Baseball Ultimissime Altri Sport

Baseball: Enegan in semifinale, Jolly Roger quasi

Grazie al successo per 6-0 in garadue contro gli Athletics Bologna, l’Enegan Grosseto raggiunge le semifinali scudetto con una settimana di anticipo.

I ragazzi di Minozzi iniziano a costruire il proprio successo al primo inning quando il lead-off Santaniello batte valido e viene spinto a casa dal triplo di Santolupo. Gary Ermini viene eliminato in campo interno, poi ci pensa Sgnaolin con un singolo al centro a portare il 2-0. Il partente bolognese Sena (Ex biancorosso, scudettato nel 2007) concede la base a Bischeri, ma fa battere in diamante Giovannini che viene eliminato per la via 63 e chiude l’inning lasciando al piatto Ramirez.

Il grossetano Marquez inanella K su K (Saranno 17 in Otto riprese lanciate) e non lascia che briciole ai felsinei, ma anche Sena si comporta bene in pedana e la partita è interessante. Sporadiche occasioni si presentano alle Due squadre, ma la partita è un duello tra lanciatori che il pubblico sottolinea con applausi.

Al settimo inning l’Enegan Grosseto prende il largo: Un errore porta in prima Ramirez, Brandi rimane al piatto, De Santis riceve la base gratuita e Sena viene sostituito da Gerbi. I tifosi grossetani non hanno dimenticato i trascorsi biancorossi del partente degli “A’s” e gli tributano una meritata standing ovation.

Il rilievo comincia male la propria prestazione subendo un singolo da Santaniello ed un doppio dal solito devastante Santolupo che fa arrivare salvi a casa sia Ramirez che De Santis; un lancio pazzo consente poi anche a Santaniello di giungere a punto, mentre il singolo di Sgnaolin porta il 5-0 messo a segno da Santolupo.

Per l’ultima ripresa sale in cattedra Piccini al posto di Marquez, ma c’è poca gloria per gli Athletics: Cavallari e Montanari rimangono strike-out, Agretti viene colpito e va in terza su un errore difensivo che fa arrivare in prima Venturi, poi Del Priore viene eliminato 4/3 e la partita si chiude con il successo maremmano per 5-0.

Anche per il Jolly Roger è un Sabato sera di festa, visto che arriva il bis in garadue contro il Foggia con il risultato di 6-3 propiziato da una bella prestazione collettiva della formazione castiglionese.

Per Quattro riprese il risultato non si schioda dallo zero a zero, poi il Jolly Roger sigla Tre punti sbloccando il risultato.
Simone Fiorentini batte valido, seguito a ruota da “Daddo” Aprili che corre poi in seconda su un errore di tiro che permette al compagno di squadra di arrivare fino in terza. Il solito Ferretti batte un triplo e porta a casa i corridori e completa il giro delle basi sulla hit di Lora.

La risposta foggiana non si fa attendere ed al cambio di campo il team pugliese accorcia le distanze (3-1) prontamente controbattuto dai maremmani che allungano di nuovo (4-1) grazie al doppio di Del Mecio che fa siglare il punto ad Attriti.

Nella parte bassa del settimo inning è ancora il Nove allenato da Rullo a far salire il punteggio sul 6-1: Ferretti batte valido e ruba la seconda per poi correre a casa sul triplo di Toniazzi. Anche quest’ultimo arriva poi a punto grazie al singolo di Montanelli.

Il Foggia prova a rifarsi sotto all’ottavo, ma la rincorsa si ferma sul 6-3 ed il Jolly Roger può festeggiare una meritata doppietta che gli consente di avere più di un piede alle semifinali.
























Il CalcioMercato di Gs