Terza Categoria

Galeotti, il tecnico della promozione. “La molla è scattata a Ribolla. Grazie ai ragazzi, fatto un girone di ritorno incredibile”

Un successo meritato. Il Braccagni è promosso in Seconda categoria con numeri che parlano da soli. Ventisei partite finora disputate e 72 punti, 23 vittorie, 3 pareggi e zero sconfitte: 22 incontri vinti nelle ultime 23 gare di campionato, e 12 incontri su 12 del girone di ritorno tutti vinti. Sessantotto gol fatti e 11 subiti. “Il girone di ritorno è stato incredibile – spiega Filippo Galeotti, tecnico del Braccagni -, tutte vinte, quest’anno eravamo partiti per centrare i playoff e divertirsi: non ce lo aspettavamo”. Galeotti al primo anno da tecnico della prima squadra gialloverde non si prende i meriti del successo. “Il fattore determinante è stato il gruppo – precisa-, che è composto da molti giovani e alcuni ragazzi più esperti. Sono stati bravi perché non si sono formati gruppi all’interno dello spogliatoio ma si ragionava tutti nella stessa direzione”. A Ribolla è scattata la molla che ha lanciato il Braccagni verso il trionfo e la promozione in Seconda. “Credo che la convinzione da parte di tutti sia arrivata a Ribolla quando siamo andati a vincere 2-1 a casa loro – ammette Galeotti -. Poi anche a San Quirico, dove abbiamo vinto uno a zero al novantesimo. Voglio ringraziare tutti i giocatori, perché mi hanno sempre seguito in questo anno senza mai fare opposizione in niente. E’ stato bello allenarli”.

Redazione

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *