Terza Categoria

Demerji: “Il prossimo anno? Chissà, forse ancora a Montiano”.

Il titolo di capocannoniere, il campionato vinto. Il futuro incerto. Dorin Demerji, attaccante del Montiano, analizza la sua stagione personale, e di squadra, 33 reti e 9 assist in 25 incontri. Un ruolino di marcia da far paura ed il titolo di cannoniere che lo ha fatto balzare alla ribalta nel mercato estivo. Classe ’94 infatti Demerji fa gola a diverse squadre, anche se lui pare orientato a rimanere a Montiano.

La vittoria della classifica cannonieri è realtà. Sensazioni?

 

Sì sono molto contento di ever vinto la classifica cannonieri, anche se ad inizio stagione non era un mio obiettivo. E’ una sensazione un po’ strana, ma bella visto che l’anno scorso ho segnato poco“.

Lo scorso anno a Braccagni poche reti, quest’anno 33. Cosa è cambiato, oltre alla categoria?

“L’anno scorso eravamo una squadra troppo giovane e inesperta per la Prima categoria. Era difficile per tutti. Quest’anno invece con compagni più esperti e la categoria più bassa sono riuscito a segnare di più”.

Panfi ha provato in tutti i modi a soffiarti il titolo.

“Sì è stato un testa a testa fino alla fine. Anche se ho vinto di poco faccio i miei complimenti a Panfi”.

A Montiano in attacco c’era grande concorrenza quest’anno, con chi ti sei trovato meglio?

“A Montiano mi sono trovato bene con tutti: il girone di andata più con Arcoria, mentre nel girone di ritorno con Pandolfi e poi con tutti gli altri compagni, centrocampisti e difensori che voglio ringraziare perché grazie a loro ho vinto la classifica cannonieri”.

Senza il periodo delle feste che hai passato nel tuo paese a quante reti pensi saresti arrivato?

“Ho saltato 3 partite, forse avrei fatto qualche gol in più. O  forse no. Questo non lo posso sapere perché non erano partite semplici”.

 

Dopo 33 reti molte squadre ti hanno messo gli occhi addosso. Il futuro in che squadra sarà?

“Prima vediamo quali saranno queste squadre, e se sono davvero interessate, poi deciderò. A Montiano mi sono trovato molto bene, sia con la società che con i compagni. Non è detto che io debba cambiare per forza squadra…”

 

Andrea Capitani

Responsabile Terza categoria e Altri sport

Email: a.capitani@hotmail.it

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: