Terza Categoria

Coppa di Terza: ecco tabellone, date e regole. Il 28 parte il campionato

coppa 3

Domenica parte la Coppa Provinciale. Due settimane di competizione prima dell’inizio del campionato che prenderà il via il 28 settembre. Questo il quadro della Coppa Provinciale.

Domenica 14 si giocheranno le gare di andata alle 15.30:

ALDOBRANDESCA-CIVITELLA
ATLETICO ARCILLE-CAMPAGNATICO lunedì sera ore 20.30
NUOVA GROSSETO-BRACCAGNI
CASOTTO-MASSETANA
PUNTA ALA-CASTIGLIONE
MASSA VALPIANA-SCARLINO
MONTEMERANO-ORBETELLO
ROCCASTRADA-STICCIANO
Domenica 28 invece le gare di ritorno a campi invertiti.

R E G O L A M E N T O
ART. 2 – Fasi
a) prima fase: provinciale (organizzazione e svolgimento a cura delle Delegazioni Provinciali interessate) la fase si conclude con le squadre vincitrici di Coppa Provinciale.
b) seconda fase: regionale: hanno titolo a parteciparvi le squadre vincitrici della precedente fase.
L’organizzazione di questa fase, a cura del Comitato Regionale, avverrà al termine della “prima fase” mediante due triangolari selettivi e due accoppiamenti per determinare le squadre finaliste.
ART. 3 – Formula
a) Fase Provinciale
1) primo turno: in ambito provinciale gestito dalle Delegazioni Provinciali: le quali dopo la prima fase fatta con triangolari- accoppiamenti.
Le modalità di svolgimento sono quelle previste per i triangolari e gli accoppiamenti.
– turni successivi: gare di solo andata per i raggruppamenti a otto e sedici società e gare di andate e ritorno per raggruppamenti a quattro squadre.
– finali provinciali: gara unica in campo neutro e, ove necessario, tempi supplementari di 15′ ciascuno e calci di rigore secondo norma;
b) Seconda fase: regionale
selezione con due tornei triangolari e due accoppiamenti per determinare le quattro squadre finaliste, triangolari e accoppiamenti istituiti con il criterio della vicinorietà e per estrazione a sorte circa la posizione A, B o C di ogni squadra nei triangolari e gare di andata e ritorno per gli accoppiamenti.; stabilendo per sorteggio la società che giocherà la prima gara in casa

Gare di andata e ritorno
Supera il turno la squadra che nei due incontri ha ottenuto il maggior numero di reti nel corso delle due gare; a parità di reti segnate è dichiarata vincente la squadra che ha segnato il maggior numero di reti in trasferta; a parità persistente, al termine del secondo incontro, l’Arbitro è tenuto a fare eseguire i calci di rigore secondo
norma

Andrea Capitani

Responsabile Terza categoria e Altri sport

Email: a.capitani@hotmail.it

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs