Altri Sport Atletica e podismo

Atletica: cadetti grossetani ancora ai vertici regionali nei Societari

Secondo posto maschile e quinto femminile per l’Atletica Grosseto Banca Tema, nella terza giornata del gruppo Tirreno valida per i Societari under 16 a Marina di Carrara. Le squadre dei giovani biancorossi si fanno valere, nonostante alcune assenze, con una vittoria individuale nel giavellotto di Lorenzo Fè, figlio d’arte del podista Massimo e allenato da Francesco Angius, che con 34.88 migliora il personale di oltre tre metri vincendo il derby con il compagno di allenamenti Matteo Pittau, quarto a un passo dal podio con 31.10 e autore dello stesso piazzamento nel disco con 27.15, ma ugualmente soddisfatto per il personale di quasi 3 metri.

Ennesima sorpresa della giornata ancora dai lanci e stavolta dal martello femminile dove Marta Morellini, classe 2002 allenata dal duo Mario Baldoni-Serghei Haivaz, stampa un ottimo 33.47 con un enorme miglioramento di 9 metri in un colpo solo, portandosi al secondo posto. Ora l’obiettivo stagionale diventa il minimo per i campionati italiani under 16 alla soglia dei 38 metri, ma poi disputa anche la gara di salto in lungo con 4.29, a un solo centimetro dal personale in dodicesima posizione.

Altro secondo posto arriva con l’ormai nota punta del mezzofondo maremmano cadette Ambra Sabatini che, dopo gli ulteriori progressi dello scorso anno al primo anno di categoria, continua a crescere nei 2000 metri con 6’55”5: secondo posto assicurato e personale di 21 secondi per la soddisfazione del tecnico Jacopo Boscarini che nella stessa gara porta anche Debora Marzullo al personale e al nono posto con 7’45”5. Nota dolente invece per Elisa Napolitano che febbricitante non ha partecipato alla gara.

Ottimi riscontri anche nella velocità. Negli 80 maschili personale e quarto posto per Filippo Fabbri con 9”5 e buoni riferimenti anche per Gabriele Sorrentini che porta a casa due personali, nono posto sugli 80 con 9”6 e settimo sui 150 metri in 17”9, e Livia Pacifici, quest’anno dedita alle gare veloci, scesa a 20”2 nei 150 arrivando quarta, nonostante qualche problema fisico.

Gioie e dolori invece per Celeste Tonini, classe 2002 allenata da Saveria Frate: si migliora sugli 80 metri con 10”7, sesta e record personale, per poi affrontare con sfortuna la sua gara prediletta, i 300 ostacoli, che la vedono protagonista per 220 metri insieme alle migliori per poi incappare in un errore al penultimo ostacolo e ritirarsi con tanto amaro in bocca, consapevole di essere sotto di due secondi rispetto ai propri limiti stagionali in questa distanza.

Altri risultati: Francesco Saletti 5° nel disco con 23.44 (Mario Baldoni e Serghei Haivaz), Ginevra Battaglia 5° posto nel martello con 20.10 e 13° nel peso 6.81, Michele Alocci 7° nei 2000 in 6’28”8, Marco Franci 12° triplo 9.37 e 17° giavellotto 19.78 (allenato da Alessandro Moroni), Federico Fabbri 13° 80 in 9”9 e 18° 150 in 19”2, Alice Guazzini 14° lungo 4.21 e 27° 80 in 11”3, Edoardo Cipriani 29° 80 in 10”3 e 14° 150 in 18”9, Loris Bianco 16° 150 in 19”0, Anna Perrella 40° 80 in 11”7 e 18° 150 in 21”2, Alessandro Repola 28° nei 2000 in 7’14”8, Edoardo Dolabella 35° 80 in 10”6 e 29° 150 in 21”2 (allenato da Marco Passalacqua), Giulia Serpillo 46° 80 in 12”3 e 31° lungo 3.19 (allenata da Fabio Olivelli).

Loading...



















Loading…

 










 

 

 

 



















Loading...

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.