Calcio Seconda Categoria

2ª Categoria “G”: il punto sul campionato. È stata la giornata delle imprese

Nella foto il Sant'Andrea in azione

GROSSETO. È stato un nono turno di campionato che ha sovvertito tutti i pronostici della vigilia con risultati inaspettati.
Forse il più clamoroso è avvenuto a Santa Fiora, dove l’Intercomunale è stata battuta da una combattiva Maglianese  che alla fine la spunta con una rete del solito Pandolfi a metà del secondo tempo.

Si ferma sul pari anche l’Amiata che rimane in dieci fin dal settimo minuto del primo tempo e prima i padroni di casa vanno sotto, poi con la forza della disperazione agguantano un pari che ha il sapore della vittoria.
Segnale di stop anche per l’Orbetello. Un gol per tempo per il Saurorispescia di Briaschi nel primo tempo e Benassi nel secondo, regalano tre punti importanti per gli ospiti che scalano importanti posizioni in classifica.

La Marsiliana di Anselmi, fa suo il derby contro il Montiano per 2 a 1 grazie ad un primo tempo super. Per gli uomini di Anselmi la zona play off è ad un passo.

Rocambolesco 2 a 2 per il Sant’Andrea. Si conferma che quando gioca la squadra di Nicola Pedone i gol non mancano mai. Forse per diventare una grande del girone ai biancocelesti manca ancora dell’equilibrio, elemento fondamentale per ambire alle prime posizioni.
Nelle ultime stagioni infatti i biancocelesti hanno subito troppe reti che alla fine hanno pesato nel loro cammino in campionato.

In zona retrocessione pesante 3 a 0 subito dal Montorgiali in casa contro La Sorba. I senesi stanno diventando di giornata in giornata la vera rivelazione del campionato.

L’impresa di giornata spetta però al Radicofani di Emilio Baldoni che supera per 2 a 1 in trasferta l’Aurora Pitigliano grazie a due gol nei minuti finali di Rossi e soprattutto di Gamberi; il suo una gemma di rete.

Infine continua con la politica dei piccoli passi il Cinigiano che coglie un prezioso pari sul campo del Porto Ercole; un punticino che fa comodo ad entrambe.

In conclusione un campionato che sta mostrando un grande equilibrio e dove ancora tutto può succedere. L’impressione che si ha è che non ci sia una squadra che possa prevalere in maniera netta sulle altre.

PROTAGONISTI. Fabrizio Gamberi, classe 1980 e un passato nelle giovanili di Fiorentina e Siena e soprattutto un grande talento da vendere. È lui il protagonista di giornata, con la sua rete a cinque minuti dal termine regala il successo al Radicofani.

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Tra i protagonisti della giornata aggiungerei
    anche l’arbitro di amiata sorano che al novantesimo riesce a segnare la seconda espulzione per l’amiata.

  • Mamma mia! Ormai sperare im un risultato positivo del Montorgiali è veramente arduo! O a dicembre si interverrà sul mercato con innesti di qualità o ci si avvierà verso un lungo ed triste calvario fino alla retrocessione! Difficile salvare qualcuno, ieri forse la peggiore partita vista dei giallorossi negli ultimi anni! La vostra redazione sa niente di movimenti in entrata per sperare nel miracolo salvezza?

    • Mario sei cosi’ attento alla forma ….ma la sostanZa rimane quella.Comunque la prossima volta che vorro’ scrivere ti sottoporro’ il mio scritto cosi’ lo correggerai te che sei cosi’ istruito e attento.

    • Ci sono, ma domenica, per impegni, ho dovuto disertare la partita e non avendo visto coi miei occhi, ho preferito non commentare.
      Ho però notizie attendibili da parte di chi era presente e tutti mi hanno parlato di una meritata sconfitta per un Santa Fiora che, pur ammorbato dalle consuete 3 o 4 assenze, ha mostrato nerbo e gioco assolutamente insufficienti per vincere una partita di Seconda Categoria. Di contro, mi dicono come la Maglianese abbia ampiamente meritato la vittoria che, anzi,avrebbe potuto essere più larga, visto l’assoluto predominio a centrocampo e le tre o quattro occasioni sprecate a tu per tu con Marchi.
      Fortunatamente alla fine, il danno per i Ciacciai si è rivelato minimo, per via dei pareggi di Amiata e Sant’Andrea e per le sconfitte casalinghe di Orbetello e Pitigliano ma, sinceramente, la mia opinione è che se a Santa Fiora non si assisterà a breve ad un rapido cambio di marcia, i sogni di promozione diretta dovranno essere mestamente riposti in un cassetto….
      Già domenica avremo la prima risposta, in casa di quella Marsiliana che è una delle squadre se non la squadra più in forma del momento.















Loading…















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: