Connect with us

Grosseto Calcio

Us Grosseto, occorre chiarezza perché il tempo corre!

Il futuro del Grosseto non ha ancora preso una strada chiara. Questo è quanto emerge dopo giorni di silenzio nei quali, come detto, Nicola Di Matteo e i suoi uomini di fiducia (Pierluigi Petritola e Gianfranco D’Angelo) hanno continuato a lavorare per la prossima stagione. Settore giovanile, squadra calcio femminile e ripescaggio in C sono alcuni degli obiettivi dichiarati dal sodalizio unionista. Ad oggi però i giornalisti grossetani non hanno avuto il piacere di confrontarsi dal vivo, in conferenza stampa, con l’attuale dirigenza che sta parlando solo attraverso comunicati ufficiali.
Domande da fare ce ne sarebbero, ma di fronte a degli interlocutori pronti a rispondere in presa diretta.

Dal punto di vista degli acquirenti, invece, è cambiato ben poco. C’è chi sostiene che ci sarebbero altre trattative in corso, ma l’unica della quale siamo certi è quella di cui vi abbiamo parlato nel recente passato. Di fatto, sarebbero cambiati gli attori di questo tentativo di acquisizione delle quote di maggioranza dell’Us Grosseto. I tre imprenditori locali non sarebbero più i diretti interessati (o, come sostiene qualcuno, non lo sono mai stati), mentre sarebbero entrati in gioco altri soggetti rappresentati sempre dal medesimo legale. Ci sarebbe anche discordanza sul fatto che sarebbe già stata presentata un’offerta ritenuta non congrua in occasione dell’incontro tra le parti avvenuto presso lo studio Prisciandaro, mentre sappiamo che dovrebbe esserne presentata una nei prossimi giorni.

Il tempo, però, corre inesorabile con scadenze ravvicinate nelle quali onorare impegni economici determinanti anche nell’ottica di un possibilissimo ripescaggio. Per questo occorre avere certezze nel più breve tempo possibile perché Grosseto merita di tornare ad essere protagonista senza dover ricominciare da progetti rivelatisi (purtroppo) fallimentari come quello de Il calcio a modo nostro.

 

Giornalista pubblicista, è appassionato di calcio e statistiche sportive. Vanta esperienze e collaborazioni col Guerin Sportivo (al tempo diretto da Marino Bartoletti), Telemaremma, Tv9, Calciotoscano.it, Biancorossi.it, Vivigrossetosport.it, Tuttob.com e Pianetab.com. All'inizio si è occupato principalmente di Serie B e di Lega Pro, poi anche di Serie D e di Eccellenza. È co-autore del libro Cento passi nella storia, scritto in occasione dei 100 anni dell'Us Grosseto. Da novembre 2014 è il vice-direttore di Grosseto Sport. Ha condotto per tre anni le trasmissioni web Il lunedì del Grifone e D lunedì c'è il Grifone. È il commentatore delle partite dell'Us Grosseto su Gs Tv e su Eleven Sports, nonché del Follonica Gavorrano e dell'Us Grosseto Primavera 3. Ha collaborato anche con Sportitalia.

Advertisement
5 Comments
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

5 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

A questo punto per essere chiari occorre una cosa sola. La nuova presidenza deve convocare un assemblea pubblica con imprenditori interessati eventualmente a nuovi sviluppi e soprattutto con i tifosi. Mettere in chiaro cosa vuol fare con programmi precisi e soprattutto la volontà di volersi muovere con precisione.

Che dire…le preoccupazioni e l’allarme sono direttamente proporzionali al tempo che trascorre senza novità sostanziali. Spero con tutto il cuore di sbagliare, ma la mia sensazione è che il Grifone rischi di passare dalla padella alla brace, o dalla brace alla padella e il risultato in entrambi i casi sarebbe ovviamente un disastro che andrebbe ad aggiungersi a quello compiuto grazie al campionato-horror concluso il mese scorso e relativa sacrosanta retrocessione.

È chiaro che l’atteggiamento della società preoccupa: nessuna conferenza stampa di presentazione a Dicembre, campagna acquisti fallimentare, retrocessione diretta.
Il campionato è terminato da un mese e mezzo e nessuno della società che parla dal vivo per spiegare i programmi futuro e fare il punto sulle trattative per la cessione.
Sono d’accordo con Yuri che che fare la domanda di ripescaggio sia DOVEROSO in primis perché ci sono concrete probabilità di successo e poi perché la società si è sempre giustificata per il deludentissimo mercato di Gennaio per PUNTARE LE PROPRIE RISORSE sulla domanda diripescaggio.
A proposito: mi auguro di non rivivere MAI PIÙ un’estate come quella del 2016, quando l’allora presidente Pincione NON fece domanda di ripescaggio dopo averlo promesso a più riprese.
La conseguenza fu la rottura totale con la tifoseria e l’ambiente tutto, passammo un’annata da separati in casa ed un campionato-calvario che si concluse con la retrocessione ed il fallimento.
Per questo mi auguro di assistere ad un CHIARIMENTO IMMEDIATO da parte della società oppure, in caso contrario ad una veloce CESSIONE dell’us Grosseto, nell’interesse reciproco.
Per quanto riguarda il calcio a modo nostro sono d’accordo con l’analisi di Yuri: si è rivelato un progetto non all’altezza delle aspettative, il fallimemto più grande secondo me è stato il tentativo di “predicare” la “bellezza” del calcio dilettantistico🙁🙁🙁 a discapito del calcio professionistico.

Io non sono mai stato tra i detrattori a priori di questa società, anzi ho trovato assurda la contestazione preventiva .Ora però le cose cominciano ad essere chiare e nonostante i proclami non c’è possibilità che venga percorsa la strada del ripescaggio: non sarebbe la peggiore delle cose se ci fosse un progetto chiaro anche in d.Aggiungiamo le condizioni del centro sportivo…Di Matteo se ne deve andare prima possibile, ripartiremo come sempre dal nulla ma prima lo facciamo meglio è.

Tra l’altro stavo leggendo proprio ora in un sito nazionale, dove si parla dell’Imolese in difficoltà ed a rischio iscrizione, noi la domanda si ripescaggio la facciamo si o no???????
La Pistoiese a giorni annuncerà nome del nuovo allenatore (che è già stato individuato).
L’Arezzo dopo la nomina di Giovannini come nuovo D.G. è molto vicino ad Indiani come nuovo allenatore. Insomma tutti nomi buoni per la serie D a vincere oppure per una buona serie C.
Noi cosa aspettiamo? Ferragosto? Magari con la scusa che dobbiamo aspettare di sapere in che categoria giochiamo??????
Per favore: CHIAREZZA IMMEDIATA o CESSIONE IMMEDIATA !!!!!!!










Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
5
0
Would love your thoughts, please comment.x