Baseball Primo piano Ultimissime Altri Sport

Baseball: un’Olanda maestosa schiaccia gli azzurri

Anche il terzo giorno di Premier12 regala soltanto amarezze all’Italia che viene superata in sette riprese 16-1 dall’Olanda nell’atteso derby europeo.

La partenza sembra buona per gli azzurri che si portano in vantaggio nella parte bassa del primo inning, ma al cambio di campo gli orange sfruttano fin troppo bene alcune indecisioni difensive della squadra di Mazzieri e ribaltano subito il punteggio realizzando cinque punti.

Cordemans sul monte si conferma l’osso duro di sempre mentre nel box Oduber (oggi a 5/6) e compagni mostrano le unghie e proseguono nella sua opera di demolizione siglando un punto al terzo e due al quarto. A quel punto per l’Italia non c’è più nulla da fare ed il tabellone, che a fine gara parla di diciassette valide subite in sette riprese e tre errori difensivi, diventa l’emblema di una giornata decisamente infelice.

Il baseball è uno sport fatto anche di numeri ed il dato che emerge è quello di una squadra troppo leggera in attacco: le quattro valide messe a segno contro l’Olanda vanno a far compagnia alle tre realizzate contro l’isola di Formosa ed alle sei messe a segno contro Portorico. Totale 13, quattro in meno rispetto a quelle realizzate dagli orange nella sola partita di oggi.

Oggi in campo si è vista soltanto la formazione dei Paesi Bassi: dispiace ammetterlo ma è la cruda realtà. Mille attenuanti per gli azzurri che stanno scendendo in campo con una formazione giovane e priva dei vari Liddi, Da Silva e Colabello che avrebbero alzato il livello tecnico del roster, ma resta il fatto che questa mazzata è davvero dura da digerire e va dimenticata in fretta concentrandosi sulle prossime sfide.

Quella contro gli arancioni poteva essere la gara della svolta, quella che poteva far cambiare l’inerzia di un torneo finora avaro di soddisfazioni per la nazionale italiana. Così non è stato ed urge ritrovare al più presto lo spirito giusto per evitare ulteriori brutte figure che non rispecchiano quello che può dare questa nazionale che, lo ricordiamo, è vicecampione d’Europa proprio alle spalle dell’Olanda.

(Foto di Gianni Natale)

Giulio De Paola

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *