Altri Sport Basket

Basket: la Gea Cooplat parte con il piede giusto

Gea Cooplat-Calcinaia Basket 59-54

GEA COOPLAT: Edoardo Furi 23, Bambini 2, Santolamazza 2, RIcciarelli 3, Zambianchi 6; Contri, Morgia 10, Neri 6, Scarpino n.e., Tattarini, Villano 7, Piccoli. All. David Furi.

CALCINAIA BASKET: Andrea Dal Canto 16, Turchi 5, Del Corso, Straffi 8, Nelli 11; Raimo 6, Pantani 4, Mari 2, Graziani 2, Castorina. All. Gianluca Giuntoli.

ARBITRI: Michele Forte di Siena e Giovanni Agnorelli di Poggibonsi.

PARZIALI: 13-16, 28-34; 47-41, 59-54

NOTE: tiri liberi Calcinaia 17/28, Grosseto 6/18. Tiri da tre: Grosseto 2/7, Calcinaia 4/17.

Debutto vincente per la Gea Cooplat nel campionato di serie D. Il Basket Calcinaia si arrende (59-54) al Palasport di via Austria, dopo aver messo in difficoltà i ragazzi di David Furi nella prima metà della gara, arrivando anche ad un massimo vantaggio di 12 punti. La svolta si è avuto nel terzo tempino, nel quale i biancorossi hanno sistemato la difesa mettendo a segno un parziale di 19-7 (tredici dei quali firmati da Furi e Morgia) che ha cambiato il volto alla gara. Gli ospiti hanno provato a rientrare in gara, ma un paio di bombe di Furi (il migliore dei suoi con 23 punti, 6/7 da due e 2/4 da tre) l’hanno chiusa definitivamente. Ci sono alcuni giocatori non ancora al top (Contro ha chiuso a 0/10 totale, Santolamazza a 1/7), ma la strada sembra quella giusta. «I ragazzi – commenta David Furi – ha giocato nei momenti topici con la testa. Bisogna crescere di condizione e lavorare ancora tanto, ma non era facile recuperare dal -12».

Calcinaia si dimostra subito una squadra ostica, con una buona difesa. La prima frazione corre sul filo dell’equilibrio, con i pisani che riescono a chiudere sopra di tre punti. Gravati dai falli (il Calcinaia è andato in lunetta 14 volte nei secondi dieci minuti) si trovano sotto di dodici (15-27) a metà seconda ripresa, ma con alcune buone conclusioni di Lorenzo Morgia ed Edoardo Furi riescono a riportarsi anche a meno quattro, prima di andare all’intervallo con sei punti di ritardo. Nel terzo tempiino la Gea entra in campo con un’altra grinta un canestro da sotto di Ricciarelli e un bel tiro di Villano riportano la Gea a meno 4. Dopo due conclusioni di Villano che garantiscono la parità sul 37-37 e sul 39-39, una bomba di Giacomo Neri sulla sirena dei 24 secondi porta avanti la Cooplat che, grazie a due liberi e a un tiro in sospensione di Furi si porta addirittura a più sei al 30′, dopo un importante break di 19-7. Nell’ultimo tempo una tripla di Furi porta la Gea sul più 7 con 8’04 sul cronometro. La tripla di Dal Canto e un libero per un fallo antisportivo riportano Calcinaia a -3, che diventa meno 1 dopo i ieri di Straffi. Dal Canto dalla lunetta firma addirittura il contro sorpasso, subito annullata dalla tripla di Furi (53-51), mentre Villano riporta sopra Grosseto dopo tre liberi ospiti. Furi e Morgia permettono poi di firmare un mini-break di 5-0 a 1’10 dalla fine.

La gara finisce qui per la gioia del pubblico.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *