Grosseto Calcio Lega Pro Unica Notizie Grosseto Calcio Pagelle Grosseto

Grosseto-L’Aquila: le pagelle

Okosun in azione
GROSSETO 4,5 Confuso e pasticcione. Trova il vantaggio su rigore, sbaglia alcune opportunità per il raddoppio. Ma la sua prestazione è veramente evanescente. Assente dallo Zecchini il gioco.
MANGIAPELO 6 Subisce il primo tiro sul rigore a fine primo tempo. Sul secondo gol, la responsabilità è di Formiconi. Sul finire si immola al limite dell’area di rigore ed evita il naufragio.
ELEZ 5,5 Indeciso in diverse occasioni. Soffre la pressione avversaria. Spostato nel secondo tempo a centrocampo, non offre spunti interessanti.
MORERO 5 Purtroppo, le sue prime prestazioni in biancorosso sono solo un ricordo sbiadito.
MONACO 6 Sempre puntuale, appare sempre più convinto e il suo posto di titolare appare sempre più solido.
BORON 5 Non trova mai la profondità, impreciso negli appoggi, non trova mai i compagni. Un solo cross sul finire per la testa di Pichlmann è veramente troppo poco per continuare ad occupare un posto da titolare.
FORMICONI 4,5 Poche le sue apparizioni in avanti, costretto a mantenere un atteggiamento prudente per merito degli avversari. Spostato nel secondo tempo esterno di difesa al posto di Elez, buca clamorosamente in occasione del raddoppio ospite. Nel finire i crampi si fanno sentire.
VERNA 5,5 Nel primo tempo si vede poco, Nel secondo non fa meglio.
OKOSUN 5 Macchia  una buona prestazione quando allo scadere del primo tempo, in maniera ingenua, tocca con la mano il giocatore avversario dando la sensazione all’arbitro di una trattenuta. Rigore e ammonizione. Accusa l’episodio e sparisce con lo scorrere del tempo. Esce al 77′
LUGO 5,5 Vedere uno come lui sbagliare sistematicamente gli stop, lascia perplessi. In molti frangenti commette errori irritanti. Alterna giocate interessanti a errori evidenti.
PICHLMANN 6 Torna e si fa sentire, nell’unica vera percussione del primo tempo, si proietta in area e viene steso, dal dischetto trova l’angolino basso alla sinistra del portiere per il vantaggio del Grifone. Sul finire di partita si vede sbarrare la via del raddoppio da un ottimo intervento del portiere ospite.
TORROMINO 6 Molto movimento, gli viene concesso poco spazio. Porta stregata, il portiere si oppone anche alla sua ribattuta dopo il colpo di testa di Pichlmann. Prestazione in chiaroscuro.
BOCCARDI  S.v. Entra al 77′ per uno spento Okosun.
ALBERTINI  S.v. Entra all’88’ per Boron.
   
Arbitro  
CIFELLI  6 Conduzione di gara tutto sommato equilibrata.

 

Luca Ginanneschi

Giornalista pubblicista, per Gs si è occupato principalmente di settore giovanile e ha seguito, come collaboratore, anche la Lega Pro. Ha collaborato, per il calcio, con la testata Dubidoo.it, primo giornale on line per ragazzi ed inoltre ha collaborato con le testate on-line Vivigrossetosport.it, Tuttob.it, PianetaB.com. Ha altresì collaborato col sito ufficiale (usgrosseto1912.it) dell’Us Grosseto ai tempi di Camilli.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Non voglio commentare una partita da prendere a calci tutti.
    Quindi no komment, tanti sono stati gli errori e le carenze dimostrate dalla squadra.
    Chiedo solo, per curiosità, che significato ha per la squadra, per un alkenatore, cambiare un giocatore a due minuti dalla fine quando si sta perdendo e non c’è la necessita di perdere tempo. Che senso ha?
    Oltretutto, per il casino che ha fatto, Boron andava cambiato almeno mezz’ora prima o forse piu.

  • Secondo il mio modesto parere se guardiamo una qualunque partita di Lega Pro alla moviola le azioni si svolgono in maniera + veloce rispetto a quelle del Grosseto. Lenti, macchinosi e senza uno sprazzo di gioco…

    • Più che altro, L’Aquila ha saputo far male dove il Grosseto era in evidente difficoltà. Non a caso, Zavettieri ha inserito Sandomenico perché basso a destra c’era Elez, lento e macchinoso. Non è bastato neppure che Padalino spostasse Formiconi al posto del croato e viceversa. La mossa da fare non era certo quella di mettere Albertini a sinistra al posto di Boron, per di più all’89’!

      • Se ripescavano l’Arzanese, SANDOMENICO sarebbe rimasto lì (fonti certe) e noi non avremmo perso oggi…..certo, può sembrare un’intervista di Mazzarri più che una constatazione, ma è la verità caro Yuri, purtroppo……auguri di Buon Natale a te anche da Arzano……

        • C’est la vie, carissimo Cartesio!
          Auguroni anche a te e famiglia, oltreché al super tifoso arzanese. 😉

  • Il Grosseto e sempre lento e macchinoso,manca di carattere e voglia di vincere.Il reparto difensivo sembra un orologio senza carica e personaggi anche di esperienza non danno la benché minima sicurezza.Quella odierna e un’occasione più unica per fare un salto importante in classifica.Purtroppo,ormai lo Zecchini e diventato terra di conquista.Auguriamoci che gennaio ci porti delle interessanti novità,sperando che chi non ha dato valide garanzie,trovi altrove la sua strada.

    • Non c’è quasi mai un passaggio di prima, la palla si tocca sempre due-tre-quattro volte prima di passarla. Non raramente sbagliando il passaggio. Gli anticipi sono un lusso, come l’uno contro uno, che non si vede praticamente mai. Di testa in area avversaria si prende la palla una volta a partita.
      Lasciamo perdere il controllo del pallone davanti al portiere che ieri ci ha fatto sprecare al vento quattro limpide occasioni
      Siamo in C e questo si vede, ma quel che non capisco è la trasformazione negativa da una partita all’altra. Partite autoritarie come a Pisa ed Ascoli e partite supermoscie come tante altre. Non c’e da dire nemmeno che siamo concentrati solo con le grandi perche ieri c’era la seconda in classifica

  • Io Mike e’ una vita che lo dico, se questa persona nella sua regione d’origine, non trova uno straccio d’ingaggio, un motivo ci sarà!!! Eppure le squadre professionistiche non mancano in Abruzzo!! Dopo l’allenatore credo che il Comandante debba mandare via lui.

  • Propongo di abolire la rubrica pagelle.Tanto,malgrado le quasi costanti insufficienze (o al massimo stiracchiatissimi 6),giocano sempre gli stessi (e non perche’ gli altri sono peggio).

  • La sconfitta non va giu per niente,ma voglio dire una cosa riguardo al mercato: caro camilli vedi di comprare giocatori forti,a gennaio..con okosun ci giochi a basket!

  • D’accordo con bingo.basta andare a vedere le partitelle infrasettimanali per capire che qualcosa non torna.

  • La colpa è dei giocatori. La colpa è di Minguzzi. La colpa è dell’allenatore.
    Ma chi li ha presi?






















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: