Hockey

Hockey: Maremma Promotion in trasferta a Bassano

Bassano. Nona giornata di campionato di serie A2 e terzultima del girone di andata per la Maremma Promotion Hc Castiglione, impegnata domani sera alle 20.45 a Bassano, presso la pista di Area Caneva, contro il Roller Bassano. Ad arbitrare la partita tra i maremmani e i veneti sarà il viareggino Giannini. L’incontro tra l’ottava e la quinta del campionato potrà ribaltare l’ordine della classifica: grazie al colpo di reni contro il Roller Scandiano, che ha riportato la formazione castiglionese nel gruppo degli inseguitori dell’irraggiungibile Valdagno capolista, ben 7 squadre si trovano nell’intervallo di soli 2 punti, dall’Hc Montecchio terza a 11 punti alla nona Amatori Vercelli a 9 punti. Nella giornata di domani ci sono anche altre sfide incrociate all’interno del gruppo di centro classifica: tra i più interessanti Roller Scandiano contro Pieve 010  (seconda a 15 punti) e Hockey Thiene contro Cresh Eboli, due partite che insieme a Roller Bassano contro Maremma Promotion potrebbero rimescolare le carte in gioco di questa serie A2. I castiglionesi arrivano a Bassano galvanizzati dalla vittoria all’ultimo minuto contro il Roller Scandiano per 5-4 della giornata precedente, che ha portato punti e soddisfazione al termine di una partita travagliata, dove i giocatori di mister Achilli hanno tanto combattuto per una vittoria che mancava da alcune giornate a Casa Mora. Il Roller Bassano, dopo un difficile inizio di campionato, ha trovato un tris di vittorie che lo ha riportato in classifica grazie anche al momento positivo di Marangoni, vecchia conoscenza che ha vestito la maglia dell’Hc Castiglione nelle passate stagioni. Nonostante il buon stato di forma della squadra e Marangoni al terzo posto in classifica marcatori, i veneti hanno subito la carica di Montecchio Precalcino nell’ultima giornata, persa per 5-6. Una trasferta difficile quanto fondamentale per la Maremma Promotion, in questo campionato che si sta rivelando estremamente equilibrato e avvincente.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *