Calcio Seconda Categoria

2ª Categoria: i risultati di giornata. Pari per il Santa Fiora, blitz Alta Maremma

Nella foto il capitano Darini

Montieri – Porto Azzurro 2-2

MONTIERI: Ottaviano, Malossi, Mazzau, Venturi (78′ Ricchio), Creatini, Biondi, Martini (65′ Tani), S. Santini, Cinci, Mazzinghi, Borrelli. A disposizione: Bruciani, Arzilli, Vittozzi. All: Comparini.

PORTO AZZURRO: E. Rocco, Giacomelli, Ferrari (65′ Millozzi), Corsi, J. Rocco, Puccini, Nalli, A. De Crescenzo (67′ Caccialupi), Anselmi (82′ Giusti), Giannullo, Luzzitelli. A disposizione: M. De Crescenzo. All: Ginganelli.

Marcatori: 2′ Giannullo, 10′ Cinci, 54′ Corsi (rig.), 67′ Borrelli

Paganico – Alta Maremma 2-4

PAGANICO: Marzocchi, F. Cavaliere (27′ Garosi), Pifferi, Minteh, Paolini (24′ s.t. Cappuccini), La Rosa, Vacchiano, Angeli, Tiberi, M. Cavaliere, Pialli. A disposizione: Pesciaroli, Machetti. All: Amedei.

ALTA MAREMMA: Bigoni (35′ s.t. Calcagno), Telesio, Mucci, Poli, Neri, Cervetti, Scrivano (28′ s.t. Moretti), Guiggiani, Simoncini, Falciani, Felici (40′ s.t. A. Bartalucci). A disposizione: Bartolini, Conti, Gazzetta, Pesucci. All: Ruggieri.

Arbitro: Schiano di Grosseto.

Marcatori: 6′ e 18′ s.t. Felici, 37′ Tiberi (rig.), 48′ La Rosa, 18′ s.y. Falciani, 50′ s.t. Moretti.

Pomarance – Follonica 3-1

Roccastrada – P. Monteverdi 1-0

ROCCASTRADA: Navarra, Perfetto, Murzi, D. Nelli, M. Ferrari, Filippini, Belardi, P. Ferrandi, Y. Corti (85′ R. Marcucci), G. Boschi (75′ D. Nelli), A. Pieri (70′ Marchese). A disposizione: Porcu, T. Ferrandi, L. Regoli, M. Accarighi (?). All: Iannuzzi.

PALAZZI MONTEVERDI: Martelli, Ferretti, Tei, Tonarini, Macchioni, E. Donati, F. Donati, Castagnoli (55′ Lippi), Bernini, Puglielli (70′ Fiaschi), Volpe. A disposizione: Livanai, Panicacci, Torchio, Romiti, Ascani. All:

Arbitro: Valenti di Siena.

Marcatori: 25′ Conti

Salivoli – Scarlino 1-1

SECONDA CATEGORIA “G”

Amiata – Montiano 5-1

AMIATA: Ferioli, Viti, Sacchi, Caccamo Fed., Santelli, Masini, Romani, Sabatini, Lazzarelli, Leporini, Caccamo G. A disposizione: Pierguidi, Demuru, Guerrini, Giglioni, Paganini, Ballerini, Scapigliati All.: Savelli

MONTIANO: Curti, Guerri, Malossi, Conti (Tortoli), Ferrini (Shata), Mena Oliva, Casamonti, A. Sforzi, Demerji, Martinelli (L. Sforzi), Faragli. A disposizione: Vergari, Guerriero.

Marcatori:  2’st. Sabatini, 5′ Santelli, 10′ Demrji, 25′ Leporini, 32′ e 38′ Scapigliati

Cinigiano– Saurorispescia 3-1

CINIGIANO: Montani, Emiliani, Idrizi, Valocchia, Begnardi, Sclano, Panfi, Gaudio, Bonelli (45′ s.t. Piccioni), Oneto (22′ s.t. Caruso), Burioni. A disposizione: Corradi, Pallanti, Coppi, Kaja, Tassi. All: Scheggi.

SAURORISPESCIA: Mantiloni, Pompili, Ciarpi (4′ s.t. Benassi), Ricci (4’s.t. Garofalo), Capitani, Del Sorbo, Aurilio, Naldi, Giagnoni, Briaschi, Ville. A disposizione: Balbo, Sorini, Cammarano, Amorfini, Crea.

Marcatori: 13′, 9′ s.t. Panfi, 12′ Ville, 21′ s.t. Burioni.

La Sorba Casciano – Orbetello 0-1

LA SORBA: Franci, Lazzeri, A. Angiolini (88′ B. Bagnulo), Neri, F. Micheli, D. Micheli (72′ D. Bagnulo), F. Rossi, Muzzi, Meini, Troiano, Fontani (65′ Faleri). A disposizione: Ciani, Monaci, Romano, Centi. All: S. Angiolini.

ORBETELLO: Piro, Roncucci, Valeri, Murri (60′ Porta), Giusti, Ferrigato, Maggiolini, Di Chiara, Mimiri (67′ Gori), Somma (85′ Calchetti), Scarano. A disposizione: Giorgini, Lampredi. All: Di Chiara.

Arbitro: Battagli di Valdarno.

Marcatori: 82′ Gori.

Marsiliana – Maglianese 3-1

MARSILIANA: Zambelli, Balocchi, Santi, Fratini (22′ s.t. Santi), Lupo, Faro, Checcacci, Rum, Steccati (11′ s.t. Stella), Gamberoni, Lelli (28′ s.t. Nutarelli). A disposizione: Medaglini, Rocconi, Celata, Sonnini. All: Anselmi.

MAGLIANESE: Cavallo (40′ s.t. Cucca), Sgherri, Bini, Pugliesi, Tonelli, Bellumori, Bibi (85′ Ercoli), Muccini, Pandolfi, Ventura, Iacoru. A disposizione: Darini. All: Boni – Darini.

Arbitro: Capuano di Grosseto.

Marcatori: 5′ Pandolfi, 11′ s.t. Fratini, 32′ s.t. e 94′ Nutarelli (rig).

Note: Cavallo espulso al 40′ s.t.

Montorgiali – Porto Ercole 2-2

MONTORGIALI: Marasà, Lanziano, Riga, Lorenzoni, Migliori, Nerozzi, Bianchi, A. Avanzati (34′ s.t. Ruggieri), Viska (9′ s.t. L. Avanzati), De La Rosa, Arzillo. A disposizione: Bianchini, Agliano, Scarpelli, Lenzi. All: Lenzi.

PORTO ERCOLE: Magarotto, Lubrano, Stagnaro, Schiano, Prati, Coli, Della Monaca, Fidaneli (25′ s.t. Venanzi), Lorenzoni, Sabatini (36′ s.t. Mancini), Costagliola. A disposizione: Carillo, Sabatini, Pucci, Antongini. All: Benemei.

Marcatori: 35′ e 5′ s.t. Lorenzoni, 16′ s.t. Lanziano, 36′ s.t. L. Avanzati.

Nuova Radicofani – Sant’Andrea 0-1

NUOVA RADICOFANI: Giglioni, De Luca (65′ Bartalini), Nasorri, Rossetti, F. Taormina, Cotti, Lombardi (67′ Reali), Giuliacci, Rossi, Gamberi, Mucciarelli. A disposizione: M. Taormina, Bonsignori, Massai, Di Nicuolo, Battaglini, Reali. All: Baldoni.

S. ANDREA: Tosini, Sordini, Belardi, Rosi, Contini, Zauli, Ballerini (65′ Cappelloni), Conti, Falciani, Amoroso, Musarra (92′ Scotto). A disposizione: Ricci. All: Pedone.

Marcatori: 93′ Zauli.

Sorano – Int. Santa Fiora 2-2

SORANO: Palla, Coli, Papini, Pesci, Onori, D’Alessio (40′ s.t. Buosi), Emiliani, Consalvi, Carletti, M. Dominici, Bacci. A disposizione: Tramontana, Sonnini, Del Buono e L. Dominici. All: Larini.

SANTA FIORA: Marchi, Cortini, De Muru, Silvestro, Ciavattini, Tamburelli, Mollo, L. Di Fiore (28 s.t. Ubaldi), L. Di Fiore, Zammarchi, Coralli. A disposizione: Rosati, Sciani, Ricci, Notari, Bianchi. All: Infantino.

Arbitro: Panagia di Arezzo.

Marcatori: 18′ Emiliani, 10′ s.t. Zammarchi, 20′ s.t. Carletti, 41′ s.t. Zammarchi.

Note 44′ s.t. espulsione di De Muru.

Torrenieri – Aur. Pitigliano 1-0

Torrenieri: Leccardi, Nastasi, Amarabom Ndubisi, Barluzzi, De Lorenzo, Maffucci, Mariotti, Viti, Bindi, Giudicelli, Carone. A disposizione: A. Saladini, D’Aniello, Casini, Bovini, Magini. All: Squillace.

Pitigliano: Castra, Mosci, Desideri, Giannini, Fa. Biribicchi, Micci, manetti, Goretti, Fr. Biricicchi, Formiconi, Sequino. A disposizione: Dominici, Fiorani, Pizzinelli, Chiavai, Crosta, Martini, Doganieri. All: Squillace. All: Gasperini

Marcatori: Carone

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • SORANO – INTERCOMUNALE SANTA FIORA= 2-2

    Una partita che di buono per gli ospiti, autori senz’altro della prova più opaca e inconcludente di questa stagione, ha portato in dote esclusivamente il punticino che permette loro di rimanere abbarbicati alla vetta della classifica, anche se stavolta con la scomoda compagnia dei talentuosi e temuti cuginastri di Abbadia, mentre ai padroni di casa, autori di una prova di grande spessore soprattutto nel primo tempo, rimane una bella dose di amaro in bocca, “per quello che poteva essere e invece non è stato…”.
    Primo tempo indubbiamente e indiscutibilmente targato Sorano: una bella disposizione in campo, buone o buonissime individualità da identificare soprattutto nell’imprendibile Emiliani sulla fascia destra, un bel talento che già mi era sembrato di intravedere in Pitigliano-Sorano di Coppa e che oggi mi si è riconfermato in tutto il suo valore, la vecchia volpe Carletti, per l’occasione e per necessità rispolverato nell’antico mestiere di centrattacco, ruolo che però sembra per lui ancora del tutto praticabile con grande successo, visto lo sgomento seminato, a volte perfino da solo, tra le file della retroguardia avversaria, ma da citare anche la prova di Dominici, Consalvi, Bacci e in retroguardia, pur con qualche eccesso di ruvidità, anche di Pesci e Onori. Ma ciò che senz’altro è apparso più stridente agli occhi di chi assisteva alla partita sono state la differenza di “vis” agonistica, di decisione e di convinzione messe in campo dal Sorano nei confronti di un’Intercomunale, oggi incredibilmente abulica e inspiegabilmente carente di nerbo e di attenzione un po’ in tutti i reparti: è impensabile sperare, secondo me, in un campionato di vertice se due assenze possono provocare sconquassi del genere, quando anche il Sorano lamentava defezioni probabilmente anche più significative!
    La prima frazione si è chiusa giustamente sull’1 a 0, ma poteva finire anche peggio per gli ospiti, grazie ad un gol del solito Emiliani che, liberato da una bella triangolazione bassa solissimo davanti a Marchi, lo trafiggeva senza problemi. Un paio di occasioni anche per gli ospiti nel primo tempo: un gran tiro di Demuru dal limite che sibilava appena sopra alla traversa e un impatto da dimenticare col pallone in area da parte di Lorenzo DiFiore che avrebbe sperato in qualcosa di meglio, ma anche la più ghiotta delle occasioni non concretizzatasi, sull’altro versante da Pesci, per un eccesso di giri impresso ad un pallone che lo avrebbe fatto trovare solo come un cane davanti a Marchi, ma che invece si è perso inesorabilmente sul fondo e che, se invece utilizzato come meritava, avrebbe certamente impresso una svolta definitiva alla partita.
    La seconda frazione si apriva con gli ospiti che, dopo adeguata strigliata negli spogliatoi, sembravano ripresentarsi in campo leggermente più tonici e forse finalmente dimentichi della pur ottima cucina di “Fidalma”in centro a Sorano che però aveva dispensato loro, immancabilmente, nient’altro che la solita pasta al pomodoro e fettina ai ferri già verso le 11, mentre a noi, appena un’oretta dopo, invece un menù parecchio più attraente a base di tagliatelle funghi e salsiccia , tortelli e grigliata mista di maiale e di agnello che avrebbe ampiamente giustificato un primo tempo del genere, ma ci voleva poi una spettacolosa punizione di Zammarchi dalla lunga distanza, per riacciuffare un risultato che altrimenti, almeno ai miei occhi, pareva irrecuperabile già sull’1 a 0.
    Ristabilita la parità, la partita cominciava a vivere, finalmente, di qualche ribaltamento di fronte ed era su uno di questi che Carletti, grazie ancora ad un’altra bella triangolazione rasoterra, dopo una decina di minuti dal pareggio ospite, faceva secco Marchi per il 2 a 1, mentre il Santa Fiora continuava ad affidarsi in avanti esclusivamente alla potenza e al geniaccio di Zammarchi ( davvero un Pinilla “denoartri” per somiglianza fisica e per tipo di movenze sul terreno di gioco!) che una volta sparava un missile terra-aria atterrato senz’altro verso il centro del paese, un’altra impegnava seriamente su punizione da posizione decentratissima il portiere che respingeva di pugno, e con la nuova conclusione del santa Fiora che finiva miseramente a lato , e un’ultima volta, su lancio dalle retrovie, riusciva ad anticipare il portiere in uscita in un modo ( tacco? esterno? malleolo!?) ancora a me oscuro, ma che assicurava l’agognato pareggio finale al Santa Fiora in quel di Sorano.
    Conclusioni ( del tutto personali).
    Il flemmatico, fragile, soporifero e sincopato Santa Fiora visto oggi non può , secondo me, neanche lontanamente pensare di concorrere alla lunga per la prima piazza quando ci sono in giro squadre in salute come l’ Amiata ( secondo me, forse la più forte, anche se priva di un autentico goleador ), Pitigliano ( forte praticamente allo stesso modo, anche se oggi caduta a sorpresa in un campetto stretto e in salita(!!?? è vero o l’hanno spianato!??!?), in cui in futuro sarà difficile giocare per tutti, vedrete…) l’Orbetello che va a vincere nel senese e io ci metto anche Sant’Andrea , anche loro vincenti sotto la Rocca di Ghino di Tacco e Sorano( che se oggi avessero vinto, nessuno, onestamente, avrebbe potuto aprire bocca) con la bellissima sorpresa che ci sta regalando la Marsiliana che , secondo me, potrebbe essere in grado di distribuire in futuro pericolosissimi sganassoni anche alle presupposte” grandi ” del Girone che le capiteranno a tiro.
    Tornando alla partita, a me il Sorano è piaciuto oggi ancor di più che nelle altre due volte in cui l’avevo visto ( a Pitigliano ed in casa con il Santa Fiora sempre in Coppa) per le cose già esposte sopra e sono convinto che disponga di qualità importanti anche se, di sicuro, esiste una qualche lacuna che a Mister Larini è certissimamente già nota da tempo e che se trovasse soluzione, riuscendo a tenere botta in questo mese, fino alla riapertura del primo dicembre., chi lo sa…..
    Buona settimana a tutti!





































Loading…















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: