Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Calcioscommesse. Camilli, assolto, chiede risarcimenti danni ai giocatori infedeli e all’ex-ds

Piero Camilli

Cremona Ieri è ripreso a Cremona il processo per il calcioscommesse. L’ex-presidente e patron dell’Us Grosseto, Piero Camilli, indagato, ma poi prosciolto dalle accuse già in sede di udienza preliminare, ha deciso di chiedere giustizia. Infatti, assistito dall’avvocato Enrico Valentini, Camilli si è costituito come parte offesa e adesso vuol essere risarcito per gli innegabili danni subiti. Lo stesso avvocato Valentini, come riporta la testata on-line Tusciaweb.eu, ha ricordato che Camilli <<…In tempi non sospetti ha denunciato il calcio scommesse. Gli hanno venduto nove partite, pure lo spareggio per la Serie A tra Grosseto e Livorno (semifinale di ritorno, 4 a 1 per i labronici, con i biancorossi rimasti in sette, ndr). Ha in corso una causa civile contro l’allora ds per il risarcimento dei danni. È bastato che il direttore sportivo, che era in combutta coi giocatori infedeli, dicesse che era a conoscenza di una combine, per farlo indagare. Adesso vuole giustizia>>.

mm

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell’Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Assorbita la botta per l’ abbandono ed alla luce di quello che ci sta capitando è chiaro che Piero aveva ragione su tutto e che nessuno farà mai a Grosseto quello che è riuscito a fare lui……………

  • L’ulteriore problema è che quei giocatori hanno continuato per anni (e qualcuno continua anche oggi) a giocare in serie A e B come se nulla fosse; che schifo, hanno fatto male sicuramente a Camilli, ma anche ad una piazza come Grosseto, e a noi nessuno ci risarcirà, anzi nell’ultimo anno di serie B è stato fatto di tutto per affossarci e non farci più risalire. Che schifo un’altra volta!.

  • Non so quanti anni, o decenni dovranno passare prima che qualcuno riporti il Grifone dove lo ha portato Piero.

    • Ero presente alla Cava alla presentazione del Grosseto alcuni anni fa…. Camilli parlava e l’ unica cosa che riuscivano a fare i tifosi grossetani erano dei buuu !!
      Vi meritate Pincione!!!!!

      • Ah! Ah! Ah! Cosa stai dicendo? Buu a Camilli alla Cava di Roselle? Cosa ti inventi? Credimi, non eri presente!

  • Io mi ricordo in piazza Dante ai festeggiamenti per il centenario il coro: “Camilli portaci in Europa”.

    Grazie Comandante, peccato per come ci hai lasciato ma tutto il resto non lo posso dimenticare. Se è andato via la colpa è di noi grossetani.

  • Camilli ha fatto BENISSIMO a chiedere il risarcimento danni a coloro che hanno infangato il suo nome. E speriamo che paghino TUTTI per ciò che hanno fatto!






















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: