Calcio Grosseto Calcio Interviste Grosseto Notizie Grosseto Calcio Primo piano

Bonifazi: “Dichiarazione di disponibilità dello Zecchini pronta da alcuni giorni”

Dopo i reciproci scambi di lettere tra Us Grosseto e Comune e l’apertura di ieri sera ad opera del vice-sindaco Paolo Borghi, questa mattina abbiamo provato a sentire il primo cittadino, Emilio Bonifazi, che si è lasciato intervistare, chiarendo alcuni aspetti decisamente interessanti legati ai rapporti con il sodalizio biancorosso.

Allora, sindaco, fornirete o no al club biancorosso la dichiarazione di disponibilità dello Zecchini per tutta la stagione agonistica 2014-15? Come sa, è quello il vero documento necessario per iscriversi al campionato di Divisione Unica e non la famosa convenzione.

<<Certo che lo forniremo, anzi, tale documento è già pronto da diversi giorni ed è lo stesso tipo di atto che abbiamo preparato negli anni passati in occasione delle varie iscrizioni ai campionati disputati dal Grosseto. Basta che qualcuno del club unionista venga a ritirare la predetta attestazione. La convenzione, invece, è un discorso a parte>>.

A proposito di convenzione, ma in futuro la firmerete?

<<Noi restiamo disponibilissimi a firmarla, ma magari ne riparleremo dopo l’iscrizione della squadra o, comunque, più avanti. Insomma, non vedo tutta questa fretta di firmare, visto che nei due anni precedenti non c’è stata questa premura. Colgo l’occasione, però, per evidenziare che l’amministrazione comunale non vuole assolutamente mettere i bastoni tra le ruote all’Us Grosseto! Questo ci tengo a sottolinearlo. Scusi, eh, ma che interesse abbiamo noi a danneggiare il Grosseto? Ma scherziamo?>>.

Guardi, già che ci siamo, può confermarci se è vero che recentemente qualcuno le ha telefonato per presentarle un imprenditore interessato all’acquisto del Grosseto?

<<Diciamo che posso confermarle che qualcuno mi ha telefonato, ma non posso aggiungere altro, perché certi soggetti non devono rivolgersi a me>.

In che senso, scusi?

<<Nel senso che se qualcuno mi telefona per dirmi che vuole comprare il Grosseto, io non posso fare altro che invitarlo a rivolgersi direttamente a Piero Camilli, perché il club biancorosso appartiene alla famiglia dell’ex-presidente unionista>>.

Perché le è capitato spesso di dover dire no a chi vuol comprare il Grosseto?

<<Diciamo che anche lo scorso anno ho ricevuto telefonate da Bari e Napoli, tanto per fare degli esempi, ma si tratta di passaggi a vuoto, perché non ho alcun titolo per trattare con eventuali acquirenti. Lo ribadisco, l’Us Grosseto appartiene ai Camilli e chiunque voglia acquistare il club sa a chi deve rivolgersi>>.

mm

Yuri Galgani

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. Si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro e dalla passata stagione segue la Serie D. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs