Hockey Ultimissime Altri Sport

Hockey: bella vittoria del Maremma Promotion

MAREMMA PROMOTION: Andrea Dal Zotto, (Alessio Fedi); Lorenzo Naldi, Michele Achilli, Riccardo Salvadori, Diogo Quaceci, Alessandro Franchi, Luca Matassi, Michele Nerozzi, Luigi Brunelli. All. Michele Achilli.
HOCKEY THIENE: Alberto Dalla Vecchia, (Gabriele Valletta); Andrea Brendolin, Edoardo Pilati, Marco Dalle Carbonare, Alessandro Rizzato, Enrico Sperotto, Davide Piroli, Giacomo Vecelli, Giorgio Casarotto. All. Giorgio Casarotto.
ARBITRO: Mauro Donato di Salerno.
RETI: p.t. (2-2) 6’05 Piroli (T), 7’28 Quaceci (C), 9’15 Salvadori (C), 23’59 rig. Casarotto (T); s.t. 5’20 Salvadori (C), 10’22 Brendolin (T), 11’10 Franchi (C), 23’58 p.p. Achilli (C). NOTE: spettatori 150 circa; espulsioni temporanee, 2’+2’ per Brunelli, 2’ per Piroli, Pilati e Casarotto.
CASTIGLIONE. Elettrizzante Maremma Promotion: al Casa Mora, nella quinta giornata di campionato di A2, i biancocelesti battono per 5-3 il Thiene e conservano la testa della classifica in coabitazione con il Sandrigo a 12 punti, ma con una partita in meno. Quello che alla vigilia era stato annunciato come un big-match, è stato forse anche qualcosa in più. Gara spumeggiante, equilibrata e piena zeppa di emozioni fino al 50’. Pronti via e squadre che rimangono guardinghe. Poi la gara si infiamma in pochi attimi. Al 6’ apre le danze Piroli: il diagonale da sinistra non lascia scampo a Dal Zotto. Castiglione che reagisce subito: Brunelli centra il palo, Quaceci è però un rapace e sulla respinta corta di Dalla Vecchia, ottima la prova del 19enne veneto, infila l’angolino basso. Il Thiene sbanda un po’ e allora Salvadori si esalta nel suo colpo preferito: slalomeggia partendo dalla propria metà campo e al limite dell’area esplode un siluro che si insacca al sette per il 2-1. Il botta e risposta continua, anche se il Thiene decide di mettersi a zona in difesa per rallentare il gioco. Il pari in chiusura di tempo. Salvadori frana su Brendolin: dal dischetto Casarotto fulmina Dal Zotto per il 2-2 che manda le squadre al riposo. Nella ripresa succede di tutto. Al 4’ Franchi, forse il migliore in pista, centra la traversa; poi blu al 5’ a Piroli per fallo su Salvadori: lo stesso Riccardo si fa parare la punizione. L’ala biancoceleste si riscatta poco dopo: da fuori insacca il 3-2. Brunelli all’8’ prende il palo, e poi si fa cacciare per proteste. Il Castiglione resiste al power play gialloblù, poi capitola appena ristabilita la parità con Brendolin appostato tutto solo sul secondo palo. Nemmeno un minuto e Castiglione di nuovo avanti: fa tutto Franchi che conclude un contropiede fulminante per il nuovo vantaggio maremmano. Il Thiene cerca in tutti i modi di pareggiare, scontrandosi però contro un Dal Zotto ancora determinante. Al 12’, sul secondo blu a Brunelli, aggancio a Brendolin, il portierone castiglionese stoppa proprio il giovane attaccante veneto sulla punizione di prima. Un blu anche per Pilati al 18’, fallo su Nerozzi: Franchi non riesce a battere Dalla Vecchia. Il Thiene spreca la punizione di prima del 10° fallo, e così sul blu a Casarotto, Achilli ad un minuto dalla fine fissa il punteggio sul 5-3, bombardando all’incrocio. Castiglione in paradiso, ma il Thiene sarà un acerrimo rivale. Soddisfatto Salvadori: «Forse abbiamo giocato un po’ contratti, il Thiene si è dimostrata una grande squadra. Abbiamo commesso qualche fallo di troppo che poteva compromettere il risultato». Piroli per il Thiene: «Bella partita, davvero combattuta e equilibrata. Sapevamo della forza del Castiglione, bravi a loro».

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs