Altri Sport Ciclismo

Ciclismo, Pellegrini e Mazzuoli sul podio al campionato italiano su strada riservato ai vigili del fuoco

Federico Pellegrini, terzo nella categoria “M3” e Michele Mazzuoli, sempre terzo nella categoria “Ms” ciclisti del  gruppo sportivo “M.Boni” dei Vigili del Fuoco di Grosseto, conquistano il podio nella gara che si è corsa nello scorso fine settimana a Teramo. La prova era valida per il 28° campionato italiano Vigili del Fuoco di  ciclismo su strada e come “7° Memorial Darwin Lupinetti” Bravissimi gli organizzatori del comando Vigili del Fuoco di Teramo che nonostante le varie calamità che hanno colpito duramente il loro territorio, sono riusciti per il settimo anno consecutivo ad allestire una bella manifestazione sportiva. Le piccole modifiche al tracciato appena ridotto nella sua lunghezza rispetto all’anno passato, hanno lasciato inalterato tutto il suo contenuto tecnico, rendendolo ancora più selettivo. Il percorso prevedeva la partenza e l’arrivo dal comando di Teramo passando per le varie frazioni delle zone collinari con ripetuti sali e scendi per un totale di novanta chilometri di gara “Un tracciato che i “Pompieri” di Grosseto  conoscono molto bene” Commenta soddisfatto Luca Sennati responsabile del settore ciclismo maremmano “Il nostro obbiettivo e’ sempre stato quello di essere presenti con più atleti possibili alle gare nazionali, anche se non nego che ormai sono alcuni anni  che riusciamo sempre a salire sul podio sia nella classifica individuale che in quella  generale dei  comandi. “ E’ per questo” Aggiunge ancora Sennati “Che anche in questa occasione, i ragazzi del gruppo sportivo “M. Boni”  hanno corso una gara con la “G” maiuscola sacrificandosi per la squadra dal primo all’ultimo chilometro,  dimostrando il carattere che ci contraddistingue anche nella nostra professione” Conclude il dirigente grossetano. La gara è stata ancora più impegnativa per la pioggia caduta durante tutta la notte. Il tracciato in alcuni punti era molto pericoloso, sopratutto in discesa. L’asfalto oltre ad essere sconnesso e bagnato è stato la causa di diversi ritiri per forature e problemi meccanici. Grande assente alla competizione nazionale Renzo Vestri. Il vigile del fuoco di Grosseto, non ha potuto prendere il via a causa del brutto infortunio patito nel campionato del mondo che si è corso due settimane fa in Francia. Vestri dato come uno dei favoriti della competizione iridata è caduto nel corso del primo giro per evitare un concorrente, quando era in quarta posizione e in piena rimonta. Per lui tante escoriazione al corpo e una brutta ferita sotto il ginocchio, che ha costretto il ciclista biancorosso a rivolgersi per le cure del caso al pronto soccorso della cittadina di Montignargues. Nonostante il dolore e le difficoltà, Renzi ha stretto i denti terminando la gara iridata in quarta posizione, determinato a riprovarci alla prossima occasione. Questa la squadra del gs. “M.Boni” del Comando di Grosseto che ha preso parte alla competizione di Teramo: Claudio Bonelli, Stefano Bartolommei, Maurizio Cerboneschi,  Lucia Catarsi, Andrea Bassi, e Alessandro Dragoni. I punti conquistati in base ai risultati e ai piazzamenti nelle prove del circuito 2017, oltre ad essere importanti per la classifica individuale dei vincitori di categoria per conquistare la maglia tricolore, sono preziosi per la classifica a squadre, che vede il gruppo sportivo  “M. Boni”  di Grosseto per il momento saldo alla prima posizione, in attesa dell’ultima gara della stagione che si correrà a Siena il prossimo primo ottobre, inserita all’interno della mountain bike “Sinalunga Bike “.

 

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *