Altri Sport

I Condor Grosseto vincono il primo bowl del campionato italiano under 17

di Paola Agostini

Si conclude con una schiacciante vittoria a favore dei Condor Grosseto il primo bowl del Campionato italiano under 17 di football americano, girone B, che si è disputato lo scorso fine settimana a Modena. Tre partite e tre vittorie. Tutte schiaccianti e senza storia, con un totale di 152 punti segnati e soli 27 subiti. Nella prima gara i Condor hanno battuto le Aquile Ferrara per 47-6. Dopo una gara equilibrata per quasi tutto il primo tempo, i grossetani hanno imposto il proprio gioco chiudendo la difesa e segnando ben 47 punti. Sopra le righe i due intercetti di Burresi finalizzati in touchdown e ben 4 finalizzazioni di Bardelli. Nella seconda gara è toccato invece ai Vipers Modena, padroni di casa, cadere sotto le offensive dei Condor per 74-6. Sugli scudi la prova di Mormone, i tre touchdown di Paradiso e quello bellissimo di Irene Galli. Nella terza gara, la più difficile, i maremmani hanno avuto la meglio sui Doves Bologna, partiti per vincere il campionato. Inizio equilibrato con le difese a primeggiare, e con i bolognesi in vantaggio. Nella ripresa capovolgimento totale. Coach Pastorelli chiama un timeout per i Condor e indica ai suoi la via da seguire. I biancorossi rientrano in campo e sostenuti dai propri tifosi chiudono sul punteggio finale di 31-15 contro i Doves Bologna, raccogliendo anche l’applauso dello sportivissimo pubblico locale e degli avversari. Una giornata di grande sport dove a vincere, oltre al fair play, è stata una squadra composta da ottimi elementi e da un grande spirito di gruppo. Adesso i grossetani puntano alla fase finale che si terrà il prossimo maggio. “Una grande prova di correttezza e dedizione – ha commentato a fine torneo Ettore Pastorelli, coach dei Condor – che ha mostrato anche grande attaccamento alla storica maglia dei Condor. Al di là dei risultati, che non lasciano dubbi sulle capacità della squadra, dobbiamo lavorare ancora su alcuni automatismi e sui nuovi schemi. “Una squadra così forte, nel mio lustro di militanza nell’associazione – ha spiegato Flavio Macheda, direttore sportivo della Polisportiva Condor Grosseto – non l’avevo mai vista. Completa in ogni settore, preparata fisicamente, unita e con una grande volontà agonistica. Una squadra con la quale possiamo puntare molto in alto”.

“Sono rimasto piacevolmente sorpreso dalla precisione con cui i ragazzi hanno eseguito i propri schemi – ha sottolineato Claro Rossi, coach offens dei Condor – e dalla determinazione a non mollare mai. Sono contento per tutti gli applausi ricevuti, meritatamente, dai ragazzi. Un grazie devo dirlo anche e soprattutto alle loro famiglie che si impegnano costantemente seguendoli in giro per l’Italia con grande passione. Un grazie, infine, al nostro presidente Claudio Pastorelli che a giorni lascerà la carica per fine mandato”.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *