Calcio Juniores Settore Giovanile

Campionato Juniores provinciali, il punto dopo la seconda giornata

Al termine della seconda giornata del campionato juniores della provincia di Grosseto sono ben cinque le formazioni a punteggio pieno: per reti fatte guida la classifica il Fonteblanda reduce dalla vittoria pirotecnica per 3-2 ai danni dell’Argentario; segue il Braccagni capace di espugnare per 3-1 il campo del Marina con la formazione di mister Calchetti che è stata brava a mettere in mostra tutte le proprie qualità tecniche e offensive. L’Orbetello si piazza al terzo posto a pari merito con il bel successo nel derby contro il Porto Ercole, partita tirata fino all’ultimo con la squadra biancoazzurra che ha fatto suoi i tre punti grazie alla rete di Barbini. Le ultime due formazioni a punteggio pieno sono la Nuova Grosseto di mister Leone e il Paganico di mister Cavaliere, quest’ultimo alla prima stagione da allenatore: i rossoblù si sono imposti con un rotondo 3-0 sul malcapitato Ribolla mentre i bianconeri hanno superato di misura per 3-2 l’Albinia grazie alle reti di Moretti, Masoni e il secondo centro stagionale di Del Principe. 

Negli altri incontri: l’Aurora Pitigliano si aggiudica il derby di montagna contro la Neania Casteldelpiano con il punteggio finale di 3-2; primo successo per l’Atletico Grosseto di mister Silvestro che ha superato di misura il San Donato per 2-1. Chiude la seconda giornata il pareggio scoppiettante tra Scarlino e Scansano: la formazione ospite si è vista raggiungere e ha visto sfumare i tre punti su un campo difficile come quello di Scarlino causa la rete siglata al 90° da Giannoni, autentico mattatore della partita grazie alla sua personale tripletta. 

2° giornata:
Atletico Grosseto – San Donato: 2-1
Aurora Pitigliano – Neania Casteldelpiano: 3-2
Fonteblanda – Argentario: 3-2
Marina – Braccagni: 1-3
Nuova Grosseto – Ribolla: 3-0
Orbetello – Porto Ercole: 1-0
Paganico – Albinia: 3-2
Scarlino – Scansano: 3-3

mm

Roberto Balestracci

Per GrossetoSport segue la categoria Juniores Provinciali

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *