Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Fc Grosseto: una settimana effervescente

GROSSETO. Settimana che oserei definire “effervescente” in casa biancorossa quella appena trascorsa; il risultato positivo, ottenuto oltretutto in condizioni di inferiorità numerica per buona parte dell’incontro, ottenuto contro la Viterbese-Castrense, la compattezza di squadra che ne è venuta fuori, la consapevolezza che te la puoi giocare alla pari con le migliori e, ciliegina sulla torta, la sonora vittoria in coppa Italia contro la Colligiana, hanno acceso molto gli entusiasmi verso la squadra biancorossa. Sembrerebbe il giusto approccio in vista di un trittico di partite niente male nel quale affronteremo le prime tre della classifica, nell’ordine Arzachena, Ostiamare in casa e Albalonga. Saranno queste per il Grosseto (18) tre partite fondamentali che indicheranno la vera forza della squadra e ci diranno, come tutti riteniamo, se potrà combattere per la promozione già da ora. Domenica prossima avremo di fronte la capolista Arzachena (20), vera e propria sorpresa del girone che nessuno pronosticava così in alto dopo quasi 1/3 di campionato, ma che se è lì, evidentemente, ha veramente dei buoni numeri. La società sarda è una società relativamente giovane essendo stata fondata nel 1964, si è sembre barcamenata tra l’eccellenza e la promozione con risultati alterni e mai troppo eclatanti, fino alla stagione 2002/2003 quando vinse il campionato di EccellenzaSardegna ed approdò per la prima volta in serie D, categoria che da allora non ha più abbandonato e nella quale vanta tre partecipazioni ai play off ed una ai play out.
Altro big match della giornata è Albalonga (18) – Nuorese (16) dove una seconda affronta un’altra pretendente alla promozione. In Astrea (5) – Olbia (11) si troveranno di fronte forse una delle maggiori accreditate alla retrocessione con una delle maggiori delusioni di questa prima parte di campionato; scontro di metà classifica tra Budoni (12) e Torres (12) che potrebbe segnare una ripresa per l’eventuale vincitrice, con la squadra di Sassari che ha finalmente terminato il tour de force con i recuperi e che, smaltita la fatica, può davvero approfittare per ripartire verso le zone alte della classifica.
Altro scontro di metà classifica à Cynthia (12) – Lanusei (13) dove anche qui la vincitrice potrebbe risalire la china ed avvicinarsi alle zone che contano in classifica; Muravera (10) – Rieti (17) potrebbe mostrare la vera forza della squadra laziale che non sembra si trovi a ridosso delle prime per caso, mentre l’altra seconda Ostiamare (18) potrebbe approfittare del turno contro il Flaminia (8) per allungare e, chissà, portarsi in testa alla classifica. Scontro salvezza tra San Cesareo (4) e Castiadas (2) che potrebbe segnare il campionato per una delle due, mentre la Viterbese (14), che nel match di Grosseto ha dimostrato tutta la sua forza, se la vedrà con il Trastevere (9) che difficilmente metterà in difficoltà la squadra giallo-blù. (AS)




















Loading…