Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio

Cuccureddu si affida a Esposito e Mancini per curare il mal di gol

GROSSETO – Senza lo squalificato Legittimo e con le defezioni di Delvecchio e Dicuonzo il Grosseto domenica cercherà di sfatare il tabù dello Zecchini e tornare a vincere. Contro il Viareggio il tecnico Antonello Cuccureddu varerà il 4-3-3, un modulo offensivo per una partita d’attacco:

Non sarà una squadra sbilanciata – ci tiene a precisare l’allenatore sardo –  bisogna essere propositivi ma io dico sempre con equilibrio, una schieramento razionale ed elastico. Ciò che chiedo è nelle corde dei miei giocatori”.

Problema da risolvere è quello della sterilità offensivo che relega il Grosseto nei bassifondi della graduatoria: “I ragazzi dal mio arrivo hanno reagito, chiaro che un pizzico di sfortuna l’abbiamo avuta ma io sono dell’avviso che la fortuna aiuta la gente preparata – dichiara Cuccureddu – Stiamo affrontando con dialogo un problema alla volta: le mie idee devono essere condivise. Ci sentiamo pronti e domani cominciamo un altro campionato”.

Nel 4-3-3 del Grosseto novità nel fronte d’attacco con i brevilinei Simone Esposito e Francesco Mancini in campo contemporaneamente: “Si può vincere con qualsiasi modulo, a me piacciono davanti giocatori svegli in grado di saltare l’uomo tipo Esposito e Mancini – prosegue Cuccureddu – la prestazione di Giovio domenica scorsa mi è piaciuta aldilà che poteva fare due reti nei primi cinque minuti: di giocatori ne abbiamo tanti ma non mi piace cambiare sempre. Tutti pur di scendere in campo si adattano ma non voglio ricorre a calciatori fuori ruolo, cosa che creerebbe alibi  sulla prestazione”.

Fabio Lubrani

Giornalista Pubblicista. Per Grossetosport si occupa di Grosseto, Gavorrano e C5 Atlante. Ha scritto per il quotidiano Corriere di Maremma e collaborato con TMW, Calciomercato.com, Calciopiù, Radio RBC, Vivigrosseto.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *