Gavorrano Calcio Lega Pro Unica Primo piano

Gavorrano, assenze pesanti contro la Giana. Favarin: “Ripartiamo da quanto di buono fatto”

Giancarlo Favarin

GROSSETO Giancarlo Favarin prepara la sfida alla Giana Erminio (domenica ore 14,30 a Grosseto) allo stadio Zecchini facendo la conta degli indisponibili dopo la bttaglia in Piemonte carica di strascichi polemici e delusioni.

Dopo la trasferta di Alessandria il tecnico del Gavorrano ha altri due grattacapi (in aggiunta a Finazzi e Papini). Le sicure assenze di Borghini e Merini: <<Il primo è stato operato per la frattura al naso, per Merini aspettiamo l’ecografia – spiega Favarin alla stampa – dovrebbe trattarsi si un risentimento al flessore>>. Per il tecnico del Gavorrano non c’è molto da cambiare, anzi pare aver già sciolto i nodi: <<In difesa giocherà Bruni mentre in attacco ho molta fiducia in Brega, ha fatto un bello spezzone di gara ad Alessandria e prima dell’infortunio stava facendo bene, ho fiducia che saperà tornare sul rendimento di inizio campionato>>.

Preferisce non tornare Favarin sulla trasferta di domenica scorsa, se non per ribadire di aver visto un bel Gavorrano almeno per i primi trenta minuti:<< La squadra ha fatto tutto quello che si era proposta. Abbiamo incassato il gol del pareggio quando ho dovuto cambiare Borghini che si era rotto il setto nasale e gli cominciava a girare la testa. Nel complesso fino all’espulsione di Gonzalez, avevamo messo sotto i nostri avversari>>. Un peccato che il Gavorrano con la superiorità numerica abbia subito la rimonta dell’Alessandria.

Ora c’è un ostacolo di spessore superiore la Giana: << Non ci stiamo a piangere addosso, dobbiamo fare una partita per lo meno nell’approccio simile a quella di domenica scorsa. La Giana Erminio è una squadra super rodata, molto esperta che sta attraversando un ottimo momento di forma – specifica l’allenatore – cinque risultati utili e un gruppo che gioca con lo stesso mister da tempo. Non avranno nulla da perdere e verranno a Gavorrano per giocarsela senza obblighi di classifica>>.

Servono punti al Gavorrano ancora all’ultimo posto, il calendario in questo finale di 2017 non è agevole per i minerari, poi il torneo di Serie C a Gennaio resterà praticamente fermo: << Forse un mese di stop è troppo – riflette Favarin – in questo momento non possiamo fare altro, magari durante la sosta avremo tempo per lavorare e magari provare l’inserimento di eventuali nuovi innesti>>.

Fabio Lubrani

Giornalista Pubblicista. Per Grossetosport si occupa di Grosseto, Gavorrano e C5 Atlante. Ha scritto per il quotidiano Corriere di Maremma e collaborato con TMW, Calciomercato.com, Calciopiù, Radio RBC, Vivigrosseto.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *