Altri Sport Ciclismo

Ciclismo, in 300 per la Granfondo della Maremma di Follonica

In 300, giunti da tutta Italia, hanno partecipato alla Granfondo della Maremma, terza edizione del Città di Follonica, valida come quinta prova del circuito toscano di cicloturismo. Era l’ultima tappa del circuito provinciale Uisp Pedala in Maremma, dopo gli appuntamenti di Paganico e di Grosseto. Tre i percorsi che gli organizzatori, Free Bikers Pedale Follonichese con il responsabile del cicloturismo Simone Pesenti, in collaborazione con la lega ciclismo Uisp, hanno proposto ai partecipanti. Gran parte dei quali hanno scelto il lungo di 128 chilometri: il corto di 50, partenza e arrivo a Follonica, ha toccato Marsiliana, Valpiana, Lago dell’Accesa e Bagno di Gavorrano; per il medio di 90 stesso itinerario fino a Valpiana, poi Massa Marittima, Capanne, Lago dell’Accesa, Ravi, Caldana, Tirli e rientro alla base; infine il lungo uguale al medio fino a Massa Marittima, poi Niccioleta, Prata, Tatti, Ravi, Caldana e Tirli. “Qualcosa è sicuramente da rivedere perché a noi piace sempre migliorare quello che facciamo e venire incontro alle indicazioni dei partecipanti – spiega Simone Pesenti, responsabile cicloturismo del Free Bikers Pedale Follonichese – chi pedala nel cicloturismo ad esempio deve ricordarsi di rispettare sempre il codice della strada e anche avere lo spirito giusto”. “Dobbiamo essere noi bravi – aggiunge Pesenti – a far passare il messaggio giusto, quello del rispetto dell’ambiente, dell’amicizia e della socializzazione attraverso le due ruote. Per questo ci è sembrato giusto premiare una coppia di Verbania e una ragazza di Piombino che hanno vissuto al meglio questa giornata, chiedendo agli abitanti dei paesi informazioni sui posti che stavamo visitando”. Il Free Bikers Pedale Follonichese è stata la società più numerosa in questa tappa del circuito toscano con 56 partecipanti, ma come sempre succede nel cicloturismo in quanto organizzatrice ha lasciato i premi alle altre società, ovvero Asd Impero con 31, Ciclistica Valdombrone con 18, Velo Club Massa Marittima con 14 e Ciclistica Valdarbia con 10. Per quanto riguarda il circuito Pedala in Maremma, invece, al termine delle prove, Free Bikers vincitore anche nel Pedala in Maremma con 82, poi Valdombrone con 53, Euro Team con 32, Asd Impero con 30 e Mobility Bike Motion con 2.

 

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *