Senza categoria

Hellas Verona-Grosseto: le Pagelle

GROSSETO 6

BREMEC 4 l’estremo difensore, conferma le non convincenti precedenti partite. Spesso si complica la vita sui retropassaggi dei compagni, rischia con il pallone tra i piedi sulla pressione degli attaccanti di turno. Se sul primo gol può poco, nel secondo ne ha tutta la responsabilità, invece di bloccare la palla , la respinge sulle gambe di Cacia che non deve neppure tirare per chiudere la partita. L’errore vanifica lo sforzo che la squadra stava producendo per afferrare il pareggio

CELJAK 5,5 spesso è portato a schiacciarsi troppo all’indietro e sovente si chiude da solo, consentendo al Verona di pressare ed indurlo all’errore, molti i passaggi anche al portiere che spesso si trova in difficoltà per rilanciare.

PADELLA 6 chiude gli spazi e concede poco alla manovra degli avversari, costringendoli spesso a tirare dalla lunga distanza.

OLIVI 5,5 prestazione ordinata, poche le palle utili per l’attacco, ma l’insufficienza per essersi perso cacia sul primo gol a prescindere dal fatto che il fuorigioco appare limpido.

RIGIONE 6  sostituito con Lanzafame per consentire alla squadra di tentare di agganciare il risultato, esce dopo una prestazione abbastanza ordinata. (67′ Lanzafame) 6,5entra a dar manforte alla reazione del Grosseto, molto mobile riesce spesso a portarsi al cross, nell’ultima azione del match cerca il gol con un diagonale da 25 metri che colpisce il palo. fa intravedere i progressi di condizione e le sue qualità. sfortunato.

CALDERONI  5,5  spesso saltato dall’uomo in fase difensiva, riesce comunque a salire, ma risulta poco preciso al cross.

FOGLIO 5,5 non riesce a sfruttare le sue ripartenze, riesce raramente a cambiare il ritmo all’azione e spesso è chiuso dalla retorguardia scaligera. (61’, BONANNI) 6,5 riesce a far salire al squadra e dare maggiore spinta. buone alcune giocate di prima che hanno portato la squadra a mettere in difficoltà la retroguardia del Verona.

DEL VECCHIO 6 non sono molte le verticalizzazioni, chiuso molto bene dal centrocampo avversario che lo costringe a dover allargare il gioco e spesso a dover ripartire da dietro.

OBODO 6 una partita di contenimento a centrocampo, in linea con le sue caratteristiche, si propone in avanti e arriva anche alla conclusione da posizioni piuttosto difficile, ma non vede lo specchio.( 76′ Jadid ) s.v

LUPOLI 5,5 non trova la porta in un paio di circostanze, chiuso dalla difesa avversaria che non gli consente di arrivare in profondita. prestazione in tono minore rispetto alle ultime partite.

SFORZINI 6 sfortunato, manca il gol di un soffio su un colpo di testa in torsione, nella circostanza getta la mascherina di protezione in segno di rabbia, sicuramente disturbato dalla protezione. ingaggia una battaglia con Moras e Maietta, in una di queste circostanze, steso in area di rigore l’arbitro lascia correre. solita prestazione di forza, ma anche oggi poco lucido sotto porta.

Hellas Verona 6,5

Rafael 6, Cacciatore6,5, Maietta7, Moras 7, Crespo6; Jorginho6, Laner6,5, Martinho6; Gomez6 Taleb6, Cacia7,5, Carrozza 7(62?, Grossi 6).

Arbitro: Abbattista di Molfetta 5

Luca Ginanneschi

Giornalista pubblicista, per Gs si è occupato principalmente di settore giovanile e ha seguito, come collaboratore, anche la Lega Pro. Ha collaborato, per il calcio, con la testata Dubidoo.it, primo giornale on line per ragazzi ed inoltre ha collaborato con le testate on-line Vivigrossetosport.it, Tuttob.it, PianetaB.com. Ha altresì collaborato col sito ufficiale (usgrosseto1912.it) dell'Us Grosseto ai tempi di Camilli.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs