Grosseto Calcio Interviste Grosseto Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Borghi: “Problema stadio? Dipende dalla Prefettura. Nuovo stadio? Lo escludo”

Il vice-sindaco Borghi riceve il premio dato al Comune di Grosseto da Grosseto Sport durante la cerimonia del Player of the year 2015 - foto Yuri Galgani - www.grossetosport.com

Grosseto. Stamattina, come un fulmine a ciel sereno, un comunicato stampa da parte della società Football Club Grosseto ha messo a conoscenza tifosi, organi d’informazione e città del problema esistente per lo Zecchini. Un ostacolo legato al “…Rilascio a titolo definitivo dell’Autorizzazione temporanea per attività di spettacolo o intrattenimento (Art. 68 T.U.L.P.S. R.D. 18/06/1931 n.773). La mancata concessione di tale autorizzazione pregiudicherebbe l’utilizzo dello Stadio Zecchini per le gare interne della F.C. Grosseto e implicherebbe la necessità della disputa delle partite a porte chiuse o lo spostamento su altri campi“. Nessuna “giornalata” da parte del club biancorosso, ma una denuncia-richiesta di aiuto fatta a  voce alta, perché tutti intendessero. Il vice-sindaco comunale, nonché assessore allo sport, Paolo Borghi (impegnato in un convegno alla Sala Eden, ndr), ha dato la sua versione dei fatti al microfono di Gs e ha risposto anche ad altre domande che interessano i tifosi biancorossi.

Vice-sindaco, ma cosa è successo con lo stadio? Ha letto il comunicato del club biancorosso?
<<Guardi, come lei vede sono impegnato in un convegno e sono uscito un attimo per risponderle. Sinceramente non so cosa dirle, se non che mi dispiace per la situazione creatasi. In ogni caso, in base a quello che lei mi ha riportato, ritengo che su certe problematiche sia competente la Prefettura. Quindi, non dovrebbe essere un qualcosa dipendente dagli uffici comunali. Comunque, mi informerò e cercherò di capire e, se possibile, di risolvere la questione per quanto mi compete>>.

Crede che il problema verrà risolto entro la prossima partita interna del Grifone?
<<Credo di averle ho già risposto>>.

Approfitto della sua disponibilità per chiederle altre cose. Senta, la famosa intitolazione della Gradinata a Lollo e la targa commemorativa in Curva Nord per i tifosi biancorossi quando verranno portate a termine? Dove già essere stato fatto tutto alla fine dell’estate…
<<Sì, ha ragione, ma sto ancora attendendo i nominativi da apporre nella targa commemorativa. Colgo l’occasione per invitare i sostenitori biancorossi a farmi avere quanto prima la lista di cui avevamo parlato. Una volta in possesso dei nomi, cercheremo di riunire tutto quanto in una sola cerimonia. Penso che ormai andremo ad anno nuovo>>.

Un’ultima cosa. Cosa ne sa di un progetto importante, totalmente finanziato e voluto dalla Fc Grosseto, relativo alla costruzione di un nuovo stadio di proprietà su un’area privata? Ci può confermare la veridicità o meno della notizia?
<<Non ne so niente, anzi, lo escludo>>.

mm

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Riceviamo e pubblichiamo integralmente questo post dal nostro lettore, Corrado Giusti.

    Le autorizzazioni temporanee per le attività di spettacolo e/o intrattenimento (Art. 68 del TULPS, Regio Decreto n° 773 del 18.06.1931 e successive modificazioni e integrazioni) sono rilasciate dai COMUNI (NON DALLE PREFETTURE!!!), sentito il parere della Commissione Comunale di Vigilanza (composta da un tecnico dei Vigili del Fuoco, da un medico dell’Azienda USL, da un esperto elettrotecnico, dal Comandante della Polizia Municipale e da un tecnico comunale). Per l’esattezza si tratta di un’AUTORIZZAZIONE DI POLIZIA AMMINISTRATIVA. Ho trattato personalmente questa materia per 10 anni, ai tempi in cui ho lavorato presso la Polizia Municipale del Comune di Castiglione della Pescaia. MI STUPISCO CHE IL VICE SINDACO NON SAPPIA QUESTE COSE!!!

  • Iniziamo pure con gli scarica barile che tanto lo sappiamo fare bene ,vero??? sarà bene che mettiate a posto tutto al più presto perchè stavolta siamo piuttosto urtati……….















Loading…















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: