro Fortini, specialmente sui due calci di rigore concessi agli ospiti.

I pisani si portano in vantaggio al 17’ con Carmignani, abile a finalizzare una veloce occasione in ripartenza, poi però l’Alta Maremma riesce a riorganizzarsi fino all’intervallo. Tornati dagli spogliatoi, gli ospiti producono lo strappo decisivo con i due rigori a cavallo del quarto d’ora e realizzati da Volterrani e poi da Carmignani. Prima del triplice fischio, Felici sigla il gol della bandiera dell’Alta Maremma, mentre il neoentrato Teggi fissa il definitivo 1 a 4.

SELVA CAPANNOLI – CALDANA  5 – 1

SELVA CAPANNOLI: Venezia, Pratelli, Garzelli, Vannucci (23’ st Paganelli), Lupi, Bonsignori, Aiello, Di Grazia, Bandini (6’ st Gruber), Di Candia, Guidi. A disposizione: Mi. Ribechini, Ma. Ribechini, Giubbolini, Moni, Fregatilli, Gruber. All. Ticciati.
CALDANA: Albonetti, Telesio, Giorgetti, Tani, Zurlo (25’ st Di Leo), Gryka, Salusti, Santini, Di Fiore (10’ st Rotelli), Paumgharden (20’ st Filippini), Burioni. A disposizione: Frattini, Creatini, Totti, Paradisi.Filippini, Di Fiore, Rotelli, Paradisi, Di Leo. All. Ruggeri.
ARBITRO: Ricci di Viareggio.
RETI: 1’ Bandini, 12’ Bonsignori, 5’ st (aut.) Zurlo, 15’ st Guidi, 30’ st Filippini, 32’ st Di Grazia.

Pesante debacle esterna per il Caldana, che subisce un pesante 5 a 1 contro il Selva Capannoli: sconfitta che mette già in dubbio la posizione del tecnico Ruggeri. L’inzio per i biancocelesti è da incubo: passano appena 28 secondi e Bandini, approfittando di una leggerezza del portiere Albonetti, trova da posizione defilata il gol del vantaggio locale. La rete subita manda in tilt il Caldana, che subisce al 12’ la rete di Bonsignori, prima che gli ospiti si riprendano giocando una discreta mezz’ora, ma senza incidre. La ripresa si apre con l’autorete di Zurlo che chiude di fatto il match: c’è tempo ancora per le realizzazioni pisane di Guidi e Di Grazia e il gol della bandiera, tra l’altro di pregevole fattura, del subentrato Filippini.

PRIMA CATEGORIA “F”

ARGENTARIO-QUERCEGROSSA 2-1

ARGENTARIO: Milani, Costanzo, V. Moriani, S. Moriani, C. Schiano, Giovani, Amato (24’ st Russo), Atzori, Sclano, Perrone (37’ st Della Monaca), Vincenti (42’ st Paolini). A disposizione: Bianciardi, Della Monaca, Palombo, Russo, Scotto, Paolini, L. Fanciulli. All. Procaccini.

QUERCEGROSSA: Mastrandrea, Bagnacci, Chellini, Bindi (23’ st Giannopolo), Bartoli, Lorenzini, Galini (35’ st Sarmiento), Giacomini, Tollapi, Machetti, Magliozzi (10’ st De Pau). A disposizione: Pilluddu, Carli, Giannopolo, De Pau, Sarmiento. All. Borghi.

ARBITRO: Bertini di Lucca.

RETI: 3’ Vincenti, 35’ S. Moriani, 7’ st Bartoli.

PAGANICO-AC ROSELLE 0-2 

PAGANICO: Marzocchi, Loreto, Paolini (17’ st Magnani), Noferi, Agresti, F. Cavaliere, Paoletti (22’ st Pialli), Angeli (36’ st Lavorgna), Pieri, Savini, Savelli. A disposizione: Machetti, Nelli, Pialli, Lavorgna, Magnani, Hysenaj, Garosi. All. Agresti.

ROSELLE: Cipolloni, Montomoli, Minucci, Maggio, Lupi, Polla (19’ st Di Fiore), Cosimi, Saloni (29’ st Raito), Vento (43’ st Kudinov), Consonni, Angelini. A disposizione: Terni, Pacinotti, Di Fiore, Raito, Franchi, Kudinov, Pieraccini. All. De Masi.

ARBITRO: Donati di Livorno.

RETI: 6’ st e 16’ st Vento.

Il Roselle centra la seconda vittoria consecutiva contro il Paganico (0-2) e rilancia le proprie ambizioni per il vertice. La brutta gara di San Quirico sembra ormai acqua passata; per i locali invece, un’altra sconfitta, che complica l’avvio della stagione. I bianconeri sono ancora fermi a zero punti, all’ultimo posto visto l’exploit della Castiglionese. Ma, su questa gara, molte sono le recriminazioni del Paganico.

Nel primo tempo regna l’equilibrio tra le due squadre, che in diverse circostanze sfiorano la via del gol. Al 10’ è Polla ad aprire il taccuino delle occasioni, ma il suo diagonale sfiora il palo; dieci minuti più tardi arrivano le prime proteste del Paganico, per un presunto fallo di mano in area termale. Al 30’ è savelli a provarci, ma il suo colpo di testa termina alto; tre minuti più tardi, il tentativo di Consonni dal limite non inquadra lo specchio della porta. La ripresa si apre con il primo gol di Vento al 6’: tocco preciso dell’attaccante ex San Quirico su passaggio smarcante di Angelini. Passano dieci minuti e Vento concede il bis, ma, molte le proteste die bianconeri per la posizione di partenza dell’attaccante, apparsa irregolare. Subito l’uno-due, il Paganico prova a raddrizzare la partita, ma gli attacchi si infrangono su un attento Cipolloni e l’ottima difesa dei termali.

 CASTIGLIONESE-SAN QUIRICO  3-0 

CASTIGLIONESE: Speroni, Grascelli, Grossi (45’ st G. Guerriero), Greco, Marchi, A. Guerriero, Cerboneschi (35’ st Magrini), Toninelli, Bonelli, Mariottini (8’ st Mollo), Rosi. A disposizione: Marrocolo, Lorenzoni, G. Guerriero, Mollo, Magrini, Armellini, K. Smajli. All. Tosini.

SAN QUIRICO: Borghi, Martellini, Ligioni, Pasquini, Petreni, M. De Bernardi, Castri, Fortunati (15’ st Mangiavacchi), Sani, Migliorini, Dionisi. A disposizione: Genovese, Mangiavacchi, Bernetti, Guidotti, Magini, Provenzano, El Ghiat. All. Pecci.

ARBITRO: Alaimo di Pisa.

RETI: 32’(rig.) Toninelli, 40’ Bonelli, 42’ st Rosi.

Grande successo casalingo della Castiglionese, che supera 3 a 0 il San Quirico e annulla definitivamente la penalizzazione, portandosi a un punto. Gara equilibrata quella del Valdrighi, in cui i senesi si sono confermati una buonissima squadra, ma il cinismo e la voglia di punti dei rossoblù ha fatto la differenza.

L’episodio che sblocca la gara, dopo un avvio ben giocato e con continui ribaltamenti, avviene poco dopo la mezz’ora del primo tempo: numero di Bonelli in area, con un difensore che strattona evidentemente l’attaccante. Dal dischetto, lo specialista Toninelli non sbaglia. Prima dell’intervallo, Bonelli concede il bis con una giocata pregevole, addomesticando un lancio lungo dalla difesa, superando un difensore e beffando Borghi con un pallonetto. Nel secondo tempo, il San Quirico si rende pericoloso, colpendo un palo al 37’, ma, poco dopo, un contropiede di Rosi fa scorrere i titoli di coda su una partita che vede gli ospiti puniti da un parziale troppo pesante

CASOLESE – ALBERESE  1-1

CASOLESE: Bormida, Roselli, Giorli, Viti, Dorati, Marè. Rega, Abate, Gironi, Arricchiello, Manco A disp.: Bolorini, Bucciareli, Marchi, Zazzeri, Palombo D., De Blasio All. Scarpellini

ALBERESE: Allegro T., Brizzi, Camarri, Liberali, Girardini, Pastorello, Mennella, Cucini, La Rosa, Ottobrino, Ferri Marini A disp.: Giochi, Massieri, Trovò, Iacobucci, Cappuccini, Pastorello W. All.: Romagnoli

RETI: 1′ Gironi, 20′ Cucini.

MONTALCINO-FONTEBLANDA 3 – 1
MONTALCINO: Caporali, Mariotti, Zullino, De Marco, Bindi, Colonnese, Foresta, Kokora ( 77′ Meli) Bellandi (85′ Mari), Beligni, Nesi (46′ Agostini)
FONTEBLANDA: Bartali, Censini, Picchianti, Guaglione, Lubrano, Batazzi, Falciani, Silvestro (59′ Ricci), Casamenti, Melchionda, Santini (46′ Ingrossi). All. Ripaldi.

RETI: 33′ e 38′ Bellandi, 40′ (rig.) Beligni, 44′ st Falciani.

STAGGIA-MANCIANO 0-1

STAGGIA: Cervelli, De Luca(61′ Schillaci), Cortigiani, Lavanga(Cuccia 68′), Marinelli, Milat, Ndiaye, Vojdulla, Schiano, Guarino, Papini. A disposizione: Testi, Fossati, Tanzini, Schillaci, Cuccia, Taliani, Martelli. All: Zanelli.

MANCIANO: Sabatini, Alborino(Laghi 19′), Brizi, Margiacchi, Contini(Ranucci 30′), De Nardin, Berna(A), Chiaranda, Paoloni, Spirito, Bisozzi;. A disposizione: Perin, Ranucci, Laghi, Lelli, Pratesi. All: Renaioli
ARBITRO: Vagheggi di Arezzo
RETI: 70′ Paoloni

PONTE D’ARBIA-VALDARBIA 1 – 1

PONTE D’ARBIA: Lorenzetti, Fantini (75′ Gurguska), Chiantini, Machetti, Monnecchi, Padrini, Fei, Diokh, Forzoni, Manetti (70′ Binarelli), Tornesi (52′ Camara). A disposizione: Pagni, Sestini, Sacchi, Cortonesi. Allenatore: Baroni.
VALDARBIA: Neri, Albanese, Minucci (52′ Benocci M.), Andriolo, Pellegrini (70′ Prugnoli), Brizzi, Donatelli (88′ Terzuoli), Mazzarella, Benocci G., Meconcelli, Ventrone. A disposizione: Pistolesi, Ruggiero, Scarpelli, Egbuchulem. Allenatore: Magneschi.
Arbitro: Sig. Magherini della sezione Aia di Prato.
Reti: 73′ Meconcelli, 85′ Camara.
Espulsi: 33′ Padrini, 90′ Benocci G.

BARBERINO – SORANO 1-0

BARBERINO: Lastrucci, Concato, Conti, Agnorelli, Rigacci, , Livi, Fusi, Andreucci, Mazzuoli, Casini. A disposizione: Santoro, Bartali, Santagati, Lotti, Giannini, Bellosi, Rosi. All. Coli.
SORANO: Cappelletti, Sonnini, Papini, Brizi, Onori, Bufalini, Santinami, Bacci (Di Carlo), Buosi (Esposito), Ventura, Sequino (Di Mario). A disposizione: Tramontana, Brizi, Di Mario, Di Carlo, Ventura. All. Gaggi.
ARBITRO: Gaias di Prato.
RETI: 40’ st Andreucci.
NOTE: Mazzuoli fallisce un calcio di rigore al 45’ st.

Arriva nel finale la beffa per il Sorano, sconfitto per 1 a o in terra fiorentina dal Barberino.

Nei primi ottanta minuti la gara scorre via sui binari di un sostanziale equilibrio, poi la gara si infiamma nelle battute finali. I locali si portano in vantaggio a cinque minuti dal termine con l’attaccante Andreucci, poi, sul finire di gara, falliscono anche un calcio di rigore con Mazzuoli. Il Sorano non riesce a riequilibrare la gara, e rimane così a 4 punti, venendo raggiunti proprio dagli avversari di questa gara, che colgono così il primo successo.

Davide Sbrolli

Pubblicista, responsabile della Prima Categoria. Ha lavorato anche per il Corriere di Maremma.

1 Comment

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Il secondo gol del Montalcino e’ di Bellandi, il 3-1 di Falciani al ’89
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: