Senza categoria

Coppa Bruno Passalacqua, quarti di finale: il cuore non basta all’Invicta, il Gavorrano vola in semifinale nel segno di Loffredo

Coppa Bruno Passalacqua, quarti di finale:

Gavorrano – Invicta: 3-0 (7’pt Grotti; 33’pt e 30’st Loffredo)

Gavorrano, 4-4-2: Di Iorio, Potini, Muzzi (dal 33’st Lanzieri), Venturelli, Tostelli (C) (dal 41’st Troiano), Grotti, Porro 8dal 35’st Corradi), Zaccaria (dal 38’st D’Ovidio), Loffredo, Russo, De Luca (dal 23’st Benocci). Fancellu, D’Ovidio, Benocci, Corradi, Troiano, Montani, Lanzieri, Iazzetta, Marrini. All: Luzzetti.

Invicta, 4-3-1-2: Alessandroni, Picci (dal 44’st Andolfi), Marino, Bruni, Buccianti, Capitani, Parrucci (dal 37’st Mariotti), Russo Francesco (dal 41’st Bartolomei) , Nigido, Vergni (dal 16’st Agirò), Bocchi (C) (dal 23’st Santiloni). A disposizione: Sabatini, Battisti, Argirò, Zelada, Andolfi, Sancez, Santiloni, Bartolomei, Mariotti. All: Giagnoni.

Ammoniti: Tostelli Recupero: 1° tempo: /  2° tempo: 4 minuti Angoli: 2-5

Terzo quarto di finale nella 43° edizione della coppa Bruno Passalacqua dove la favorita per la conquista del titolo, il Gavorrano, se la vede con l’Invicta fresca trionfatrice nel campionato juniores della provincia di Grosseto. Partita dalle mille insidie e non da sottovalutare per la banda di Luzzetti che dovrà sbloccare subito la pratica per non correre rischi e raggiungere la semifinale. Partono bene i minerari quando al 4° minuto Loffredo non trova il gol in acrobazia su suggerimento di Gabriele Russo; 3 minuti dopo il Gavorrano trova il vantaggio: punizione diretta di Grotti dai 25 metri, palla all’apparenza innocua e centrale ma Alessandroni non si capisce il motivo lascia entrare la palla senza intervenire dando il vantaggio ai padroni di casa, errore gravissimo dell’estremo difensore dell’Invicta. Pochi minuti il Gavorrano va vicino al raddoppio quando Loffredo serve in area l’accorrente Muzzi che tenta un pallonetto ma il suo tentativo va alto sopra la traversa. Si scuote l’Invicta che cresce con il passare dei minuti affrontando a viso aperto la formazione avversaria e creando qualche azione interessante come al 25° quando Vergni controlla e calcia verso la porta un pallone recapitatosi da Pucci, il portiere del Gavorrano DI Iorio si distende e allontana. Pochi minuti dopo altra bel tentativo dell’Invicta quando Bocchi calcia forte dal limite, Di Iorio sembra essere sulla traiettoria ma la sfera cambia direzione all’ultimo con l’estremo difensore che smanaccia all’ultimo. Bella prima frazione dell’Invicta che nonostante lo svantaggio subito non si dà per vinto, anzi, va a pochi centimetri dal pari quando al 33° Marino, su un tentativo di cross dalla sinistra, coglie in pieno il palo con Di Iorio immobile. Gol sfiorato dall’Invicta ma gol trovato dal Gavorrano: sul capovolgimento di fronte Loffredo scappa via alla difesa, entra in area e con un tocco di esterno destro prende in contro tempo Alessandroni in uscita siglando il 2-0 per i suoi dopo aver sofferto e non poco il ritorno dell’Invicta. Si chiude senza altri sussulti la prima frazione di gioco con il Gavorrano che conduce per 2-0 e che deve gestire il possesso nel secondo tempo cercando di chiudere la pratica colpendo al minuto giusto. In avvio di ripresa i minerari sfiorano subito il tris quando Zaccaria, ottima la sua prova, cavalca sulla sinistra seminando il panico una volta giunto in area incrocia forte con il sinistro ma il suo tiro coglie il palo tornando in campo ad Alessandroni battuto. Invicta che prova in tutti i modi a rientrare in partita ma è veramente sfortunata e ad ogni propria occasione da gol ne corrisponde una per il Gavorrano come al minuto 27 quando dopo una mischia in area mineraria, il Gavorrano aziona il contropiede, Russo fa saltare la trappola del fuorigioco e serve in profondità Porro che si fa 35 metri di corsa in solitaria e davanti al portiere calcia forte invece di piazzarla e centra il palo in pieno con 2 compagni al suo fianco che si lamentano per un mancato passaggio. Il tris arriva al 30° quando Loffredo fa correre Zaccaria sulla sinistra, splendido il suo traversone d’esterno per Porro sul secondo palo che controlla e serve a rimorchio Loffredo, il numero 9 addomestica, si gira e di sinistro infila Alessandroni per la terza volta. Gavorrano che sfiora il poker quando Corradi triangola bene con Loffredo con quest’ultimo che serve il primo sulla corsa in area ma il suo tiro di sinistro sbatte su Alessandroni in uscita. Gavorrano che dunque raggiunge la semifinale non senza poche difficoltà e se la vedrà con la vincente tra Nuova Grosseto e Fonteblanda in programma domani sera alle 21:15. Da sottolineare la buona prova dell’Invicta che è stata sfortunata e colpita nel suo miglior momento della partita.

mm

Roberto Balestracci

Per GrossetoSport segue la categoria Juniores Provinciali

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *































Il CalcioMercato di Gs