Calcio Prima Categoria

Coppa Toscana 1^ Categoria: il Manciano supera il Sorano. Alberese e Fonteblanda al sorteggio

Nella foto il centravanti Giuseppe Paoloni (foto di Alessandro Tropeti)

SORANO-MANCIANO 0-2

SORANO: Tramontana, Sonnini, Di Mario, Tondi, Onori, Di Carlo, Santinami, Bacci, Sequino, Ventura, Buosi. A disposizione: Cappelletti, Dominici, R. Brizi, Papini, Coli. All. Gaggi.

MANCIANO: Sabatini, Alborino, Ranucci, Margiacchi, M. Laghi, De Nardin, Giustacori, Berna, Paoloni, Spirito, Bisozzi. A disposizione: Perin, Contini, Lelli, Manini, L. Brizi, T. Laghi. All. Renaioli.

ARBITRO: Tonin di Piombino.

RETI: 15′ st Paoloni, 27′ st L. Brizi.

Il Manciano viene fuori nella ripresa e batte in trasferta (0-2) il Sorano, garantendosi il passaggio del turno.
Sarebbe bastato un pari ai ragazzi di Renaioli per andare avanti, visti i risultati delle prime due partite del triangolare, ma, dopo una prima frazione chiusa a reti bianche, i biancorossi hanno operato lo sprint decisivo: al 15′ è Paoloni a sbloccare il parziale, trafiggendo l’incolpevole Tramontana, poi, poco prima della mezz’ora è il neoentrato Luciano Brizi a chiudere definitivamente i conti. Il Manciano, così, dimostra di avere sempre un ottimo feeling con la manifestazione di cui è stato dominatore due edizioni fa.

VALDARBIA-QUERCEGROSSA 0-1 

ALBERESE-FONTEBLANDA 3-3 

ALBERESE: Rabai, Esposito, Camarri, Girardini, Fioretti, Liberali, W. Pastorello, F. Pastorello, Iacobucci, Ferri Marini, Massieri. A disposizione: Allegro, Brizzi, La Rosa, Cucini, Mennella, Capuccini, Trovò. All. Romagnoli.

FONTEBLANDA: Angiolini, Amaddii, Ricci, Guglione, Lubrano, Batazzi, Giani, Santini, Casamonti, Melchionda, Ingrossi. A disposizione: Bartali, Picchianti, Falciani, Guidi. All. Ripaldi.

ARBITRO: Gasperini di Livorno.

RETI: 22′ Massieri, 25′ Melchionda, 15′ st F. Pastorello, 39′ st Batazzi, 42′ st Picchianti, 46′ st (rig.) La Rosa.

NOTE: espulsi Guglione al 25′ st e Melchionda al 48′ st per proteste.

ALBERESE Pareggio convulso (3-3) tra Alberese e Fonteblanda, con continui ribaltamenti di risultato: qualificazione in bilico tra le due squadre, che dovranno attendere il sorteggio della Federazione.
All’8′ si affaccia in avanti il Fonteblanda: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Guglione prova il tiro, alto sopra la traversa. Pochi minuti dopo è l’Alberese a rispondere con Ferri Marini che entra in area e prova il tiro sul secondo palo, palla di poco fuori. Al 18′ Iacobucci recupera palla a centrocampo, entra in area avversaria e prova la conclusione a rete, ma il portiere ospite controlla senza problemi. Il vantaggio dell’ Alberese arriva al 22′: percussione sulla fascia di Iacobucci che salta tre avversari, entra in area e serve l’accorrente Massieri che di piatto mette in rete. Pareggio quasi immediato del Fonteblanda con Melchionda, abile a recuperare palla su un retropasaggio errato di un difensore dell’ Alberese. Il centrocampista entra in area e fulmina Rabai.
Nella ripresa, al 15′, ancora Alberese in vantaggio. sugli sviluppi di un corner la difesa del Fonteblanda libera male, la palla arriva a Fabio Pastorello che dal limite dell’area calcia sotto la traversa. Al 25′ s.t. Fonteblanda in inferiorità numerica, viene espulso Guglione per proteste, ma i ragazzi di Ripaldi trovano comunque il pari al 39′ con Batazzi, più lesto di tutti a ribattere in rete una respinta corta di Rabai. Proteste per il gol da parte della squadra del Parco per un presunto fuorigioco. Tre minuti più tardi i neroverdi si portano addirittura in vantaggio con Picchianti, che sfrutta un disimpegno errato della difesa bianconera per piazzare la zampata vincente. Ma, in pieno recupero, il fallo di mano in area di Casamonti concede a La Rosa la chance di impattare la gara: l’ex attaccante di Batirose e Casottomarina non sbaglia. Prima del triplice fischio c’è ancora tempo per un’altra espulsione per il Fonteblanda, rosso a Melchionda per proteste.

MONTALCINO-FONTEBELVERDE 1-1 (FINALE) Foresta (M), Burchialli (F)

 

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ma il tanto bistrattato La Rosa che a detta di molti avrebbe fatto due reti nell’arco di tutta la stagione…non ne ha fatte già tre ?!?!

  • Mi spiegate il senso del sorteggio tra fonteblanda e alberese?hanno pareggiato 2 gare, il fonteblanda ha fatto più gol fuori casa e di norma si dovrebbe essere qualificata,se non contano i gol i trasferta non potevano fare eventuali supplementari/rigori subito ieri sera? che bel regolamento che c’è in coppa toscana…

    • però si trattava di un girone a tre squadre, leggendo il regolamento non si parla di distinzione tra gol fatti in casa e fuori casa.. allego il regolamento “ART. 3 norme di svolgimento – graduatorie
      Triangolari 1°turno :
      effettuerà la prima gara in casa la società scritta al primo posto del triangolare (A) contro la società scritta al secondo posto (B) riposerà la società scritta al terzo posto (C );
      nella seconda giornata riposa la società che ha vinto la prima gara o, in caso di pareggio, quella che ha disputato la gara in trasferta;
      nella terza giornata si svolge la gara fra le società che non si sono incontrate in precedenza. Risulta vincente del turno la società che:
      ha ottenuto il maggior numero di punti;
      a parità di punti la miglior differenza reti;
      a parità di differenza reti, il maggior numero di reti segnate;
      a parità di reti segnate (nel caso di persistente parità di due sole società) fa fede l’esito dell’incontro diretto fra le due;
      ad ulteriore persistente parità o nella ipotesi di completa parità fra tutte e tre le società si procede per sorteggio a cura del Comitato Regionale Toscana”… il discorso della gara in trasferta è valido dalla fase ad eliminazione diretta: se al 90° c’è parità, e questa si mantiene anche dopo i supplementari, passa la squadra che è in trasferta senza effettuare i calci di rigore.

  • se li Fate batte rigori forse ripeto forse a 6 ci arriva.cmq non cantare vittoria l’acquisto è stato il vostro se segna bene per voi se no si sapeva.
    speriamo che segni………………………
    risentiamoci tra 10 giornate vai
    non ha mai segnato ora che segni quest’anno e con l’Alberese sarebbe grossa.

  • Appunto, se per gli scontri diretti successivi vale la regola che dopo i supplementari
    sempre in pareggio passa la squadra che gioca in trasferta, non si capisce perchè se rimangono
    in lizza 2 squadre delle tre del girone, non possa valere la legge dei gol segnati in trasferta come per la Uefa quando si va agli scontri diretti. Penso sia meglio che fare un “sorteggio in Federazione” che darà sicuramente adito a forti dubbi ………

    A già ma noi siamo in Toscana non in Europa…..

  • Mavvia trova qualcosa da fare nella tua misera è triste vita se devi stare solo a criticare…più che altro fai meno lo stupido specialmente se sei qualcuno che è stato allontanato dalla società Alberese.

  • ” che segni quest’anno e nell’alberese sarebbe grossa.”
    Certo, nel Real Madrid 10 goal in 50 partite per sbaglio li faresti anche te..

  • I rigori li tira Ottobrino (che ieri sera non c’era perché squalificato) oppure Ferri Marini (che al 91* era fuori perché sostituito). Parli al vento senza sapere cosa dici..pensaci bene..
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: