Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Budoni-Grosseto 0 a 3: il Grifone mostra i muscoli e vola in vetta

Budoni-Grosseto 0 a 3 foto concessa da Riccardo Ciani

BUDONI (4-4-1-1) Sarao, Deiana, Meloni, Foddi, Nnamani, Farris, Tumbarello (79′, Sanna), Redaelli, Martinez (46′, Guaina) Salvini, Saiu (52′, De Rosa). A disposizione Picco, Zela, Corda, Pinna, Santoro, Murgia Allenatore Giuseppe Bacciu

GROSSETO (3-5-2) Lanzano; Ciolli, Schettino, Maciucca; Libutti, Vaccaro (70′, Cremonini) Lauria, Olivieri, Lavopa (87′, Battaglia); Palumbo (cap.), Di Gennaro (62′, Nappello) A disposizione Čeleski, Daleno, Marino, Migliaccio, Platone, Murano Allenatore Domenico Giacomarro

Arbitro: Luca Pedretti di Lovere
Assistenti: Luca Ferrari di Aprilia e Luca Ragone di Ciampino
Reti: 4′ Palumbo, 70′ Cremonini, 77′ Cremonini,
Ammoniti: 22′ Nnanami (Bu), 89′ Meloni (Bu)
Espulsi:
Calci d’angolo: 0 a 3
Recupero: 1′ nel primo tempo e 4′ nel secondo.
Note: Budoni in maglia azzurra, Grosseto a strisce biancorosse con spalla sinistra completamente bianca. Presenti circa 200 spettatori e una decina di tifosi biancorossi. Terreno in sintetico. Giornata soleggiata, clima mite, ma vento sostenuto.

Budoni. I ragazzi di mister Giacomarro battono nettamente il Budoni e raggiungono l’Arzachena al primo posto in classifica, a quota 30 punti. Alle loro spalle tengono il passo solo Rieti e Viterbese. Questa, in estrema sintesi, la lotta nei piani alti del girone G, dove il Grifone con i gol di Palumbo (al 4′), di Cremonini (al 77′) e di Nappello (all’85’), ha mostrato i muscoli dinanzi al modesto Budoni. I padroni di casa, forse intimoriti dal blasone dei maremmani, hanno avuto un atteggiamento eccessivamente rinunciatario e la rete in apertura del match ad opera di Palumbo ha mandato all’aria i piani di mister Basciu. Il Grosseto, però, ha avuto il demerito di non chiudere prima la partita, sbagliando diverse occasioni e rischiando di subire un beffardo pari nella ripresa, al 65′, quando il diagonale di Nnamani ha messo i brividi a Lanzano. Una volta segnato il raddoppio, però, i biancorossi hanno legittimato ancor più la vittoria con il terzo sigillo ad opera di Nappello. Dunque, quarta vittoria di fila, secondo successo consecutivo esterno e secondo incontro senza subire reti, ma, quel che più conta, Grosseto di nuovo in testa al campionato, pur se in coabitazione.

La sblocca Palumbo Il Grifone deve assolutamente vincere il match odierno per mettere pressione alla capolista Arzachena. I biancorossi partono col piglio giusto e al 4′ passano in vantaggio con Palumbo, il quale, servito in area di tacco da Vaccaro, batte Sarao. Per l’attaccante si tratta del nono gol stagionale, che lo colloca al primo posto tra i biancorossi. Al 9′, poi, Olivieri sbaglia di poco la misura e la palla passa sulla traversa. Al 13′, invece, Palumbo conclude, ma Sarao neutralizza il tiro. Al 18′ è ancora il Grosseto a rendersi pericoloso, col bolide di Vaccaro da fuori area che sorvola la traversa. Altra bella chance maremmana al 25′, con la girata di Di Gennaro. In ogni caso, il Grifone è padrone assoluto, con Lauria e Vaccaro che sovrastano gli avversari a centrocampo. Il Budoni comincia a prendere fiducia solo dopo la mezz’ora, ma è un risveglio troppo timido per impensierire i biancorossi, che al 43′ vanno alla conclusione con Lavopa, che impegna Sarao in presa bassa.

La chiudono Cremonini e Nappello Ad inizio ripresa, mister Bacciu manda subito in campo Guaina per Martinez e poco dopo Saiu per De Rosa. Da questo momento i padroni di casa mettono una certa pressione al Grifone, che, nonostante ciò, non corre eccessivi pericoli, tranne al 65′, quando Nnamani, uno dei migliori tra i padroni di casa, resiste a un contrasto e tira sfiorando il pari. Subito dopo, però, Nappello (entrato al 62′ per Di Gennaro) mette paura agli isolani. Al 70′, poi, Giacomarro cambia anche Vaccaro con Cremonini e proprio quest’ultimo al 77′ chiude la partita concludendo abilmente una trama di gioco con Nappello. Ovviamente, dopo lo 0 a 2 il Budoni non esiste più, anzi, all’85’ Nappello triplica le marcature maremmane dopo un tentativo di fuorigioco non riuscito da parte della retroguardia sarda.

CRONACA PARTITA
PRIMO TEMPO

4′ GOL! Colpo di tacco di Vaccaro per Palumbo batte Sarao da distanza ravvicinata.
9′ Occasione sprecata dal Grosseto, che va vicino al raddoppio con Olivieri.
13′ Conclusione di Palumbo neutralizzata da Sarao.
18′ Sventola di Vaccaro da circa 20 metri. Pallone di poco alto sulla traversa.
22′ Ammonito Nnamani (Bu).
25′ Ci prova Di Gennaro in girata. Palla alta sulla traversa.
30′ Dalla mezz’ora il Budoni dà segni di risveglio, ma il Grosseto continua ad essere padrone del campo, con Vaccaro e Lauria sugli scudi. In pratica, Lanzano mai davvero impegnato dai sardi.
43′ Tiro di Lavopa parata in presa bassa di Sarao.
45′ Concessi 1′ di recupero.

SECONDO TEMPO

46′ Primo cambio della partita. Lo effettua il Budoni, che fa uscire Martinez per Guaina.
52′ Altra sostituzione sarda: fuori Martinez, dentro De Rosa.
57′ Punizione calciata da Meloni. La sfera passa sorvola nettamente la traversa.
59′ Lanzano in tempestiva uscita salva sull’accorrente Guaina.
62′ Esce Di Gennaro, entra Nappello
65′ Nnamani resiste a un contrasto e conclude in diagonale spedendo la sfera di poco sul fondo. Grossa occasione per il Budoni.
66′ Risposta grossetana con Nappello che non trova di poco lo specchio della porta.
70′ Secondo cambio biancorosso: fuori Vaccaro, dentro Cremonini.
77′ GOL! Scambio Nappello-Cremonini e gol di quest’ultimo.
85′ GOL! Sugli sviluppi di un fuorigioco non riuscito, terzo gol grossetano grazie a Nappello, che infila Sarao.
87′ Ultima sostituzione maremmana: fuori Lavopa, dentro Battaglia.
89′ Ammonito Meloni (Bu).
90′ Concessi 4′ di recupero.

La foto è stata gentilmente concessa dal signor Riccardo Ciani, che ringraziamo.

mm

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Complimenti per la vittoria a tutta la squadra e per aver raggiunto la testa della classifica, avanti cosi, concentrati, “cattivi” su tutti i palloni consapevoli della nostra forza!















Loading…















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: