Calcio Prima Categoria Senza categoria

Castiglionese: urge sistemare la difesa, quattordici reti in quattro incontri sono davvero tante

Graziani in posa con la squadra

Castiglione della Pescaia. Dopo un inizio piuttosto positivo con il passaggio del primo turno di Coppa Toscana, sono arrivate due pesanti sconfitte in casa Castiglionese che ne hanno minato il percorso di questa prima parte di stagione.
In particolar modo le cinque reti subite nella sfida interna contro la formazione aretina dell’Ambra e le tre in quel di Pitigliano. Una difesa che ha più di qualche problema con le 14 reti incassate (la peggiore del girone) e che sta facendo pubblicare tecnico e dirigenza.
L’obiettivo rimane quello di conquistare una tranquilla salvezza e rimane più che raggiungibile, ma il tutto deve passare da un nuovo equilibrio di una compagine che subisce davvero tanto.

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Scusate, ma non venne annunciata ad Agosto, come il Real Madrid della provincia???
    Che fenomeni..

    Urge far rinascere la società, senza nessuno dell’attuale dirigenza!

    • Caro paesano, come sai bene é abitudine gettare fumo neglie occhi ad agosto……. deve dimettersi tanto ormai lì non c’è più niente. Ma non si vergogna secondo te? 5 pappine in casa a 0 contro una neopromossa…………….

  • Scusate una domanda ma l’attuale Presidente chi l’ha portato a Castiglione? Quale dirigenza c’era quando si rinunciò alla Promozione? Quale Direttore Sportivo ha portato a Castiglione quella manica di mercenari (definiti così dalla tifoseria su questo sito) che lo scorso anno come anche le ultime partite del 2015/16 fecero autogestione! Il problema è a monte, una volta c’era una Castiglionese fatta da Castiglionesi: Nucci, Lenzi, Belcari, Campani, Bigazzi, Armellini, Picardi, Bulleri, Travison, Bonarini etc etc. Negli anni poi tante parole tanti soldi spesi e questi sono i risultati! Un paese con 4/5 società di calcio create solo per interessi personali, per dispetto o per i soldi el Comune! Ditemi le alternative a Clementini?

  • Gent.Le Fatti non parole,

    posso darti ragione su tante cose e su varie considerazioni, sia sulla cronostoria della società negli ultimi anni e su lo”scopo” di fare calcio a Castiglione; ma di certo non puoi paragonare la vecchia società con l’attuale, nè come uomini nè come passione, c’è un abisso in mezzo!

    Inoltre ti ricordo che l’anno passato in campo, vi erano n.6 Castiglionesi ( Grossi- Marchi- Giommoni – Biancalani – Pecchi e Lucarelli) oltre all’intero staff tecnico insieme al Mr. Travison.

    Nessun vero tifoso Castiglionese, criticava o critica i vecchi giocatori, perchè hanno dimostrato attaccamento e passione solo alla maglia, rimettendoci tutto l’anno scorso;
    quindi chi dichiarava certe cose su questo sito, era tutto tranne che un tifoso rosso-blè. (e questi sono Fatti!)

    Per le soluzioni al Pr.Clementini, si trovano, lui lasci il titolo sportivo e il nome della storica società e la gente che si farà avanti c’è!




































%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: