Connect with us

Atletica e podismo

Larissa Iapichino stella dell’International Castiglione Meeting 2022

La primatista mondiale Under 20 di salto in lungo tra le protagoniste del meeting del 22 maggio che andrà in scena allo Stadio Zecchini di Grosseto

Sarà la primatista mondiale Under 20 Larissa Iapichino la stella del Meeting Internazionale di Castiglione in programma domenica 22 maggio allo Stadio Carlo Zecchini di Grosseto.

La portacolori delle Fiamme Gialle esordirà all’aperto al termine di una stagione indoor che l’ha vista saltare fino a 6.59m dopo l‘infortunio al piede che le ha negato la partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokyo. Per la Iapichino, che nel febbraio del 2021 mise a segno un sensazionale 6.91m (record mondiale U20), sarà un ritorno sulla pedana dello Zecchini dove nel settembre del 2020 vinse il titolo tricolore Juniores con 6.60m.

Larissa, classe 2002, nonostante la giovane età è già una delle atlete di spicco della nazionale italiana, oltre che personaggio amato dai giovanissimi con un account Instagram da 70mila followers ed un’autobiografia divenuta “best seller”: nella sua bacheca ci sono 3 titoli nazionali assoluti ed una medaglia d’oro europea U20 conquista a Borås, in Svezia, tre stagioni fa. A livello outdoor, l’atleta che da qualche mese è seguita dal padre Gianni, ha un primato personale di 6.80m che la colloca al secondo posto delle liste italiane di sempre dietro alla mamma Fiona May (7.11m)

L’azzurra sarà chiamata subito ad un test importantissimo che la vedrà opposta al bronzo europeo indoor 2015 Florentina Iusco, atleta romena con un curriculum di primissimo livello: la 26enne nel 2013 mise a segno una clamorosa doppietta ai Mondiali Under 18 di Donetsk vincendo prima il salto triplo e poi, due giorni più tardi, il salto in lungo. Due anni dopo il bronzo agli Europei Indoor di Praga che anticiparono l’oro agli Europei Under 20 di Eskilstuna. La Iusco nel 2019 è arrivata fino a 6.92m, un solo centimetro meglio del primato personale di Larissa Iapichino per una sfida che sulla carta potrebbe vedere le due atlete sfidarsi su misure vicinissime al muro dei 7m.

Dietro ai due “nomi caldi” della gara, che aprirà il programma principale alle ore 16:30, una nutrita pattuglia azzurra che con tutta probabilità si giocherà la convocazione ai Giochi del Mediterraneo di Orano (Algeria). Ci sarà Arianna Battistella, che proprio sulla pedana di Grosseto pochi mesi fa saltò 6.55m prendendosi il titolo italiano Juniores e divenendo la seconda Under 20 italiana di sempre dietro proprio alla Iapichino. Se la vicentina saprà confermarsi su tali misure, potrebbe recitare il ruolo di outsider.

Il record del meeting, stabilito nel 2014 dalla maltese Rebecca Camilleri (6.12m), ha ormai i giorni contati.

Iscritte anche Carol Zangobbo, due maglie azzurre ed un personale di 6.33m, la lucchese Elisa Naldi, 6.39m lo scorso anno ad Ancona, Veronica Crida (6.33m), che nel 2021 a Grosseto vinse il titolo italiano Under 23, la 17enne Greta Donato (5.33m), figlia del bronzo olimpico Fabrizio, Matilde Bacco (6.14m) e Anna Menz (6.02m).

La 12ma edizione dell’International Athletics Castiglione Meeting è una tappa “challenger” del World Athletics Continental Tour, circuito della federazione mondiale di atletica leggera che nell’arco della stagione tocca tutti e 5 i continenti. Appuntamento allo Stadio Olimpico Carlo Zecchini nel pomeriggio di domenica 22 maggio con un programma di 25 eventi aperto dai 600m cadetti e chiuso dalla staffetta 4x100m.

Advertisement
Click to comment
0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Copyright © 2021 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

error: Content is protected !!
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x