Ultimissime Altri Sport Volley

Dolce amaro il fine settimana per le ragazze che militano nel campionato toscano di serie C di pallavolo.

Nella foto la Pallavolo Grosseto

GROSSETO. Il Grosseto Volley batte il Peccioli per 3-0 in casa e mantiene la testa della classifica, il gruppo sportivo “Boni” cade a Certaldo per 3-0 nella quinta giornata. Il team di Mancini-Rossi supera agilmente le avversarie del Fondi Rustici con una prestazione maiuscola fin dall’avvio di gara: 25-11, 25-19, 25-15 i risultati dei parziali. «Mi è piaciuto l’approccio del team alla partita, – confessa l’allenatore Gabriele Mancini – le ragazze sono partite concentrate da subito e la vittoria è arrivata piuttosto agevole. Il secondo set lo stesso ci ha visto sempre avanti e lo stesso è avvenuto nel terzo». In campo sono scese Pacube e Paradisi di banda, Tucciarone, Potenti al centro e Poggetti alzatrice e Volpi opposto. «Buona prestazione del palleggiatore e dell’opposto, – sottolinea il mister – due giovani di 19 anni che stanno dimostrando una grande maturità in campo». Nel prossimo turno il Grosseto Volley sarà in provincia di Pisa contro l’Omfcapannoli.

In trasferta i Vigili del fuoco cedono al Certaldo per 3-0. 25-22, 25-15, 25-18 i parziali. Partite bene le grossetane sono state in vantaggio fino al 21-14, poi però le locali hanno reagito e sono riuscite ad aggiudicarsi il primo set. Una volta sbloccate le fiorentine hanno trovato la chiave per battere le maremmane e chiudere la gara per 3-0. «Purtroppo non siamo riuscite a sfruttare il vantaggio dell’inizio del primo set – commenta coach Rustighi – forse dovuto a un calo psicologico. Le avversarie sono state brave a sfruttare i nostri punti deboli e – conclude – così hanno avuto la meglio.». Sabato alle 21 i Vigili del fuoco giocheranno a Viareggio in un’altra partita esterna.

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *