Calcio Seconda Categoria

Alessio Falciani: “La mia tripletta? Merito della squadra. La dedica va alla mia famiglia”

Caldana. Tra i protagonisti della prima giornata in Seconda Categoria, c’è senza dubbio Alessio Falciani, che con la maglia del Caldana ha realizzato una prestigiosa tripletta.
I nostri microfoni lo hanno raggiunto.

Allora Alessio se non sbaglio sei nato nel 1982 e ti presenti con uno strepitoso tris…

“Si sono 82 e ahimè ho 35 anni , quindi siamo come si dice agli sgoccioli . La tripletta e’ stata forse inaspettata, ma certamente voluta e , visto come si era messa la partita ( praticamente un tempo in due in meno ) e’ stata una bella iniezione di fiducia per tutti . Ho dei compagni incredibili e se ho fatto tre gol il merito è soprattutto loro .”

Quali sono gli obiettivi stagionali del Caldana?

“Gli obiettivi sono quelli di vincere più partite possibili , di divertirci e di migliorarci sempre , poi il campo dirà dove possiamo arrivare . E’ un campionato difficile con molte squadre attrezzate e giovani . Ci sarà da divertirsi .”

Come è il rapporto con il tuo mister Paolo Agresti?

“Il rapporto con lui non può che essere bello e stimolante . Paolo e’ stato un compagno di squadra e avversario difficile da affrontare e ora un allenatore da cui sicuramente imparare . Sono convinto che se riusciremo a seguirlo possiamo toglierci delle soddisfazioni .”

Quali saranno le antagoniste nel girone?

“Le antagoniste saranno tutte . Ti posso garantire che partite facili non ci sono , e ogni domenica ci sarà da battagliare .”

Un ultima domanda, a chi dedichi la tua tripletta?

“La tripletta la dedico alla mia famiglia e ai miei compagni di squadra . Forza Caldana !”

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *