Calcio Grosseto Calcio Lega Pro Unica Notizie Grosseto Calcio Pagelle Grosseto

Grosseto-Spal: le pagelle

Nella foto il finale del match di andata tra Grosseto e Spal
GROSSETO  5 Il primo tempo la squadra mostra il solito gioco attendista della partite casalinghe, tenendo il baricentro troppo basso. Dopo essere passati in vantaggio, la squadra sembra rinunciare a giocare e l’attesa premia la squadra ospite che dopo aver guadagnato metri, trova l’occasione. Verrebbe da dire, come sempre. Pronti via e nuovamente in vantaggio, poi in una amnesia si decide di regalare il pareggio del 2-2. La squadra smarrisce il bandolo della matassa e subisce il terzo gol su un fuorigioco colossale, ma l’arbitro ed il suo collaboratore, decidono che lo Zecchini debba rimanere un tabù.
MANGIAPELO  6 Toglie le castagne dal fuoco in un paio di occasioni, nulla può sulla ribattuta, per altro in evidente fuorigioco con cui la Spal trova il pareggio. Nel resto della partita è costretto a subire gol contro l’uomo solo.
MARIOTTI  5,5 Come i suoi compagni di reparto soffre sulle palle inattive.
BURZIGOTTI  5,5 Trova il guizzo vincente in occasione del vantaggio biancorosso, in fase difensiva continua a soffrire nei momenti di maggior pressione.
VARICCHIO  5 Colpa grave, si dimentica l’uomo nel secondo gol ospite.
FORMICONI  6 Solito lavoro sulla corsia. Trova il gol su un tiro ad incrociare per il secondo vantaggio, ma perde la palla da cui nasce il secondo pareggio ospite.
ONESCU  6 Non riesce a ripetere la partita di Pisa, apparso meno lucido.
VERNA  6,5 Da lui ripartono le idee miglior per costruire il gioco.
BORON  5 Non riesce a prendere mai l’avversario, saltato costantemente.
LUGO  6,5 Suo il cross da cui nasce il vantaggio. Fa vedere la bocca di fuoco di cui dispone in almeno un paio di occasioni. Da migliorare l’intesa e i meccanismi in termine di amalgama con la squadra. Sicuramente un elemento utile alla causa biancorossa. Esce al 68′ ormai stanco per Masia.
PICHLMANN  6 Nel primo tempo prende molte sportellate. Pochissimi i palloni per lui giocabili.
TORROMINO  6 Anche lui un paio di tiri da fuori che non impensierisco il portiere ospite, nel primo tempo. Nella ripresa, è presente nella manovra, ma non riesce a lanciare i compagni di reparto.
MASIA  6 Entra al 68′ si mostra subito molto presente, rimane poi imbottigliato nella difesa avversaria, senza trovare gli spazi.
GIOVIO S.v.
Entra al 81′
   
Arbitro  
MAINARDI 4
Conduzione di gara con errori clamorosi. Nel complesso, una terna imbarazzante nelle chiamate.

 

Luca Ginanneschi

Giornalista pubblicista, per Gs si è occupato principalmente di settore giovanile e ha seguito, come collaboratore, anche la Lega Pro. Ha collaborato, per il calcio, con la testata Dubidoo.it, primo giornale on line per ragazzi ed inoltre ha collaborato con le testate on-line Vivigrossetosport.it, Tuttob.it, PianetaB.com. Ha altresì collaborato col sito ufficiale (usgrosseto1912.it) dell'Us Grosseto ai tempi di Camilli.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • forse mi sbaglio, ma ho avuto l’impressione che nel gol del 3 – 3 l’ultimo tocco è di Giovo che era nettamente in fuorigioco.

    • questa è la sensazione che abbiamo avuto anche noi, rimane il fatto che Giovio è in fuorigioco e rimane nella traiettoria del portiere.

  • Tutto il reparto difensivo e’ da quattro la lentezza e l’indecisione la fa da padrona.Non si capisce come l’allenatore non si accorga minimamente che quel trio e’ impresentabile.La terna arbitrale,poi ne ha combinate di tutti i colori.Con quattro punti in tre partite c’è poco da stare allegri,considerando che due le abbiamo giocate in casa.Ora non ci sono più alibi forse occorre riconsiderare certe decisioni momentaneamente sopite se gli obiettivi della Società sono un campionato di primo piano.

  • Caro mago ma che tu e boron gli avete portato uno sponsor a camilli che non va ancora accompagnati all ‘ uscio ?quanto vi si deve ancora sopportare ?

  • Questa squadra cmq 3 punte non le regge….ma perche’ non è ripartito con la formazione di Pisa, a parte (purtroppo) Morero ??

    • Ci sta. Personalmente non ho avuto modo di rivedere le immagini.
      Se è come dici, brava la terna a vedere la partenza in linea di Fioretti, roba di centimetri.
      Peccato, però, che i tre non si siano accorti dei metri di fuorigioco di Finotto… 😉

      • guardato le immagini ora ,2 gol assolutamente in fuorigioco. che rabbia perdere cosi….poi si puo dire qualunque cosa sul gioco, tattica ecc. ma oggi ci hanno rubato 3 punti.

        • Mah, a me per quel poco che ho visto da oltremare mi pare che ci siamo suicidati parecchio da soli con una difesa che chiamarla allegra si offenderebbero i buontemponi.
          Nel secondo gol c’è stato un continuo cincischiare e quasi inciampare sul pallone e poi un uomo lasciato solo in mezzo all’area. Ma non esiste!!! È stato il gol che ha dato forza alla Spal. Il terzo gol era chiaramente in fuorigioco ma noi ci abbiamo messo parecchio del nostro perdendo un pallone demplice semplice.
          Gli arbitri sono quello che sono ma siamo noi dei veri noccioli e non e da questa partita ma dall’inizio del campionato. Si dava la colpa alla preparazione, ma la colpa è di altre carenze grosse e grossolane. Forse di testa piu che di piede.
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: