Calcio Seconda Categoria

Clamoroso! Si dimette Valleriani, è già pronto De Masi?

GROSSETO. Come vi avevamo annunciato nel nostro articolo di lunedì scorso si sentiva aria pesante in casa Roselle dopo la sconfitta con il Montalcino.
Quest’oggi al termine dell’incontro sono arrivate, nonostante la vittoria le dimissioni del tecnico Valleriani. Al suo posto sarà scelto De Masi? E’ lui infatti il grande favorito per la panchina dei termali.

Questo il comunicato stampa della società.

“Dopo una lunga riflessione, iniziata già dopo la vittoria con il Sant’Andrea, mi sono chiesto se era giusto proseguire il mio rapporto con l’AC Roselle. Avvertivo, nonostante i risultati raccontassero solo vittorie, che la fiducia della Società nei miei confronti non era più la stessa con la quale mi era stato proposto il rinnovo per la stagione in corso. La sconfitta di domenica ha poi peggiorato la situazione. Ma non volevo lasciare con una sconfitta, lo faccio oggi da primo in classifica e con il turno di coppa superato. Per me la situazione era troppo pesante e stressante dal punto di vista psicologico. Difficile accettare di essere sempre sotto osservazione, sotto giudizio, meglio lasciare. Rassegno dunque, seppur con dispiacere, le mie irrevocabili ed immediate dimissioni, senza rancore alcuno e con la professionalità che, spero, ha contraddistinto il mio lavoro. Un in bocca al lupo,infine, ai miei ragazzi ed a tutto lo staff tecnico con cui ho lavorato in questi mesi”

Gianluigi Valleriani

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all’interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E’ altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Da oggi un grandissimo forza Montalcino che ci regali la vittoria in questo campionato per schiacciare tutti i presuntuosi ,Il calcio è uno sport non una banconota.

  • Quando un allenatore si dimette e’ sintomo che abbiamo a che fare con dirigenti e progetti con valore “zero”. Hai fatto proprio bene

  • Tutto come previsto prima sconfitta” dimissioni”forzate per l’ambiente che si era creato. E ora visto il parco giocatori excastiglionese credo che il nome del sostituto sia banale dirlo.Alla prossima.

  • Incredibile assurdo, un allenatore che si dimette dopo 8 vittorie. e una sola sconfitta, siamo al paradosso una vergogna calcistica mi auguro che il campionato lo vinca altre squadre un saluto al mister valeriani grande uomo.

  • Rocco segui le orme del tuo collega, vatteneeeee così almeno gli juniores vincono il campionato!!!forza roselle…..

  • Voglio fare i complimenti e i miei migliori auguri ad un “SIGNORE” del calcio come mister Valleriani. Le sue sono parole che colpiscono per la semplicità e per il significato che esprimono……lo scorso anno ha vinto TUTTO portando il Roselle in II Categoria ma già veniva messo in forse e quest’anno 5 vittorie e 1 sconfitta lasciano solo pensare che non si aspettava altro per “licenziarlo”!!!! Questo da e fa capire a chi è in mano il calcio anche a livello dilettantistico…qui dove la bravura è allo stato puro esistono le raccomandazioni e le amicizie. Che vergogna avere una dirigenza così alle spalle…bravo mister lasci da grande allenatore e con una ultima vittoria e ora il tuo successore saprà fare di meglio??? Beh, visto che è tanto che aspetta, almeno avrà ben studiato la “tua” squadra. Quello che mi domando è: ma i giocatori in un caso come questo non hanno proprio voce in capitolo? Ad esempio per il Falciani è tutto ok?? Va bene così.

      • Ora si…….la tua risposta fa capire agli altri molte cose. 1)non sei uno sportivo se la prima cosa che ti è venuta in mente è che si abbia paura a Montalcino.
        2)si doveva eventualmente temere Valleriani che ha sempre vinto e non chi prenderà il suo posto…..non sapendo come sarà.
        3)Credo anche di indovinare che sei di quelli che festeggiano quando l’allenatore viene allontanato perché “come sapresti allenare te non lo sa fare nessuno”.
        Pensa quanto capisci di calcio……Tortellone!!

    • Caro Montagna62, l’anno scorso il Roselle non ha vinto tutto, ha perso la finale di coppa Toscana con una squadra non superiore tecnicamente ma che correva di più. Punto secondo, ti cito testualmete “qui dove la bravura è allo stato puro esistono le raccomandazioni e le amicizie”. E’ solo per questa ragione che Valleriani ha allenato a Roselle fino ad ora, ma te forse questo non lo sai, non puoi saperlo e quindi credo dovresti parlare delle cose che conosci, ma magari mi sbaglio.
      Terzo ed ultimo, ti posso garantire che se prendi il più incapace degli allenatori, ma proprio il più incompetente che ci sia dalla terza categoria alla serie A e lo metti sulla panchina del Roselle dell’anno scorso, beh, il campionato lo vince, idem per quanto riguarda quest’anno. Solo che magari, un Allenatore riesce, riuscirebbe, sarebbe riuscito, a far sembrare 20 bravi giocatori anche una squadra e non, come successo negli ultimi 2 anni, una marmaglia di talentuosi (per la categoria) solo buoni a lamentarsi (in primis dell’allenatore..).

      • hai pienamente ragione!il roselle dell’anno scorso si allenava anche da solo.
        cmq per me è giusto che una società ambiziosa faccia un mercato adeguato alle sue ambizioni, però è anche giusto che un allenatore metta bocca sugli acquisti equesto a roselle non è successo…per me è mancanza di carattere.

  • Non sono mai stato un simpatizzante di Valleriani , vuoi per il suo carattere o presunzione , ma sono d’accordo per la decisione presa e per lo piu ‘ da vincente dopo una gara di coppa vinta con un uomo in meno . Hanno provato a cuocerlo a fuoco lento ma prima di farsi condire bene-bene ha fatto la cosa giusta. In troppi c’hanno messo bocca anche chi non e’ stato chiamato in causa .

  • In bocca al lupo per tutto mister, non sono mai stato un tuo giocatore, ma ho visto da vicino la passione e la voglia con cui lavori, complimenti per il lavoro che hai svolto!!! Marco Scrivano

  • Il punto è che tutto era già scritto ad agosto e non capisco come mai Valleriani abbia accettato l’incarico.

  • Grazie Gigi per tutto quello che hai fatto in questi anni. Per me non eri solo il Mister, per me sei un amico e una grande persona. a presto

  • Non conosco l’ambiente del Roselle, quindi il mio giudizio su questa storia si basa solo su quello che ho letto sopra.
    Mi sembra chiaro che la “camillite” incominci a fare grandi danni anche nei campionati minori, così tanto aborriti dal “Comandante”, tra l’altro.






















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: